Ettore Messina: Gara solida, preoccupati per le condizioni di Shavon Shields

Ettore Messina commenta così il successo in gara-1 contro l’Aquila Trento: Abbiamo giocato una partita molto solida

Ettore Messina commenta così il successo in gara-1 contro l’Aquila Trento: «Abbiamo giocato una partita molto solida difensivamente dopo un inizio un po’ leggero. Abbiamo controllato i rimbalzi, la preoccupazione più grande sono le condizioni di Shavon Shields che ha fatto un movimento strano e dovremmo valutare la situazione».

«Difficile per tutti giocatore il back to back, lo ricordo ai tempi del Cska, è cosa inusuale per i giocatori. Vediamo domani chi avrà le energie fisiche e mentali per darci una mano».

21 thoughts on “Ettore Messina: Gara solida, preoccupati per le condizioni di Shavon Shields

  1. Shields. Ho rivisto l’azione, mi sembra che trascinasse la gamba da un paio di azioni. Spero di aver visto male

  2. Toglierlo prima ,no?? Partita già vinta da 5 minuti !!!
    Domani e domenica stia a casa e speriamo non sia grave

    1. Mi pare la tua una visione condivisa da molto (non da me). Francamente dare del portaborracce tutte le volte ad uno che non la pensa come me, o altri, ha rotto un po’ le palle anche a me. Ma invece di piangere, si può dare del baciapile all’altra parte e andare avanti senza mandare tutti affanculo. Sc74, respira la prossima volta

  3. Mi dispiace leggere sempre questa deriva nei commenti. Limitarsi al basket sembra sempre troppo difficile.
    Pazienza, me ne farò una ragione….

    1. Di me hai ragione, spesso anch’io credo alle provocazioni ma vedi leggere commenti come quello di sc scritti con acredine e sottintendendo incompetenza di chi guida la panchina urta e non poco, Tom fa solo una battuta e poi partono gli insulti. Non va bene

  4. Certo l’infortunio lascia l’amaro in bocca, ma secondo me è inutile recriminare a posteriori. La scelta dello staff Olimpia è chiara e coerente sin dall’inizio dell’anno: tante rotazioni durante la partita in modo che il minutaggio dei singoli non superi un tot. Evidentemente l’idea è che il rischio infortuni cresca facendo giocare uno per trenta minuti. Non ho i minutaggi, ma non mi sembra si sia ecceduto con Shields. E’ successo, come avrebbe potuto succedere in un qualunque allenamento (tra l’altro a fine gara l’intensità non era poi tanto diversa); se cominci a farti condizionare dalla paura degli infortuni fai fatica anche a gestire le partite con la giusta mentalità vincente.

  5. Purtroppo gli infortuni capitano e non solo in partita, può succedere anche in allenamento. Bisogna comunque metterne 5 in campo, non si può non far giocare nessuno. Che dire? Speriamo sia una cosa lieve e che torni presto.

  6. Ragazzi,dai,non andiamo”oltre le righe”(so che è un pó da anziano questa mía frase, peró… Personalmente concordo con l’idea di fondo di sc74. Sono un fan del turnover(fatto bene senza esagerazioni). Anch’io in quel momento della partita Avrei dato piú spazio a Cincia&c…non è una crítica a Messina solo un’osservazione.In particolare considerando che non si gioca ogni 3 giorni(purtroppo…) Dire che shields forse(opinione puramente soggettiva)ha giocato un pó troppo non CI vedo Nulla di male…lontano da me criticare Messina,anzi

  7. ULTIMO POST

    Ecco, @fedemessico ha espresso bene e correttamente la mia idea !!!!

    Una partita dove vinci di 20 punti a 3 minuti dalla fine , rigiochi domani, ha EL dopo 2 settimane, es: lasci in campo Leday fino al 38 ‘ e rischi infortuni???

    Lo dissi e lo ripeto, PER ME , Messina ha mal gestito rotazioni e minutaggio in Italia ( Perfetto in EL )

    Trattasi di opinione, non verità assoluta e quindi criticabile e smentibile

    Però dai palmasco’ s boys si preferisce prendere per il culo ,offendere……vabbé troveranno altri vedi Daniele , ad es

    LA RISPOSTA DI ANDREA È IL PERFETTO ESEMPIO, IN DISACCORDO MA REPLICA EDUCATA ED ARGOMENTATA

    @ sig. Maggi = mi scuso per la maleducazione del post e le faccio i complimenti per il Suo lavoro, continui così

    1. Ho finito le medie da un po’, quindi tendo a non rispondere a commenti di quel livello. Se uno vuole pensare che faccio parte di qualche claque perché non ha l’onestà intellettuale per capire che non esiste, amen, otterrei poco perdendo tempo dicendo che una cosa palesemente folle non è vera.

  8. È vero che gli infortuni possono capitare sia in allenamento sia in partita però in certe situazioni si potrebbe tranquillamente prevenire come per esempio nella partita di ieri a fine terzo quarto sul +21 a partita ampiamente chiusa che senso ha far giocare i migliori rischiando infortuni inutili e stupidi come nel caso di Shields che speriamo tutti non sia nulla di grave? Sapendo che con il back to back i margini di recupero da un infortunio sono ristrettissini.

  9. Ricordo anche tante altre situazioni simili, infortuni a partita chiusa (da ultimo LeDay in Coppa Italia ma anche in anni precedenti era successo). Possiamo prenderla con filosofia o arrabbiarci, ma fatemi un esempio di quintetto “sacrificabile”, senza contare che siamo inPO e perdere la partita per sottovalutazione sarebbe gravissimo. In LBA anche i meno utilizzati hanno un peso specifico per via della quota italiani.

    1. Di base ciò che è successo ieri è questione di sfiga. Shields poteva benissimo farsi male nel primo/secondo/terzo quarto e nessuno avrebbe detto nulla. Ma farsi male quando sei a +24 a 4 minuti dalla fine, insomma, scoccia assai ed è naturale che venga da dire che Shavon a quel punto della partita, con quel punteggio, doveva essere seduto in panchina con la testa già a gara2.

    2. Infatti se fosse stata una partita tirata nulla da obiettare se ci fossero stati infortuni ma siccome la partita si era incanalata sul giusto binario un po’ di accortezza in più nell’ultimo quarto non sarebbe stato sgradito. Tutto qua.

  10. Quando, quelle rare volte, che giocavo bene, anche con la mia squadra avanti di 30, mi scocciava assai che l’allenatore mi togliesse se c’era ancora la possibilità di modificare il punteggio. Diverso è, se ormai in garbage time, si decide che la squadra è al sicuro. O meglio, non sottovalutiamo Trento, mollare a 4 minuti dal termine avrebbe potuto permettere all avversario di rimontare, Monaco docet.

    1. Ma no, dai, Trento ieri l’aveva data per persa, pure Molin si era messo a togliere i titolari..
      Purtroppo è successo quel che è successo, Shields stava comunque giocando a bassa intensità dato appunto il punteggio della partita a quel punto, si tratta chiaramente di sfortuna. Però, ecco, la sfortuna poteva in questo caso specifico essere forse evitata…

    2. Non esageriamo, la capacità di reazione di Trento, non ha nulla da spartire con quei satanassi del Bayern, pur con tutte le cautele del caso

  11. Tu sei quello che il 22 novembre scorso, perché Messina aveva spremuto troppo Delaney, scriveva testuale:

    “Messina = Pianigiani
    Speriamo finisca presto”

    Capito? Tu speravi la società licenziasse l’allenatore che ha condotto la squadra alla Supercoppa, alla Coppa Italia vinta come se stesse partecipando a un torneo di adulti contro ragazzini, al quarto posto in EL e che ha portato Milano alle F4.

    Quindi, confermo, tu puoi avere tutte le opinioni che vuoi, semplicemente su Internet sei esposto ai commenti. È dall’anno scorso che esprimi opinioni che per rispetto alle discussioni che abbiamo qui definisco solo come “bizzarre”, a un certo punto o accetti il fatto che la critica è competente o finirai per esplodere e insultare gli altri come hai già fatto.

    Prendo atto del fatto che hai dato del mentecatto ad altri utenti, espressione che mai mi sono sognato di pensare o di scrivere.

  12. Quo parecchi confondono che la critica sui minutaggi sia relativa all’intera partita perché vogliono distorcere la realtà dei fatti mentre noi lamentiamo solo che nell’ultimo periodo avanti di 21 punti contro Trento (e non contro il Bayern Monaco con tutto il rispetto per Trento) si poteva gestire in modo diverso e forse è sottolineo forse si sarebbe potuto evitare qualsiasi rischio. Cosa c’è di male a scrivere questo? Ma per qualcuno evidentemente ogni pretesto é buono per polemizzare. Per quanto riguarda l’ultimo punto ti consiglio di fare come me: non ti curar di loro e vai avanti per la tua strada.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano vs Trento | Gara 1 | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle di gara 1 dei quarti di finale: un bel Moraschini, applausi per Shields e Hines. Ma è una buona prova di squadra

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
L’Olimpia inizia con il piede giusto: dominio in gara 1 su Trento

I biancorossi vincono nettamente il primo episodio della serie playoff, con tanti protagonisti diversi. Domani gara 2

Chiudi