Olympiacos vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle di RealOlimpiaMilano su Olympiacos vs Olimpia Milano: Malcolm Delaney assente, in attacco solo Hall tiene botta

Melli 5 – Primo quarto di impatto, poi in avvicinamento al ferro sbaglia tutto, anche le cose semplici. In difesa è il solito colosso per tre quarti, coglie anche 11 rimbalzi e ruba 3 palloni, ma non argina la voragine finale.

Grant 6 – 8’ soli minuti con una rubata e una bella volata in attacco.

Rodriguez 5 – Momento negativo in EuroLeague, 0/5 dal campo, 6 assist ma anche 3 palle perse. Nel quarto quarto non pare avere gli strumenti per trovare una soluzione. 

Tarczewski sv – Gioca 6’ in cui gli fischiano fallo anche quando si allaccia le scarpe. Lui ha la fiducia sotto le suole, però…

Ricci 4 – E’ vero, neanche 4’, ma in quei 4’ non tiene un passo uno.

Hall 6.5 – Unico a non litigare con il ferro, 6/8 dal campo, sempre straordinario in transizione difensiva. Ma non può prendere per mano lui la squadra.

Mitoglou 6.5 – Citando Messina, dopo 3 mesi rientro incoraggiante.

Daniels 5 – 13’ e fallisce un facile appoggio. Così non serve, e infatti si vede poco. Ma la colpa è nella manovra di squadra. 

Delaney 4 – 8 punti, 5 assist, 3 palle perse. I numeri non raccontano una gara senza lucidità, senza idee, senza nulla. Non innesca la manovra, palleggia a lungo e sparacchia da fuori. Assente.

Hines 5 – Poco lucido. L’attacco non può poggiare sulle sue spalle, e l’Olympiacos gli chiude le linee di passaggio costringendolo a lunghe soste in punta.

Bentil 5.5 – 8’. Energia che poteva essere utile, ma in difesa va in costante difficoltà.

Datome 6 – Un paio di giocate fuori ritmo per cercare di innescare la squadra.

Coach Messina 5 – Squadra lenta e senza idee, che non può pensare al Pireo di reggere solo con la difesa. Attacco troppo prevedibile, dalla panchina non arrivano soluzioni.

5 thoughts on “Olympiacos vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Hall da 7 anche se abbiamo perso. Per la partita una riflessione/provocazione: siamo ripartiti con lo stesso quintetto che ha giocato 3 partite di seguito in Coppa Italia. Risultato? Lo stesso che con Bologna l’anno scorso… Impotenza nel finale. Magari è un caso, altrimenti prendere appunti.

  2. Per una volta sono abbastanza d’accordo col gioco delle pagelle.
    Anch’io avrei dato 7 a Hall, ma solo perché abbiamo perso male, altrimenti poteva prendere anche un bell’8 per me, e avrei dato l’insufficienza a Grant: se in una partita come questa puoi darmi solo 8 minuti, che sei venuto a fare???

  3. Tarc due anni fa era tra i migliori cambi dei 5 in EL, piacesse o meno così era, da quando Messina però ha cercato (mica sbagliando) di dargli una dimensione più completa, sembra abbia dimenticato come si gioca a basket, anche i movimenti più banali. A mio parere, con il rientro di Dinos, non dovrebbe più mettere piede in campo in ambito europeo, ma utilizzarlo solo in LBA.

  4. Speriamo Melli trovi il tempo di rifiatare, mi sembrava più spremuto di un limone spremuto

Comments are closed.

Next Post

Italia, un pesante stop in Islanda. Non basta un ottimo Biligha

Bruttissima sconfitta per gli azzurri nelle qualificazioni ai Mondiali 2023: buona prova per il lungo biancorosso

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: