Vincenzo Di Schiavi: Ecco perchè Messina ha voluto a tutti i costi Melli

Vincenzo Di Schiavi concentra, su La Gazzetta dello Sport, la sua analisi del match Baskonia vs Olimpia Milano su Nicolò Melli

Vincenzo Di Schiavi concentra, su La Gazzetta dello Sport, la sua analisi del match Baskonia vs Olimpia Milano su Nicolò Melli.

«Ettore Messina lo ha voluto riportare a Milano a tutti i costi, sacrificando pure scommesse vincenti come LeDay. Il campo sta dicendo che ha ragione lui, il coach-manager, perché attorno a Nicolò Melli monta un’Olimpia che sembra aver macinatogli antichi limiti».

6 thoughts on “Vincenzo Di Schiavi: Ecco perchè Messina ha voluto a tutti i costi Melli

  1. E Melli chi ha sostituito? E Ricci è al piato di chi?
    I cambi vanno visti nell’ottica della costruzione di squadra, non dei singoli.
    Leday era dunque di troppo, malgrado tutti, perché si volevano comunque avere due 4 italiani che potessero dare minuti da 5, cosa che Leday non era certamente in grado di garantire. Sua chiaro: anche io ho sofferto per la sua cessione ma la valuto nel progetto globale. Comunque vada, è stata una scelta coraggiosa.

    1. Melli ha sosttituito brooks, mentre ricci ha sostituito datome che per evidenti limiti fisici è stato spostato in posto 3.

    2. Come ti ha già sottolineato @Momo Melli ha preso il posto di Brooks e Ricci quello di Datome che è tornato nel suo ruolo naturale quello di ala piccola. Bastava prendere Melli per dare minuti da 5 insieme a Ricci senza sacrificare Leday e di conseguenza non avrei preso Mitoglou.

Comments are closed.

Next Post

Baskonia vs Olimpia Milano, i voti Gazzetta | Melli nuovo professore, Delaney batte Baldwin

Baskonia vs Olimpia Milano nelle pagelle de La Gazzetta dello Sport. Ecco alcuni spunti dalle valutazioni di Di Schiavi

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: