Un semplice giudizio sul roster Olimpia Milano: Malcolm Delaney

Proseguiamo le nostre analisi con uno dei giocatori biancorossi più attesi ad un salto di qualità nel corso della nuova stagione

Proseguiamo nella nostra analisi del nuovo roster dell’Olimpia Milano, in attesa del raduno e delle prime amichevoli, previste entrambe per la parte finale del mese di agosto. Oggi parliamo di un giocatore chiamato ad un salto importante di qualità nella nuova stagione: Malcolm Delaney

Olimpia Milano roster | Cosa può dare Malcolm Delaney

Talento – Si crea il tiro in proprio o per i compagni, è in grado di risolvere una partita con un tiro anche molto difficile e può trovare canestri a raffica in grande continuità.

Voglia di riscatto – Ha annunciato che sarà l’ultima sua stagione in Europa, dopo un’annata non ai suoi massimi livelli, visti i continui problemi fisici. Sicuramente vorrà chiudere lasciando il segno.

Difesa – Non è un super difensore nell’uno contro uno, ma abbiamo visto lo scorso anno quanto sia mancato anche in questa parte del campo, quando è stato assente o non in forma.

Olimpia Milano roster | Le criticità per Malcolm Delaney

Infortuni – Lo scorso anno è stato condizionato da tantissimi stop, che ne hanno inficiato il suo rendimento. Ci si augura sia a posto e possa vivere un’annata senza problemi.

Nervosismo – Un po’ troppo nervoso, forse anche per una condizione che non gli permetteva di essere al top, nel corso di più di una partita della passata stagione. Anche in questo caso, serve un altro Delaney.

Continuità – È mancata lo scorso anno, a causa degli infortuni e di una forma massima praticamente mai raggiunta. Ma all’Olimpia serve un giocatore continuo ai massimi livelli per continuare ad essere al top in Europa.

15 thoughts on “Un semplice giudizio sul roster Olimpia Milano: Malcolm Delaney

  1. Il fatto che sia all”ultimo anno in Europa io lo vedo come una cosa negativa, non certo positiva

  2. È l’atteggiamento che lascia perplessi. Il talento è indiscutibile.

  3. Ero molto contento del suo arrivo, alla fine e non solo per colpa sua mi ha lasciato qualche rammarico. Speriamo che possa trovare una stagione senza infortuni per dare continuità alle prestazioni. Qualche twittato in meno gioverebbe alla concentrazione.

    1. Anche io come te fui contento al suo arrivo in confronto ai nomi che circolavano a quei tempi ma durante la stagione mi sono dovuto ricredere. Forse fui abbagliato da quella prestazione monstre che fece contro di noi quando indossava la maglia del Barcellona. È indolente gioca quando ne ha voglia e praticamente ha snobbato il campionato italiano in quelle volte in cui è sceso in campo in LBA. Dalla sua ha solo l’attenuante dell’operazione che si è sottoposto per via dei problemi al ginocchio. L’anno prossimo come da lui stesso dichiarato sarà il suo ultimo anno in Europa e più che un aspetto positivo ciò mi sembra controproducente perché potrebbe risparmiarsi per evitare infortuni magari non di proposito ma incoaciamente..

    1. Basta che lo mostri in campo e non sui social come ha fatto finora…

  4. Bella pretesa chiedere da Delaney un salto di qualità, oddio chiedere non costa nulla, ma difficilmente avremo in cambio da uno che è giunto all’ultimo anno di contratto non avendo l’ambizione di andare altrove, con un anno in più, un corpo falcidiato da infortuni, una testa che è sempre quella, il richiesto upgrade; sarà un bis al ribasso, per lui outlook negativo

    1. Oltre che represso hai pure l’Alzheimer visto che hai scritto la stessa cazzata due volte 😂😂

      1. Tu ripeti cazzate da 3 anni e ancora ti permetti di insultare Orlando??

        Ultimamente, oltre che infestante (metà dei commenti sono le tue ripetizioni fino alla noia del solito concetto) sei diventato anche aggressivo.

      2. Quindi riepilogando tu e Orlando vi potete permettere di insultare ma non di essere risposti a modo come se voi foste dei santi.
        Ammesso e non concesso che sia aggressivo lo sono solo con gente come te e il tuo amico che pretendete di saperne sempre più degli altri perché non accettate che ci possa esser qualcuno che non la pensa come voi.
        Premesso che io non ti devo dare nessuna spiegazione sulla quantità dei miei commenti ti ricordo che anche il tuo caro amico non è da meno però non ho mai letto una tua lamentela a tal riguardo per cui per me il tuo parere conta meno di 0. Ah dimenticavo continua pure a leggermi e a rosicare…..

    1. Guarda che se ci farà vincere ne sarò solo che felice e nel caso, ma voglio prima vederlo coi miei occhi, certificherà che non capisco un cazzo di basket……in realtà noi potremo certamente fare bene, ma non sarà certo lui il nostro alfiere

Comments are closed.

Next Post

Eurodevotion | Mercato EuroLeague, i 10 colpi dell'estate: dove si piazza Nicolò Melli?

Il 14 agosto Eurodevotion ha pubblicato l’articolo: «Mercato, i 10 colpi che possono fare la grande differenza in Eurolega»

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: