Stadio: Dalla Virtus Bologna il progetto più importante di sempre

Luca Muleo analizza per Stadio il colpo-Mannion: A nessuno prima era venuto in mente di dare le chiavi del gioco a due ragazzi

Luca Muleo analizza per Stadio il colpo-Mannion, con termini importanti: «A nessuno prima, tra le squadre che si candidano a competere per vincere tutto, era venuto in mente di dare le chiavi del gioco a due ragazzi che insieme non fanno ancora 42 anni. La Virtus sta forse realizzando il progetto più rivoluzionario, intrigante e in prospettiva importante di sempre».

«Con l’ingaggio di Nico, Bologna ora potrà andare a caccia di un posto in Eurolega al solito granitico Pajola, garantiscono già così una certa solidità. Con Mannion il club di Massimo Zanetti lancia l’assalto definitivo alla conquista dell’Eurolega sul campo e a un altro titolo italiano, cercando di unire continuità, qualità e prospettive. Un progetto talmente affascinante da aver permesso alla Virtus di valere già in sede di mercato come una delle principali protagoniste continentali».

2 thoughts on “Stadio: Dalla Virtus Bologna il progetto più importante di sempre

  1. Giusto che investano, progettino, sognino. Il traguardo EL non è facile da raggiungere ma è giusto provarci, sull’onda dello scudetto vinto, del ritorno del Beli, dell’entusiasmo ritrovato (ma mai sopito) dei suoi tifosi.
    Buona fortuna: vi aspettiamo in Europa. E intanto cercheremo di darvi fastidio per lo scudetto 2022.

  2. @Di.Me. Sei un grande. Tutti dovremmo complimentarci con gli avversari, anche se ci battono. Invece, sopratutto noi italiani, cresciamo con l’odio dentro per chi tifa diverso. Ancora complimenti.

Comments are closed.

Next Post

Gianni Petrucci: Pajola-Mannion i più forti d'Europa. Ancora rammaricato per le assenze

Gianni Petrucci, presidente della FIP: Ancora rammaricato per le assenze? Sì, ma io aspetto sempre tutti a braccia aperte
Gianni Petrucci

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: