Olimpia in scioltezza: altre note liete dagli italiani, Pesaro travolta

Non c’è partita al Mediolanum Forum: la squadra di Messina domina dall’inizio alla fine ed è sola in vetta alla classifica

Questa volta non c’è partita. L’incredibile sconfitta di meno di un mese fa all’Adriatic Arena è un lontano ricordo, perché l’Olimpia Milano aggredisce la partita sin dalla palla a due e fa presto capire alla VL Pesaro che la serata sarà completamente diversa. I biancorossi, infatti, comandano in lungo e in largo (91-57), dominando la sfida sin dai primi minuti e spaccandola definitivamente con un 17-0 in avvio di ripresa. Ancora buone notizie dagli italiani, in particolare da un Alviti in grande spolvero, ma sono tanti a divertirsi e ad avere buoni spunti, come Kell e Tarczewski.

Olimpia Milano vs Pesaro | La partita

L’applauso per il primo ritorno a Milano a Luca Banchi, coach del primo scudetto dell’era Armani, apre il pomeriggio del Mediolanum Forum, dove la notizia è l’uscita dall’isolamento di Datome, nei 12 pur non impegnato poi nel match. I biancorossi (oggi con la terza maglia grigia), dopo alcuni minuti di assestamento, prendono presto il comando del match guidati da un ottimo Alviti e dal contributo di Ricci e Biligha. La doppia cifra di vantaggio (19-9 all’8’) arriva presto, mentre dall’altra parte c’è solamente Jones a trovare il canestro con una certa regolarità.

La squadra di Messina resta in controllo anche nel quarto successivo, trovando con Hall e Kell i canestri dell’ulteriore allungo nel finale di tempo (42-27 al 20’). Il distacco sale oltre i 20 punti di scarto ad inizio ripresa, con la nuova tripla di Alviti ed i due canestri di Tarczewski, costringendo così Banchi a chiamare time out, con la sua Pesaro ancora a quota zero dopo 4 minuti. Ma è ancora il lungo americano a mettere la parola fine con largo anticipo al match, allungando il parziale a 17-0 e portando l’AX a +26 al 27’. Poi è un lungo ‘garbage time’ verso la sirena finale.

Olimpia Milano vs Pesaro | Il tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 91-57 (23-12, 42-27, 67-40)

Clicca qui per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

I biancorossi ora si trasferiranno a Pesaro per le Final Eight di Coppa Italia: mercoledì alle ore 18 il quarto di finale contro Sassari, poi l’eventuale semifinale sabato alle 18.15 (contro la vincente di Brescia-Trento) e la finale domenica alle ore 18.

2 thoughts on “Olimpia in scioltezza: altre note liete dagli italiani, Pesaro travolta

  1. Milano oggi ha dato a Messina la partita che sperava: schierata la second unit che ha fatto il suo con una nuova nota di merito per Baldasso.
    Unico con il minutaggio alto Alviti, come se Messina avesse voluto fargli un “provino” provandolo con diversi situazioni di quintetto.

  2. Direi che abbiamo trovato la quadra in LBA senza i nostri migliori talenti (anche non solo nostri, si parla di talenti del basket in senso assoluto) : Rodriguez, Delaney, Shields e Hines. E lasciamo stare Datome, Mitoglou e Moraschini, così per dire. Cose che capitano quando uno staff tecnico d’ eccellenza lavora su un progetto e non sull’onda del singolo momento. Complimenti, nonostante la stanchezza abbiamo vissuto una settimana a livelli di controllo veramente alti.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano vs Pesaro | Il Tabellino di una mattanza

Il tabellino di Olimpia Milano vs Pesaro, una gara mai andata in scena al Forum per il ritorno di Luca Banchi
Olimpia Milano Pesaro Tabellino

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: