Sergio Scariolo: L’Olimpia? Dire oggi che siamo superiori, con un budget più basso, sarebbe arrogante

Alessandro Maggi 13

Sergio Scariolo è stato ospite del Fantini Club per la presentazione del suo libro. Intervistato da Walter Fuochi, ha parlato anche di Milano

Sergio Scariolo è stato ospite del Fantini Club per la presentazione del suo libro. Intervistato da Walter Fuochi, storica firma di Repubblica, ha parlato anche di Ettore Messina e di Olimpia Milano.

SUL DUALISMO CON MESSINA

«Mi sono un po’ rotto le scatole del dualismo, perchè quando viene tirato fuori mi sembra a volte una mancanza di argomenti. Soprattutto parlando del centrare sull’antagonismo piuttosto che su quel che ci accomuna. Ci sono tante altre cose che si potrebbero trovare mantenendo un parallelismo senza dover per forza stressare la storia della rivalità. C’è rispetto, c’è una certa amicizia nell’ambito di una professione che accende più di altre la rivalità, e la stiamo quest’annio mantenendo entro certi confini. Speriamo che quando arriveranno i playoff riusciremo a resistere a chi ci tirerà per la giacca, e a quei momenti in cui l’istinto o l’emotività o l’ego ci chiamerà in causa».

SU CHI SIA OGGI PIU’ FORTE TRA OLIMPIA E VIRTUS

«Io credo che sarebbe molto arrogante, molto presuntuoso pensare di dire che con un budget minore abbiamo costruito una squadra migliore. Detto ora sarebbe presuntuoso e arrogante». 

13 thoughts on “Sergio Scariolo: L’Olimpia? Dire oggi che siamo superiori, con un budget più basso, sarebbe arrogante

  1. Ma chi vuoi perculare Scariolo? Implicitamente e nei fatti tu (con quel giro di parole) dici proprio quello! Poi vorrei proprio vedere se il budget è minore….

    1. Ma vai a prendere per i fondelli i tuoi tifosi che credono alle fesserie (eufemismo) che racconti……..

  2. Che poi non pagassero i cska con lo sconto e solo x 3 mesi, vorrei vedere. Parametrando sulla stagione il loro stipendio hai un valore reale del budget rappresentato dal loro roster un po’ diverso. Aria fritta sto discorso o maniavantismo ridicolo.
    Eroe se vinci e colpa del budget se perdi?

  3. Presumo che mister gel non sia al corrente dell’importo preciso dei cospicui bonifici che tutti i mesi Zanetti mette in saccoccia a lui ed ai suoi giocatori… Resta il fatto che questi pagliacci fino a che non saranno messi a tacere una volta per tutte sul campo si sentiranno in diritto di poter sparare le boiate più assurde forti della rendita eterna dello scudetto dello scorso anno.Male non sarebbe che già martedì ci lasciassero le penne con Ulm (che e’ comunque ben altra cosa rispetto all’Efes)glielo auguro di cuore.

    1. Bel nick name mi portano bellissimi ricordi di una persona a me cara che non c’è più .. un saluto

    2. merda ma quanto vi brucia ancora la sconfitta 4-0 l anno scorso?? per non parlare della supercoppa!! siete veramente ridicoli, ogni mattina dovreste baciarvi il culo che il signor armani vi tiene ancora i rubinetti aperti dopo più di 15 anni che con budget stellari avete vinto si e no un paio di scudetti contro nessuno!! fate ridere come la vostra curva

  4. Di squadre che pagavano in nero i giocatori ne abbiamo già vista una di troppo a inizio millennio…

    1. Ecco perchè tutte quelle persone con delle valigette 24 ore sospette che escono dalla sede Virtus. C’è chi dice addirittura di aver visto loschi figuri aggirarsi anche con quelle famigerate valigette intorno alla sede della Lega Basket che guarda a a caso è proprio a Bologna

      1. Certamente, infatti Milano non ha mai avuto sconti o favori. Queste sono parole di chi non vuole ammettere che per vincere è andata a prendere l’allenatore che ha fatto vincere tanto alla Virtus.

  5. la Virtus, cui piace vincere facile, ha avuto accesso a un mercato precluso all’Olimpia. Questo fatto ha viziato la regolarità della LBA per la gioia di Petrucci.

    1. E’ il minimo contrapasso di anni e anni in cui Milano vinceva facile sul mercato grazie al fatto di essere l’unica italiana che partecipava all’eurolega

  6. Solita intervista faziosa di Fuochi. A parte la “spesa” a prezzi scontati fatta in Russia, finché la Virtus non giocherà in quel tritacarne che si chiama Eurolega i veri valori in campo non si vedranno mai.

  7. Ma a noi tifosi Olimpia, che ci frega cosa dice spometis?

Comments are closed.

Next Post

Sergio Scariolo e gli arbitri. Il coach Virtus rinvia il discorso e per ora chiede uguale trattamento

Le parole di Ettore Messina, la risposta (mediocre e inadeguata) del CIA, quindi ecco Sergio Scariolo. Il coach della Virtus Bologna dice la sua, in maniera netta e chiara
Scariolo Messina

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: