Messina: Una partita mediocre, difesa inguardabile per 30′

Le parole del coach biancorosso, dopo il ko nella prima sfida della serie tricolore

Così Ettore Messina ha commentato la sconfitta in gara 1 della finale scudetto: “Temevo una partita così post Colonia a Venezia. Ai ritorni dalle Final Four c’è sempre un rimbalzo negativo, purtroppo. Dove dai anche per scontato tante cose. A Venezia abbiamo trovato energia e coesione, oggi è stata una partita molto mediocre. Complimenti a loro, hanno meritato. Nonostante tutto eravamo a -2, ma Markovic l’ha chiusa. Loro sono stati più intensi, hanno mosso la palla meglio, Teodosic ha fatto una grande partita”.

L’analisi del match: “Difesa inguardabile per 30’, in attacco abbiamo giocato individualmente, senza quasi mai creare vantaggio ed abbiamo sbagliato anche tiri aperti”.

Una squadra nervosa: “Ti accorgi che non stai facendo le cose come dovresti farli e ti innervosisci”.

Datome poco nel secondo tempo? “Nessun problema fisico, stava bene”. 

Gli americani: “Abbiamo fatto sinora una stagione eccellente, oggi una partita mediocre. Prendiamola e proviamo a giocarne una migliore lunedì. Non facciamo processi”. 

Su Gara 2: “In una giornata in cui credo a tutte le voci puoi mettere una casella negativa, puoi migliorare su tutto. Vedremo se riusciremo a farlo”.

4 thoughts on “Messina: Una partita mediocre, difesa inguardabile per 30′

  1. Nervosi, per tre quarti inguardabili, ricordavano la squadra di due anni fa. Urge un pronto ripristino delle modalità consuete, d’altra parte lo stesso Peterson nei pronostici scrisse quarti e semifinale tre a zero Olimpia in finale quattro a uno sempre in favore Olimpia. Ora una partita l’abbiamo persa, dimostriamo a Bologna che Olimpia non è quella che hanno battuto ieri sera ma quella che ha fatto loro molto male in pre e in campionato

  2. Non capisco l’ossessione per la difesa, abbiamo selezionato male i tiri e sbagliato anche quelli piazzati e persino i liberi dove normalmente siamo molto più precisi. Shields non ne prendeva una, LeDay e Punter poco meglio, Rodriguez ha messo punti solo nel finale, mai contropiede. Abbiamo perso soprattutto in attacco direi.

  3. Vero, ma la ns Olimpia ha vinto le partite sempre (salvo rarissimi casi) con la difesa da cui partivano attacchi veloci e con grande circolazione.

    Ieri quel gioco l’ha fatto la Virtus.

    E occhio che anche loro hanno avuto brutte percentuali altrimenti ci stiravano davvero.

    Quindi dalla difesa dobbiamo ripartire, cioè dalla concentrazione e dalla testa che sono componenti fondamentali della difesa di Messina, l’attacco arriverà di conseguenza con migliori spaziature e più leggerezza.
    IMO.

  4. Partita giocata male sia in difesa sia in attacco e quando fai una partita così modesta non è colpa di un solo reparto ma dall’insieme.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano vs Virtus #1 | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

I voti della prima sfida scudetto: non basta un ottimo Datome, giornate no per Delaney e Shields

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia, la rimonta non riesce: la Virtus passa al Forum in gara 1

Falsa partenza dei biancorossi nella finale scudetto: la Segafredo va anche a +18 e la rimonta milanese si ferma sul...

Chiudi