Asvel vs Olimpia Milano 76-63 | Il tabellino del match e le stat dettagliate

Fabio Cavagnera 7

Tutte le cifre dell’ultimo impegno di precampionato della formazione di Ettore Messina, con Delaney miglior marcatore

L’Olimpia ha chiuso con una sconfitta il suo precampionato, cadendo per 76-63 contro l’Asvel Villeurbanne nel secondo appuntamento del Torneo di Parigi.

Questo il tabellino del match, dal sito ufficiale biancorosso

ASVEL Villeurbanne-Olimpia Milano 76-63  (19-18; 40-30; 62-53)

ASVEL Villeurbanne: Okobo 18, Wembanyama 9, Morgan 2, Jones 15, Kahudi, Diot 11, Fall 6, Lighty 6, Howard 2, Strazel 5, Antetokounmpo 2.

Olimpia Milano: Melli 7 (2/3, 1/2, 7 r), Grant (0/1), Rodriguez 8 (1/1, 2/6, 3 a), Tarczewski (0/1), Ricci (0/2), Hall 7 (2/2, 1/10), Delaney 11 (0/3, 3/4), Mitoglou 9 (3/5, 0/1, 7 r), Daniels 6 (0/4, 2/6), Shields 8 (1/3, 2/7, 5 r), Alviti (0/1), Hines 7 (3/5, 11 r).

E queste le statistiche dettagliate della gara, come sempre offerteci dall’amico Theo Quintard.

7 thoughts on “Asvel vs Olimpia Milano 76-63 | Il tabellino del match e le stat dettagliate

  1. Il trio hall/daniels/grant ha mostrato poco poco. Qualche fantasma del passato aleggia nell’aria?

  2. Dopo quattro buone prestazioni del trio vi sta un passo falso e la coincidenza della contemporaneità della debacle avvalla l’ipotesi della decompressione naturale post sovrasforzo. Speriamo sia questo è non altri il vero motivo senza resuscitare forzosamente i fantasmi. Occorrerà lavorarci sopra in allenamento.

  3. Abbiamo poco da capire perché le statistiche possono aiutare, ma non è che danno il senso compiuto del work in progress. La pre-season al momento è stata povera d’impegni seri e c’è poco da dire ( un altro utente ci ricorda che la prima regola dello Scrimmage Club è non parlare dello Scrimmage Club…), immagino che si sia scelto di arrivare alla Supercoppa ancora non in palla, visto che averla dominata lo scorso anno poi non è che abbia portato bene. Da quel poco che s’intuisce, i “senatori” vecchi e nuovi ( Melli e Mitoglou sanno da tempo come stare su un parquet EL) il loro contributo lo danno, il salto di qualità o meno dipenderà dal nuovo trio di esterni e da come riusciranno ad inserirsi in un sistema molto esigente. Al momento per loro alti e bassi, hanno dimostrato di saper mettere in campo le skills per cui sono stati presi, così come hanno evidenziato passaggi a vuoto. Eviterei cmq di brandire il vessillo della #CrisiOlimpia , cui noi tifosi non sappiamo rinunciare, abbiamo la solita cavalcata da 90 partite per giocarci questo jolly.

  4. Per me che siano scrimmage o amichevoli che si vincono o si perdono poco importa perché queste servono per mettere minuti sulle gambe e per sviluppare gli schemi che si provano in allenamento quindi aspetterei le partite che contano prima di giudicare in un senso o nell’altro.

Comments are closed.

Next Post

Asvel vs Olimpia Milano | I più e meno di RealOlimpiaMilano

Qualche prima parziale indicazione da questa unica partita visibile del precampionato biancorosso

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: