Ben Bentil: Se hai più armi tra le quali scegliere, è più difficile marcarti

Ben Bentil si racconta a Luca Chiabotti nella rubrica “Uomini e Canestri” su Repubblica-Milano

Ben Bentil si racconta a Luca Chiabotti nella rubrica “Uomini e Canestri” su Repubblica-Milano.

«Se hai più armi tra le quali scegliere, è più difficile marcarti. Poter sfruttare due dimensioni, in area e oltre la linea da tre punti, mi dà la possibilità di aiutare l’Armani a vincere in modi differenti. Sono in una squadra incredibile, avere compagni così forti e esperti, che mi hanno accolto dal primo giorno come uno del gruppo mostrando fiducia in me e dandomi sostegno e consigli, sarà fondamentale per la mia carriera. Da quando sono in Europa, ho sempre sperato di venire a giocare a Milano e, adesso che sono qui, spero di restarci a lungo».

3 thoughts on “Ben Bentil: Se hai più armi tra le quali scegliere, è più difficile marcarti

  1. Se imparasse a mettere giù palla e usare il perno alla Scola diventerebbe incontenibile, dato che nei movimenti brevi tap in e giro e tiro lo è già

  2. Ho l’impressione che con il rientro di Dinos prenderà il posto di Kaleb che scalerà definitivamente a terza scelta sullo spot 5 …

    1. Probabile, almeno in EL. Tra lui e Melli possono dividersi i minuti da cinque quando Hines rifiata.
      Certo è che sotto siamo davvero forti fisicamente e lunghi, con più scelte, visto che anche Ricci sembra poter reggere minuti importanti da 4 in EL.

Comments are closed.

Next Post

Nicolò Melli domina la 19ª giornata: Mvp e The Best Ita di LBA

L'asso pigliatutto dell'ultima giornata veste la maglia numero 9, domina in difesa e a tempo debito si trasforma in una macchina da punti
Melli MVP The Best Ita

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: