La pioggia di triple lancia l’Olympiacos: terzo ko in fila per l’Olimpia

I biancorossi si arrendono alla squadra greca (12/16 da 3 all’intervallo), sempre in controllo della partita al Forum

Dopo il doppio ko in Russia, l’Olimpia Milano subisce la prima sconfitta interna della stagione di Eurolega. I biancorossi cadono sotto la pioggia di triple dell’Olympiacos Pireo (93-72), in una serata in cui la difesa non è stata all’altezza delle precedenti prove nel primo tempo, con 60 punti presi (12/16 dall’arco per i greci), per poi soffrire terribilmente in attacco nella ripresa, con soli 12 punti realizzati nel terzo quarto. Solamente Shields e Datome, oltre a qualche giocata di Hines, riescono ad avere una discreta continuità, in una serata dove Rodriguez e Melli sono in difficoltà. Dall’altra parte, apre Dorsey, ma tutti riescono a dare un contributo.

Olimpia Milano vs Olympiacos | La partita

Subito quintetto per il rientrante Delaney, ma è la squadra greca a partire fortissimo, mettendo subito in chiaro le proprie intenzioni: 4/4 da 3 in 3 minuti, con Dorsey e Vezenkov, per l’allungo immediato degli ospiti. È Shields a suonare la carica per la squadra biancorossa, quando si alzano anche le percentuali milanesi, così il -5 del primo intervallo è quasi una vittoria. Ad inizio secondo periodo arriva anche il pareggio (33-33) con Hines, precedentemente autore di una clamorosa stoppata, ma Milano si ferma lì. Martin domina sotto canestro e lancia il nuovo 12-0 greco, mentre tornano le triple degli avversari, a cui solo Datome riesce a rispondere.

Milano rientra in campo con un altro piglio difensivo, tiene i greci a zero punti per oltre quattro minuti, ma trova appena cinque punti con Shields, arrivando così solamente a -10. Quando Vezenkov e Papanikolaou sbloccano l’Olympiacos, la formazione di Bartzokas torna in completo controllo della situazione, aggiornando il massimo vantaggio con McKissic (53-70 al 28’). La partita si chiude praticamente qui, perché la squadra di Messina non riesce a trovare la forza per una reazione e gli ospiti controllano senza alcun problema. Una brutta prova per l’AX.

Olimpia Milano vs Olympiacos | Il tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-OLYMPIACOS PIREO 72-93 (25-30, 45-60, 57-72)

Clicca qui per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

I biancorossi avranno il ‘weekend libero’, visto lo stop del campionato per la Nazionale, e torneranno in campo solamente venerdì prossimo (ore 20) sul campo dell’Alba Berlino.

4 thoughts on “La pioggia di triple lancia l’Olympiacos: terzo ko in fila per l’Olimpia

  1. Altra lezione di basket al vs. Pastore.
    Sconfitta vergognosa.
    Zero difesa
    Colpa di Tarczewski,no???
    Per fortuna la classifica è sempre molto buona.

  2. Abbiamo giocato 3 minuti di difesa e 10 di attacco.
    Squadra in netto calo fisico e quindi pessima in difesa (km dati agli avversari per tirare) e poco lucida in attacco
    Le avvisaglie comunque c’erano già state
    Il calo fisico è dovuto in parte ad infortuni ma principalmente ad un roster molto corto qualitativamente e quantitativamente.
    Non più di 7/8 giocatori utili per EL più della metà dei quali oggi in netto calo fisico, atletici e mentale e/o in rientro dagli infortuni.
    Comunque tutto abbondantemente prevedibile e pronosticabile, come già detto più volte sia dopo le vittorie che dopo le sconfitte.
    Faremo fatica (non poca) ad entrare tra le prime otto e non penso potremo ambire alla final four .
    Speriamo almeno di tenere un po’ di energia per i play off di campionato.
    Ma nessuna preoccupazione, il roster è forte ed adeguato per affrontare al meglio le due competizioni, corretto?😱😂
    Tarciso, Grant e compagnia sono proprio giocatori utili alla causa, difficile trovare di meglio 😳😳

  3. La squadra più forte di EL (per questo blog) fino a 3 giornate fa, ha trovato la terza squadra più forte più forte di lei….altra ripassata storica, il giochino inizia a non essere più divertente, è però una caratteristica di una competizione difficile come EL, le sconfitte come le vittorie possono arrivare in serie, aspettiamo di nuovo un inversione di tendenza

  4. Partita mai in discussione. Ci hanno dominato dall’inizio alla fine. Il calo fisico è dovuto ad un roster corto sia per qualità sia per quantità e in parte agli infortuni. Senza contare che alcuni senatori non dovrebbero neanche calcare il parquet in LBA altro che dire che Tizio e Caio hanno giocato solo 10/15 minuti. A mio avviso il roster attuale anche senza infortuni non può competere per vincere in entrambe le competizioni, così si rischia solo di arrivare a fine stagione senza aver vinto nulla in concreto.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano vs Olympiacos | Il Tabellino di una notte che fa male

Il tabellino di Olimpia Milano vs Olympiacos, segna solo Shields e Gigi Datome in un ottimo primo tempo di gioco
Olimpia Milano Olympiacos Tabellino

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: