Olimpia Milano-Facundo Campazzo: perchè il matrimonio non s’ha da fare

Facundo Campazzo: Finisce qui il sogno dei tifosi di Olimpia Milano? Vi diciamo perchè questo affare, a queste condizioni, non era percorribile

La Stella Rossa ha presentato un’offerta ufficiale a Facundo Campazzo. La notizia, anticipata nella giornata di ieri da media serbi, è stata confermata oggi da Sportando ed Eurohoops. Finisce qui il sogno dei tifosi di Olimpia Milano? Nell’attesa, noi vi diciamo perchè questo affare, a queste condizioni, non sarebbe stato percorribile in casa biancorossa.

Facundo Campazzo-Olimpia Milano, il matrimonio che non si può fare

Da quel che apprendiamo, la Stella Rossa avrebbe messo sul piatto un’offerta biennale a Facundo Campazzo: 1.8 milioni di euro per chiudere questa stagione, 2.5 per la prossima. Il tutto con un’uscita in estate a favore del giocatore.

In primo luogo, una constatazione: per arrivare al semaforo verde EuroLeague dovrà rimuovere il “ban” al mercato della squadra serba, annunciato la scorsa settimana. Il club, per intenderci, dovrà presentare tutta una serie di documentazioni ad oggi mai fornite alla lega continentale.

Così non fosse, Facundo Campazzo non potrebbe giocare in EuroLeague. Perchè la Stella Rossa oggi come oggi non può registrare nuovi giocatori, neanche quel giocatore che spariglierebbe non poco la corsa ad un posto nella prossima EuroLeague nell’infinito derby con il Partizan (unica garanzia, oggi, è la vittoria in Aba-Liga).

Intanto, il Real Madrid ha nove giorni per decidere se pareggiare o meno l’offerta del club di Belgrado, e riportarsi a casa immediatamente il play argentino. E’ questa, peraltro, una delle tante clausole insolite di questo affare.

Vi sono poi i 6 milioni di euro che Facundo Campazzo ha dovuto caricarsi sulle spalle quando scelse di andare in NBA ai Denver Nuggets nel tardo autunno del 2020. Da allora il giocatore ha guadagnato 6.4 milioni di dollari con i Nuggets e meno di 500.000 con i Mavs. Siamo intorno ai 6.9 complessivi, con 6, appunto, da consegnare al Real.

E arriviamo alla questione “fiscale”, sviscerata nei giorni scorsi da Marca. Se oggi Campazzo firma con il Real Madrid, la tassazione sul suo reddito sarebbe del 45%. Accordandosi la prossima estate, le cinque mensilità percepite nel 2023 all’estero lo renderebbero “non residente” secondo la legislazione spagnola, con un’imposta sul reddito di molto inferiore al 45%.

La realtà è che, oggi, il Real Madrid e Facundo Campazzo paiono lavorare con un solo obiettivo: massimizzare il profitto nel caso del club, minimizzare le perdite dal lato giocatore, per risposarsi tra qualche mese. La convenienza fiscale, unitamente all’uscita che il play argentino avrebbe nel contratto firmato in Serbia, lascerebbero indicare un solo aspetto: Campazzo vuole tornare a Madrid.

E l’Olimpia Milano? Il club biancorosso ha sondato la situazione. Direttamente. Avrebbe valutato un accordo triennale, multimilionario, con un giocatore che sarebbe stato fulcro oggi, e cardine domani. Non solo per qualche mese. Firmare Campazzo oggi, a queste condizioni, avrebbe significato perdere Campazzo e Pangos in estate a suon di milioni. E ritrovarsi al punto di partenza. Se non peggio. In un mercato da anni povero di registi. 

La situazione, oggi, è questa. Ma come detto, “ban” alla Stella Rossa ben sottolineato, nulla è ancora deciso in una vicenda molto insolita.

4 thoughts on “Olimpia Milano-Facundo Campazzo: perchè il matrimonio non s’ha da fare

  1. L’operazione Campazzo per come la spiega ROM è complicata per tutti.
    Il giocatore aveva messo in conto di rimanere a vita (e con ottimi ingaggi) in NBA accolandosi un buyout spaventoso.
    Ora il Real se lo ripiglierebbe pure (tipo gratis: io ti abbuono il resto del buyout e tu vieni qui, poi più avanti ne riparliamo).
    Ma è anche vero che al Real pare che alcuni ci abbiano fatto una croce sopra.
    In qualunque altra squadra vada, il Real si presenterebbe legittimamente all’incasso, e se i gaudagni NBA non sono bastati per estinguere il buyout figuriamoci quelli ipotetici ottenibili da un team di EL.
    Direi che Campazzo non ha avuto buoni consigli nella gestione del volo oltreoceano.

  2. A questo punto spero prevalga il veto del board di Eurolega nei confronti del mercato della stella rossa, ma dato il coinvolgimento indiretto del Real che avrebbe tutto l’interesse che l’operazione vada in porto, temo che alla fine il matrimonio semestrale di campazzo con i serbi purtroppo si farà….

  3. Ma davvero la Stella Rossa darebbe 1,8 milioni a Campazzo per sei mesi, per poi dargli la possibilità di tornarsene a Madrid con le tasche piene? Mah, a me sembra una follia. Non solo, ma in un momento nel quale lo stesso Campazzo ha due sole possibilità, visto che in NBA non se lo fila più nessuno: rimane fermo fino alla prossima stagione (e visti illustri predecessori, tipo Pangos, non so davvero se la cosa sia funzionale al prosieguo della sua carriera), oppure diminuisce le pretese, accontentandosi di meno soldi (molti, ma molti meno, visto che non ha il coltello dalla parte del manico…) per giocare in EL fino a fine anno e poi si vedrà. Certo che se trova qualche folle disposto, nonostante i gravi problemi economici che affliggono tutte le squadre di EL (e forse a questo punto se ne comprendono anche i motivi), a dargli tutti quei soldi per pochi mesi… a che pro poi? Vincere EL? Boh… Certo viste le scelte fatte in passato (6 milioni di buyout per giocare in NBA dove quei soldi non li ha forse neppure guadagnati) non mi pare il migliore amministratore di sé stesso… Comunque, parere strettamente personale, a queste condizioni Olimpia fa bene a starne fuori.

  4. Caro Pino, che sia una follia, è fuori discussione. Ma, è evidente, che il Real Madrid, farà tutto il possibile per facilitare il buon esito, di questa trattativa.I benefici fiscali, di cui gioverebbero Campazzo e il Real Madrid, a partire dal 01 luglio 2023, sono enormi. D’altronde, con il debito in essere,che si ritrova, ( 2,6 milioni di euro ) Campazzo, è legato mani e piedi, al Real.

Comments are closed.

Next Post

Panathinaikos-Olimpia Milano | Sempre alcune assenze in casa biancorossa

Le ultime notizie dalla secondaria del Mediolanum Forum, prima della partenza verso Atene per la trasferta ad Oaka

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: