5 thoughts on “Troy Daniels all’opera: un tiratore NBA per Ettore Messina?

  1. Direi che i primi secondi del primo video possano fornire la chiave dell’eventuale interesse di Messina:” Great defense, greater offense”. Poi io non ho le competenze per estrapolare dei giudizi mirati a partire da degli highlights, staremo a vedere come andranno a comporsi gli equilibri nel reparto esterni, al di là della singola scelta.

  2. Riamane quel dubbio sull’ultima annata fermo, per non parlare del “The Ghost of Shelvin Mack” (cit. Steinbeck e Springsteen, che ne è l’erede naturale in campo letterario). Grant e Hall mi paiono dei complementi in grado di ricoprire più ruoli: p’n’r, difesa, penetrazioni al ferro, fisicità capace di ricoprire più ruoli e cambiare ad oltranza. A giudicare dai video (quindi dal nulla, in ultima analisi), qui abbiamo di fronte uno specialista, uno che prende palloni dal nulla e li butta dentro la retina. Staremo a vedere se può essere un innesto in grado di conferire senso al reparto esterni.

    1. Mack non era un tiratore, il suo ruolo era molto più delicato. Grant e Hall sono qui per fare anche gestione delle azioni, un tiratore puro, di fatto come Punter perché non è che abbia mai brillato portando palla, è un po’ meno rischioso del play.

  3. Evidentemente, quest’ultimo anno di Hines, Chacho, Shields, Leady e Mitoglou è quello buono x il colpo Eurolegue.

  4. devo dire che le difese su di lu sono decisamente soft, bisognerebbe vederlo mentre prende legnate in EL

Comments are closed.

Next Post

Danilo Gallinari sarà nei 12 a Tokyo. Gigi Datome rimane indisponibile

Danilo Gallinari sarà nei 12 per le Olimpiadi di Tokyo. Il fenomeno ex Olimpia Milano prenderà il posto di Awudu Abass o Giampaolo Ricci
Delaney Datome

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: