Brindisi vs Olimpia Milano | La “Bestia Nera” ha armi per fare male a Milano

Palla a due alle ore 17 per Brindisi vs Olimpia Milano. Dopo il quarto ko in fila in EuroLeague la squadra di Messina difende l’imbattibilità

Palla a due alle ore 17 per Brindisi vs Olimpia Milano. Dopo il quarto ko in fila in EuroLeague la squadra di Ettore Messina difende l’imbattibilità in Italia contro quella che, fino alla finale Scudetto con la Virtus, fu la vera “bestia nera” della corazzata di Ettore Messina.

Brindisi vs Olimpia Milano | Dove Vederla in TV

Brindisi vs Olimpia Milano | Il momento dei pugliesi

La Happy Casa viene da una settimana di pausa dopo il ko con la Virtus Bologna nell’ultima giornata di campionato. Una gara ben approcciata dagli uomini di Vitucci, decisa dal 33-8 passivo nel secondo quarto, ma quasi riaperta nel finale.

Prima, un altro ko con Trento, contestato nel finale come contestata nel finale è stata l’ultima vittoria, contro la Reyer Venezia nel “famigerato” contatto Gaspardo-Tonut.

A livello di squadra Brindisi è il secondo miglior attacco del campionato con Milano (85.3 punti), terza per valutazione, più o meno sullo stesso piano per rimbalzi e assist, ma con una difesa che concede quasi 11 punti in più a partita.

Nick Perkins, centro, è oggi l’epicentro della squadra: miglior marcatore del campionato con 18.4 punti, quinto rimbalzista. 

Il gioco parte dalle mani di Josh Perkins, play ondivago, ma aggressivo sul portatore di palla, capace di smazzare 6.1 assist a gara e con il miglior plus/minus di squadra +7.3.

Un giocatore che può accendersi, come dimostrato in Supercoppa, e servire un uomo che può fare molto male a Milano, Raphael Gaspardo: ala piccola di fisico scultoreo e atletismo reale, 13 punti di media, il 45.7% da 3 con più di due triple a segno a gara. 

Il resto è l’ala rocciosa e perimetrale Nathan Adrian, l’esperto Jeremy Chappell, i volenterosi Zanelli e Visconti, l’atletico Udom e il folletto Wes Clark. Si è confermato sotto le aspettative il centro di riserva Myles Carter.

Play aggressivo, ala tiratrice, un centro in grado di dominare nel pitturato: Brindisi ha le armi per provare a scalfire le certezze italiche dell’Olimpia.

I precedenti (da legabasket.it)

I meneghini sono in netto vantaggio nei 34 precedenti giocati (26-8). Nelle sfide giocate a Brindisi, tuttavia, l’Happy Casa è più vicina all’avversaria (6-10).

Le due squadre si sono incontrate anche nella semifinale di Bologna della Supercoppa 2021. A vincere fu l’A!X Armani Exchange con il punteggio di 72-67.

Nelle ultime 4 gare giocate in campionato ci sono state 3 vittorie esterne, una di Milano e e 2 di Brindisi.

GLI ALLENATORI

Ci sono 10 partite di campionato e 3 di Supercoppa nei precedenti tra Francesco Vitucci ed Ettore Messina. Quest’ultimo è avanti per 8-5.
Da quando il coach dell’Olimpia è tornato in Italia, tuttavia, il conto delle vittorie vede Vitucci prevalere per 3-2.

La connection (da olimpiamilano.com)

Riccardo Moraschini ha giocato un solo anno a Brindisi, ma è stato quello in cui ha ricevuto il premio di MVP italiano del campionato. In tutto, Moraschini a Brindisi ha giocato 33 partite con 12.3 punti di media, 2.8 assist, 3.3 rimbalzi per gara, tutti record carriera, con un top di 30 punti in singola partita contro Trieste. 

Ovviamente, non sarà presente in campo. Uno degli assistenti di Ettore Messina, Marco Esposito, brindisino, è stato assistente per tre stagioni della squadra locale prima di arrivare a Milano dove peraltro aveva già allenato nelle giovanili biancorosse. 

Francesco Vitucci, capo allenatore di Brindisi, è stato assistente di Ettore Messina a Treviso.

One thought on “Brindisi vs Olimpia Milano | La “Bestia Nera” ha armi per fare male a Milano

  1. Nella condizione in cui ci troviamo attualmente, molti avversari possono avere le armi per farci male, anche in LBA, senza scomodare la “bestia nera” Brindisi

Comments are closed.

Next Post

Riccardo Moraschini dimostrerà la sua innocenza al TNA il 20 dicembre

Riccardo Moraschini si presenterà davanti al Tribunale Nazionale Antidoping il prossimo 20 dicembre. Lo riferisce la Gazzetta

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: