Ettore Messina: Ci siamo accesi e spenti due o tre volte, non è una cosa positiva

Ettore Messina commenta il successo in gara-2 con Trento: Vinto con merito una gara più difficile di quanto possa dire il punteggio

Ettore Messina commenta il successo in gara-2 con Trento: «Credo si sia vinto con merito con merito una gara più difficile di quanto dica il punteggio. Trento ha giocato con fisicità e orgoglio, noi ci siamo accesi/spenti due o tre volte nel corso della stessa partita, una cosa non positiva».

«Comunque abbiamo portato partita a casa due vittorie con buoni margini, e ora speriamo di vincere in trasferta e chiudere la serie anche se loro cercheranno di fare un altro passo in avanti».

4 thoughts on “Ettore Messina: Ci siamo accesi e spenti due o tre volte, non è una cosa positiva

  1. Gara 2 stesso copione, con la concentrazione giusta questa squadra non può essere impensierita da Trento. Una notazione di colore per i “turnoveristi”….. si vince di 25 punti, giusto inserire dalla panca il Cincia per far rifiatare il Chacho (con Delaney out per 5 falli)….. risultato 9 a 0 per Trento e subito in campo il Chacho con conseguente panca per il capitano che rientrerà con Kuba W. a 2.37 dalla fine sul +19….. finisce con +14. Ora io stimo Cinciarini ma attualmente non può competere in una serie PO contro nessun giocatore avversario, pena il crollo del quintetto in campo. E così non si può chiedere a Kuba di giocare 3 minuti se non gli ultimi 3 sul +25. E ringraziamo che Biligha stia facendo una serie di spessore, Moraschini sia in crescita costante e Brooks faccia tante buone anche senza prendere tiri. In campo vanno sempre i migliori, sempre, anche sul + 25 non ti puoi permettere mai distrazioni.

    1. Intanto, però, ieri Messina ha fatto ciò che non ha fatto la sera prima, forse che pure lui abbia pensato che magari poteva provare a evitare che Shields fosse in campo in una determinata situazione di punteggio e di minuti? Oppure, magari, che con playoff in cui si gioca in pratica tutti i giorni allungare il più possibile le rotazioni potrebbe essere un qualcosa di positivo?
      Perché se nemmeno sul + 25 si può fare entrare il Cincia togliendo il Chacho, manco fosse un giocatore di serie B, allora presentiamoci alle partite con 8 giocatori a referto che almeno siamo sicuri che “giocano sempre i migliori”, anche sul + 25 contro la Trento di Conti e Ledurner.
      Sul +16 effettivamente ho temuto di perderla…
      Gli altri fan giocare Imbró è quasi vincono a Bologna, noi non si può far giocare Cincia sul +25 contro Trento.

  2. Ora andiamo a Trento per chiudere la serie per avere qualche giorno di riposo in ottica semifinali e sopratutto per le Final Four di Colonia.

  3. Effettivamente i 6 italiani stanno rendendo meno di quanto ci si aspettava: bene Moraschini e Biligha ma Brooks e Datome sono molto sotto le attese, Cinciarini e Kuba ( e Moretti) ormai completano la lista a referto. Io mi aspetto sempre uno squillo di orgoglio da capitano, però. Così non è facile allargare le rotazioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano vs Trento | Gara 2 | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

I voti della vittoria in gara 2: Rodriguez domina, LeDay superlativo, ancora bene Moraschini e Biligha

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
L’Olimpia fa il bis: Trento resiste 15 minuti, semifinale ad un passo

I biancorossi dominano anche il secondo episodio della serie dei quarti e domenica sarà già match point

Chiudi