Stefano Tonut: Ringrazio chi ci ha supportato in questo percorso

Stefano Tonut, nella giornata di ieri, ha affidato ai social il suo saluto alla stagione, credibilmente l’ultima in maglia Reyer Venezia

Stefano Tonut, nella giornata di ieri, ha affidato ai social il suo saluto alla stagione, credibilmente l’ultima in maglia Reyer Venezia.

Tra i passaggi: «È stata una stagione complicata, come solo pochi realmente sanno. L’unico rammarico e dispiacere che ho, è aver terminato così la stagione assieme ai miei compagni».

Il giocatore è pronto a rialzarsi: «Nello sport come nella vita, dagli errori non si esce sconfitti, se si ha sempre dato il massimo».

E un ringraziamento: «Ringrazio le tante persone che mi hanno scritto in queste ore, e ringrazio chi ci ha supportato in questo percorso».

Il giocatore ha poi ringraziato tanti tifosi che hanno commentato, compresi quelli che prevedono per lui un cambio di squadra.

10 thoughts on “Stefano Tonut: Ringrazio chi ci ha supportato in questo percorso

  1. Tonut verrà a Milano? Benvenuto: non verrà a Milano? Buona fortuna……siamo finalmente giunti alla fine di questo romanzo di……mercato

  2. Persona a posto,un saluto sincero ( probabilmente) di commiato ai suoi tifosi,un gesto di buona educazione che dovrebbe sempre accompagnare un atleta professionista che si accinge a prendere ( forse ) un altra strada ( cosa che mi pare non aver visto per esempio da quel cialtrone di Punter).Si confermano molte delle positive sensazioni percepite da una doppia intervista che ha rilasciato assieme a Nick Melli,spero vivamente che venga da noi perché sono fermamente convinto che abbia tutte le skills per fare un ottimo lavoro.

  3. E pensare che la virtus ha un roster da rinforzare! E noi che ci facciamo con un Tonut educato si ma che quest’anno ha fatto un campionato mediocre? Venisse POLONARE + capace e + giovane sarebbe meglio.

    1. Simone si, Achille no è decisamente antipatico ed è del 91, non vecchio ma preferisco il primo stesse caratteristiche ma 4 anni di meno

    2. Ruoli diversi. Comunque, Tonut, ha 28 anni, due in MENO di Polonara.

      1. Infatti penso a Shields in guardia e Fontecchio in ala piccola

  4. In effetti non capisco perché non riportiamo a casa Fontecchio, tra l’altro ottimo difensore.

    Ciabatta Polonara può stare dov’è, non lo vorrei mai vedere con la nostra maglia.

    1. Quoto Fontecchio, ragazzo anche di spessore e proveniente da una famiglia di super sportivi

      1. Non sapevo della famiglia, punto in più per lui, tra l’altro segue la scia di Melli e Shields, non proprio due a caso.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano vs Sassari, il programma di gara-1 e gara-2

Sarà dunque Olimpia Milano vs Sassari una delle due semifinali scudetto degli LBA Playoffs 2022. Noto il programma delle due sfide
Commenti redazione Sassari

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: