One thought on “Milano a due facce con una paura di vincere senza motivo

  1. Per una volta non concordo: la sconfitta, secondo me, e’ arrivata per questioni di motivazione (noi non ne avevamo) piuttosto che di paura di vincere. E non e’ un caso che col passare del tempo, calate le energie e la concentrazione, Milano si sia accontentata di palleggiare per 20 secondi anziche’ muoversi senza palla e far circolare il pallone.
    Jerrels sara’ anche stanco (maforse non dovrebbe esserlo cosi’ tanto) ma a mio giudizio resta un giocatore di fascia medio-bassa in eurolega. Ieri e’ stato anche carente in difesa. I lunghi ci sono: aggiustando il reparto giardie, rimettendo Kuz nella sua posizione (da 3) e prendendo un 4 di livello (anche fisico), si potrebbe anche pensare di fare meglio, il prossimo anno. Anche se non sara’ facile.

Comments are closed.

Next Post

Le pagelle di ROM a questa EuroLeague - La bocciatura di Goudelock, l'eccessivo credito di Bertans, la prospettiva dei due pivot

RealOlimpiaMilano che mette un attimo da parte il mercato, visto che il percorso è lungo, e l’Europa da poco alle spalle. E allora torniamo sull’EuroLeague, e andiamo di pagelle conclusive. Goudelock 4.5 – Momenti indubbiamente positivi con quattro gare sopra i 20 punti, ma la nota «incostanza» si è sommata […]

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Milano, la LBA e un’Eurolega da imparare a gestire

L'Olimpia è in testa al campionato. Notizia? Non esattamente. Diciamo che le quote dei bookmakers non erano altissime a riguardo,...

Chiudi