Il 25 giugno di Nicolò Melli. Quando urlò a Rai Sport: Non ci vengano a dire che non ce la siamo meritata!

Di Nicolò Melli, in quel magico Scudetto 2014, restano le immagini in lacrime negli spogliatoi, e le parole a Rai Sport dopo gara-6

Nicolò Melli è tornato. Di quel magico Scudetto 2014, restano le immagini in lacrime negli spogliatoi, urlando solo «Ce l’abbiamo fatta». Ma c’è anche, oggi 25 giugno, le parole dopo The Shot, ai microfoni di Rai Sport.

«E’ stata una partita durissima, con tensione ai massimi. L’attesa è stata un macello, personalmente un disastro, molto più che la partita. Siamo stati bravi, siamo stati lì, abbiamo fatto cose nuove, preparate solo la mattina, siamo stati bravissimi».

«Ci siamo meritati l’ultimo tiro, non è fortuna. Andiamo a gara-7, a casa nostra, è ancora lunga però non meritavamo questo. Per quello che abbiamo fatto tutto l’anno, per come questi ragazzi ci tengono, per quello che tutti hanno fatto. Ce la siamo guadagnata, la serie è nelle nostre mani, a casa nostra, con 12.500 persone che stanno aspettando qualcosa di magico».

«Me lo avessero detto non ci avrei creduto. E’ bello così. Ma non è un sogno, è una realtà, non è una cosa piovuta dal cielo, ce la siamo guadagnati. Vincere per un tiro è sempre particolare, però non ci vengano a dire che non ce lo siamo meritati».

2 thoughts on “Il 25 giugno di Nicolò Melli. Quando urlò a Rai Sport: Non ci vengano a dire che non ce la siamo meritata!

  1. Senza dimenticare uno dei più grandi americani vistosi a Milano : Keith Langford

Comments are closed.

Next Post

Simone Fontecchio va in Spagna: triennale con il Baskonia

Ora è ufficiale. Simone Fontecchio si trasferisce in Spagna dove firma un triennale con il Baskonia dopo la grande esperienza in Germania
Simone Fontecchio Baskonia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: