Eleven Sports presenta la stagione 2022-2023: 3.000 eventi live a 9.99 euro al mese

Alessandro Maggi 11

ELEVEN SPORTS garantirà ai suoi abbonati e agli appassionati di sport per la prossima stagione l’offerta di contenuti più ricca di sempre

ELEVEN SPORTS garantirà ai suoi abbonati e agli appassionati di sport per la prossima stagione l’offerta di contenuti più ricca di sempre. Saranno infatti oltre 3 mila gli eventi live trasmessi, affiancati da una ricca selezione di approfondimenti e contenuti speciali visibili on demand.

Il comunicato ufficiale di Eleven Sports

Con l’aggiudicazione del Pacchetto Pay dei Diritti Audiovisivi della LBA per le prossime tre stagioni, ELEVEN diventa a tutti gli effetti la casa del Basket in Italia. Su elevensports.com, infatti, gli appassionati di basket potranno accedere ad una ricca offerta di contenuti integrata con tutte le partite del campionato di Serie A, la Final Eight di Coppa Italia, la Supercoppa Italiana e i grandi eventi europei e internazionali, con tutte le partite di Eurolega ed Eurocup e i più importanti eventi FIBA per squadre nazionali, tra cui Eurobasket 2022 e i Mondiali 2023.

Agosto e settembre saranno mesi carichi di adrenalina per l’Italbasket, prima impegnata nelle gare di qualificazione al Mondiale 2023, poi attesa al grande appuntamento con l’Eurobasket, di cui Eleven trasmetterà tutte e 76 le gare dal 1 al 18 settembre. La Nazionale di Pozzecco sarà di scena nella prima fase al Mediolanum Forum nelle partite del gruppo C contro Estonia, Ucraina, Gran Bretagna, Croazia e soprattutto la Grecia di Giannis Antetokounmpo

L’Eurobasket sarà solo l’antipasto di una stagione unica per gli appassionati della palla a spicchi, perché il 2 ottobre scatterà il campionato di LBA: 240 partite di Regular Season e i successivi Playoff ci diranno se qualcuno riuscirà a scalzare dal trono d’Italia l’Olimpia Milano. Olimpia che, insieme alla Virtus Bologna, rappresenterà l’Italia in Eurolega, anch’essa interamente visibile su Eleven. Spettacolo assicurato anche in Eurocup, con ben tre squadre italiane ai nastri di partenza, ovvero Venezia, Trento e la new entry Brescia, autrice di una grande scorsa stagione.

Nell’offerta pay si conferma anche la trasmissione di tutte le partite del campionato di Serie C che trova ormai in ELEVEN da anni il punto di riferimento di tifosi e appassionati del calcio professionistico del campionato più grande di Italia

Si riparte con 60 squadre al via, un format ormai consolidato e tre gironi che nella passata stagione hanno tenuto con il fiato sospeso fino all’ultima giornata. In attesa poi di vivere una regular season tanto lunga quanto avvincente. Fra le squadre retrocesse dalla Serie B, sarà certamente battaglia nel Girone A fra Vicenza e Pordenone, che si sono parecchio rinforzate, senza dimenticare l’ambizione del neopromosso Novara ed il solito Padova. Nel Girone B sarà sfida tra la Reggiana, beffata nello scorso campionato dal Modena, ed un manipolo di club che vogliono sorprendere a cominciare dal Cesena e dalla Virtus Entella. Al Sud grandi piazze e tanto entusiasmo, con in particolare il ritorno del derby calabrese fra Catanzaro e Crotone. Un posto al sole lo sognano pure Foggia ed Avellino, che hanno dato via ad un nuovo corso.   

Da settembre anche il Peroni Top10, il massimo campionato italiano di rugby. Riaperta la caccia ai campioni in carica del Petrarca Padova, che nella scorsa stagione hanno battuto il Rugby Rovigo in finale. Tutta la stagione regolare in diretta su ELEVEN SPORTS, oltre ad un appuntamento settimanale con il rugby femminile.   

A completamento, si conferma anche la vastissima offerta di contenuti sportivi che include il calcio internazionale con la Jupiler Pro League (il massimo campionato belga), il calcio femminile con la Serie B italiana, il grande fighting con tutti gli eventi del circuito ONE Championship, il football americano con la Italian Football League e la European League of Football, la vela con tutte le gare del Sail GP, il golf con tutti i tornei del nuovo circuito internazionale LIV Golf, la pallamano con la Serie A1 maschile e femminile, la Champions League e la Bundesliga e molto altro. 

Una ricca offerta che va anche ben oltre gli eventi live, e che vanta anche una vasta selezione di contenuti visibili on demand, tra cui format originali come approfondimenti e speciali (che verranno presto lanciati), highlights e magazine, senza dimenticare tutti i contenuti di sport entertainment prodotti da Team Whistle, tra cui la serie di punta Dunk League.

Inoltre, una vasta selezione di approfondimenti quotidiani e contenuti speciali accessibili anche tramite i canali social ELEVEN su Facebook, Instagram, Twitter e TikTok e anche tramite il canale YouTube.

Il tutto facilmente accessibile, dove e quando vuoi, grazie alla nuova piattaforma proprietaria introdotta nel 2021, che garantisce un’experience di alto livello, un’interfaccia intuitiva e un’infrastruttura estremamente affidabile

Ad oggi ELEVEN è fruibile su desktop e tramite app su tutti gli smartphone e tablet, Smart TV (Android e Samsung), oltre che tramite Chromecast e app per Amazon Fire TV Stick. Tutto questo sempre più a conferma del business model di ELEVEN, ossia quello di poter guardare lo sport ovunque per un’esperienza di visione altamente performante e sempre più innovativa.

Tutto questo disponibile con un’offerta commerciale che si conferma tra le più competitive sul mercato italiano oggi. A partire dal 1° agosto sarà possibile acquistare un abbonamento mensile al costo di €9.99 al mese o un pass stagionale a €89.99 valido fino al 30 giugno 2023.

Tuttavia, per premiare i suoi clienti più fedeli, ELEVEN ha deciso di tutelare gli utenti attualmente attivi mantenendo il loro prezzo bloccato fino a eventuale disdetta.

Inoltre, durante la stagione potranno nascere attività in sinergia con partner e stakeholder che includano particolari iniziative commerciali e campagne promozionali.

COMPANY PROFILE ELEVEN  

ELEVEN SPORTS è un provider internazionale specializzato nella trasmissione di eventi sportivi e lifestyle entertainment capace di generare oltre 4 miliardi di visualizzazioni al mese grazie ai suoi contenuti e al proprio network globale. 

Internazionale per dna, ELEVEN è presente sui mercati di tutta Europa (Belgio, Polonia, Portogallo e Italia), in Asia (Taiwan, Giappone, Thailandia, Malesia, Singapore, Hong Kong, Indonesia, Filippine e Brunei Darussalam). ELEVEN ha anche un proprio servizio di streaming globale.  

Con un’attitudine a trasmettere solo il meglio degli eventi sportivi di tutto il mondo, ELEVEN gestisce la trasmissione di oltre 65.000 ore di sport dal vivo ogni anno e un ampio portfolio di diritti in Europa e Asia che comprende la UEFA Champions League, la Premier League, LaLiga, Bundesliga, Serie A, NBA, NFL, AFC e i diritti nazionali della Pro League in Belgio. La piattaforma globale ELEVEN International inoltre trasmette sport live di nicchia e longtail ai fan di tutto il mondo. 

A seguito delle acquisizioni del servizio di streaming MyCujoo e della società statunitense di media sportivi e intrattenimento Team Whistle negli ultimi 18 mesi, ELEVEN ha raggiunto un totale di 1.655 canali di distribuzione e oltre 665 milioni di follower sulle official social page del Gruppo, generando più di 4 miliardi di visualizzazioni video ogni mese. 

Nel 2017 ELEVEN sbarca anche in Italia con una piattaforma dedicata al mercato nazionale convinta delle grandi potenzialità di crescita del segmento. Intuizione formidabile vista la crescita del numero di fan che hanno apprezzato le nuove modalità di fruizione degli eventi sportivi.

Ad oggi ELEVEN è disponibile su pc, mobile, app e smart tv, fornisce un’offerta live molto ampia con contenuti premium come la Serie C di calcio. Dalla scorsa stagione ha fatto il suo ingresso nel mondo del basket diventando la casa dei grandi eventi internazionali: Euroleague, Eurocup ma anche i grandi eventi FIBA fino al 2025, , oltre a una vastissima offerta di contenuti che include il Peroni Top10 di rugby, il meglio della pallanuoto italiana, la Serie A1 maschile e femminile la Champions League e la Bundesliga di Pallamano, la Jupiler Pro League (il massimo campionato di calcio belga), il campionato di Serie B femminile di calcio, gli eventi del circuito One Championship, gli appuntamenti del LIV Golf, la nuova Superlega del golf, il Sail GP di vela, il campionato di Football Americano italiano e molto altro ancora 

11 thoughts on “Eleven Sports presenta la stagione 2022-2023: 3.000 eventi live a 9.99 euro al mese

  1. Quindi l’abbonamento stagionale costa 89,99 e quello mensile 9,99×9 mesi= 89,91. La convenienza nel pass stagionale dove è?

    1. Non è che li voglia difendere, ma se. vuoi vedere la nazionale i mesi diventano 11, da agosto 22 compreso, a giugno 23…

    2. Lo stagionale dura 12 mesi. Che poi lo ‘si utilizzi solo per 9 è a discrezione dell’utente

  2. In più se avevi fatto l’abbonamento lo scorso anno mantieni il prezzo bloccato, se non sbaglio circa 50 euro.
    Insomma non vedo cosa lamentarsi.per avere lba eurolega eurocup e nazionale.

  3. Io avevo il pass stagionale, scaduto il 5 luglio, ma non vedo nessuna opzione per rinnovare a prezzo ridotto…

    1. Ho appena parlato con loro, per la stessa questione, avendo l’abbonamento dell’anno scorso e volendo rinnovare allo stesso prezzo.
      “L’offerta è valida soltanto per chi abbia un abbonamento mensile ancora in corso” mi hanno scritto.

      (Ovvero, ad agosto, credo proprio praticamente nessuno. Furbizie veramente orrende).

  4. 90 euro per la stagione ci può stare. Il problema però è il servizio. Perché se le cronache iniziano a ridosso della palla a due, nell’intervallo niente commenti e interviste dal campo e lo stesso vale per il finale di partita, (così a quanto ho sentito funzionava il servizio l’anno scorso), non c’è da essere molto soddisfatti. Senza contare il commento ufficiale effettuato da cronisti non specializzati nel basket ma mutati da altri sport. Speriamo che col contratto triennale Eleven decida di investire nel miglioramento del servizio, altrimento spero ci sia l’opzione del commento in inglese per l’Eurolega.

    1. Ciascuno di noi ovviamente ha le sue preferenze, ci mancherebbe.

      Io per esempio non capisco e non m’interesso, anzi abborro le interviste dal campo e i commenti all’intervallo e a fine partita.

      Anche perché, se vuoi, per la modica somma di 10 euro, te le riassumo qui io.
      Intervallo al migliore dei vincenti: cosa avete fatto e cosa dovete fare per portare a casa la partita? Dobbiamo continuare a girare la palla e difendere meglio.
      Ai perdenti: come potete cambiare questa partita? Dobbiamo trattare la palla con più attenzione, e difendere meglio, seguendo il piano partita.

      Al miglior giocatore all’intervallo: hai fatto 16 punti e guidato la squadra al vantaggio che avete, sei contento? No, non sono io, è la squadra che mi ha aiutato, mi ha messo in condizioni. Io cerco soltanto di fare del mio meglio. Grazie, grazie.

      A fine partita, allenatore: sono molto contento dei miei ragazzi nonostante il risultato. Abbiamo avuto qualche distrazione in più e ci siamo fatti sfuggire un buon momento nel terzo quarto quando hanno fatto la differenza. Adesso bisogna tornare in palestra e lavorare.
      Allenatore vincente: abbiamo eseguito alla perfezione il piano partita, alcuni episodi ci hanno aiutato, ma nel complesso siamo riusciti a controllare il gioco e la nostra difesa è stata eccellente. Grazie

      Commento finale del cronista in campo, con tanto di giacca sgargiante, fazzoletto da tasca in colori a contrasto e occhiale flash: una buona partita tra due squadra che sicuramente hanno reso al meglio del loro potenziale. XXY ha fatto la differenza stasera con una prestazione monstre, mentre l’altra squadra che ci aveva abituato a prestazioni difensive molto ordinate ed efficaci, questa sera non è riuscita a contenere il gioco in transizione consentendo troppi canestri facili. 😀
      Con qualche piccola variazione, il copione è sempre questo.

      L’unica cosa che conta davvero, secondo me è il commento in diretta, e quelli di ELEven l’anno scorso non è che non fossero bravi, era solo che, per me, parlavano troppo e troppo velocemente, fino a stonarti la testa.
      Mi mancherà moltissimo Meneghin, ma non sarò più costretto a togliere l’audio come quando ci ammollavano l’argentino, col suo impreshionante per qualsiasi giocata…

      p.s. per tutto l’anno scorso Eleven si poteva vedere solo su Chrome e non su Safari: lo dico per quelli che hanno il Mac e lo usano per vedere le partite come me.

  5. Per 10 euro al mese puoi vedere tutto: Armani, Virtus, Efes, Real…
    Poi il campionato playoff compresi e la nazionale..
    Insomma come ci si può lamentare.
    Non ci sono I commenti è vero ma forse non si perde molto.
    I telecronisti non erano un granché però anche con eurosport Meneghin a parte non mi sembravano dei geni.
    Comunque speriamo che migliorino il servizio sopratutto nella gestione del portale che mi sembrava un po’ poco funzionale

Comments are closed.

Next Post

Dove vedere l'Olimpia Milano in TV: tutte le domande, tutte le risposte

Dove vedere Olimpia Milano in TV. Proviamo a fare chiarezza sulla trasmissione delle gare di Olimpia Milano nella stagione sportiva 2022-2023
Dove vedere Olimpia Milano in TV

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: