Shavon Shields mvp di giornata. Serata sulle orme di MarShon Brooks

Shavon Shields è l’mvp della ventottesima giornata di LBA Serie A UnipolSai dopo la grande prestazione con la Virtus Bologna

Shavon Shields è l’mvp della ventottesima giornata di LBA Serie A UnipolSai dopo la grande prestazione con la Virtus Bologna.

fonte: legabasket.it

Shavon Shields, MVP della gara, chiude con 35 punti con 6/7 da due punti, 7/9 da tre e 2/2 ai liberi, per una valutazione finale di 37. L’ala di Milano eguaglia la miglior prestazione per punti segnati della stagione realizzata da David Logan alla settima giornata contro la Fortitudo Bologna. High personale in Italia per Shields che migliora i 31 punti segnati nella stagione 2017/18 con la maglia della Dolomiti Energia Trentino in Gara1 della Finale Scudetto proprio contro la sua attuale squadra.

Record personale anche per tiri da tre realizzati in una gara (7), a un solo tiro realizzato dal record societario di Milano, e per tiri totali realizzati (13). L’ultimo giocatore in maglia Olimpia a segnare 35 o più punti in una gara di campionato è stato MarShon Brooks con i 37 punti realizzati nella stagione 2014/15 contro Varese.

Secondo marcatore per l’Armani Exchange è Zach Leday che mette a referto 21 punti in 29 minuti con 6/8 da due, 1/1 da tre e 6/7 ai liberi. LeDay è il giocatore in questo campionato con la maggior media punti proiettata sui 40 minuti. 27.2 la sua media sui 40 minuti, davanti a Belinelli e Jacorey Williams entrambi a 25.2. L’ala di Milano è secondo per valutazione media in stagione con 20.7 dietro a Bilan (23.2) e davanti a JaCorey Williams e Harrison.

5 thoughts on “Shavon Shields mvp di giornata. Serata sulle orme di MarShon Brooks

  1. Chi ha deriso Messina perché ha definito Bilan uno dei migliori Pivot in Italia? I numeri non mentono e al contrario dell’utente Messina li sa leggere.

    1. Ma chi ha deriso Messina? Tu lo sai,certo essere uno dei migliori pivot in Italia e il primo giocatore per valutazione come ben sai non vuol dire essere competitivo per EL. A Bilan mancano tonicità muscolare e fisicità per esserlo, ma per la piccola LBA può bastare

    2. Io avevo sorriso leggendo le affermazioni di Messina, sempre improntate al politically correct estremo, in quanto aveva definito Bilan “forse il miglior centro del campionato”. Ok che Bilan non sia affatto male, ma una frase del genere pronunciata da chi ha a roster Hines, e dai, come si fa a non sorridere?
      Bilan è un buon centro, se risulta essere il migliore del campionato pensa un pò come sta messa la LBA…e infatti è bastato un buon Biligha per limitarlo, e in precedenza un discreto Tarcisio e nulla più.

  2. MarShon Brooks che brutto paragone. Speriamo non porti sfiga, da Wikipedia: “L’8 agosto 2014 Brooks firma quindi un contratto annuale con l’EA7 Olimpia Milano.[4]. Al termine della stagione in cui disputa anche l’Eurolega il contratto non viene rinnovato e nell’estate 2015 firma un contratto con i cinesi del Jiangsu Nangang Dragons Nanjing.[5][6]”

    1. Credo che il paragone si riferisse solo alla statistica dei punti in una singola partita perché Marshon Brooks è stato uno dei tanti flop mentre Shields si è rivelato un grande crack, un giocatore devastante sia in difesa sia in attacco. Cmq Il cognome Brooks perlomeno a Milano non porta bene.

Comments are closed.

Next Post

Ettore Messina: Sarà una serie difficile, decideranno i dettagli

Le parole del coach biancorosso e le ultime news dalle due sedi, verso gara 1 dei playoff di Eurolega

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano, la media di valutazione in LBA è 100.6

Milano è una delle tre squadre del campionato con media valutazione superiore a 100, ed esattamente 100.6

Chiudi