Olimpia Milano vs Virtus Bologna | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Shields principesco, LeDay decisivo, in una serata di difficoltà per il trio Punter-Datome-Rodriguez

Punter 5 – Un gioco da 4 punti è l’unico lampo di una serata difficile, anche se comunque si impegna a livello difensivo.

LeDay 8 – Ennesima prova d’autore per l’americano: 21 punti (di cui quattro nel decisivo finale) e 8 rimbalzi. Sempre presente, da applausi.

Moraschini sv – Tre minuti per lui

Rodriguez 5.5 – Serve sette assist, ma non trova mai la via del canestro, sbagliando anche più di un ‘suo’ tiro. Con qualche difficoltà dietro.

Biligha 6 – Un’altra prova positiva e di presenza per il lungo, con una stoppata su Teodosic da ricordare.

Cinciarini 6.5 – Canestro di grande carattere sul -3 della Virtus, tiene bene il campo.

Delaney 6.5 – Continua la crescita, pur con qualche errore, iniziando a trovare anche alcune sue classiche iniziative offensive. 

Shields 9 – Una prova imperiale per l’americano con passaporto danese. Chiude con 35 punti e tre soli errori al tiro, compreso quel clamoroso gioco da 4 punti per chiudere i conti. 

Brooks 5.5 – Qualche disattenzione di troppo, lotta a rimbalzo.

Hines 7 – Sublime in difesa nel primo tempo, un paio di zampate offensive nella ripresa.

Datome 5 – In difficoltà contro Abass, non riesce a trovare la via del canestro. 

Wojciechowski ne

Coach Messina 7 – Un bel segnale per i biancorossi, a tre giorni dai playoff europei. Il momento di difficoltà delle scorse settimane pare superato, la sua Olimpia è sempre davanti e trova un’altra vittoria contro la rivale designata della stagione. Nonostante le giornate no al tiro di tre giocatori chiave come Punter, Rodriguez e Datome. 

10 thoughts on “Olimpia Milano vs Virtus Bologna | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Ho visto le due “barbe” veramente molto in difficoltà, spero si rimettano in sesto in fretta.

  2. Se non dai 10 a Shields stasera, a chi mai lo darai?
    Cosa avrebbe potuto fare di più, con anche 3 assist e 2 palle recuperate?
    Se gli dai 9 sembri un vecchio professore dei vecchi licei 🙄

  3. Delaney da 7, 10 se non 10 e LODE a Shields perchè con quei 4 punti ha deciso il match, Leday da 9 che è sempre presente, lui e Shields decisivi nelle ultime due. Hines c’è, mancano come hai detto le “2 barbe” e contro il Bayern giochiamo come abbiamo giocato oggi

  4. Scusa, m’era scappato: 5,5 a uno che fa 7 assist in una squadra che vince facendo 94 punti.
    Parlo del Chacho: io direi che ha fatto quello che serviva per vincere.
    Quindi meriterebbe la sufficienza.
    Anche se le pagelle sono solo un gioco, bisogna giocarlo con fair play, secondo me 😀

    1. Il Chacho, per la caratura di campione che è, non può limitarsi, da ormai troppo tempo, ha sfornare solamente assist senza più bucare la retina. A noi , in ottica EL, da lui, servono entrambe la cose, pena la competitività ad altissimo livello

  5. L’importante era non farsi male. Con Sassari e Bologna Leday e Shileds in giornata di grazia sono bastati.
    E’ martedi’ che conta e loro non basteranno anche se e’ di gran conforto vederli cosi.
    Anche oggi i piu’ vecchi hanno riposato perche’ sanno bene che in settimana ne hanno 2 di fila da vincere. Il resto non conta.

  6. L’unico voto che non condivido è il 5,5 al Chacho perché per me meriterebbe sempre di diritto almeno la sufficienza e cmq 7 assist non sono male. Per il resto condivido tutto anche le insufficienze a Brooks (ormai una costante) e a Datome che ultimamente è appannato. Però con un Shields e un Leday in queste condizioni possiamo sopperire al momento no di Datome.

  7. Direi che il10, dopo la prova di Shields, si poteva dare.

    Preoccupa in ottica EL la rottura prolungata alla voce tiri sbagliati del Chacho, per il quale, da ormai troppo tempo, la diritta via è stata smarrita

  8. Ormai ci siamo Si ricomincia da 0. “Do or die”.
    Pagelle….. Questi sono esami di maturita’. Le pagelle dei primi due quadrimestri ormai contano il giusto…
    Nessuno puo’ prendere insufficenze qui: dare tutto il meglio ogni minuto per la squadra.
    Forza ragazzi, si puo’ arrivare fino in fondo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

La Visione del Guazz | Virtus 0-3, a nanna... il miracolato Shields, Leday e il Bayern Monaco

La Visione del Guazz sul successo contro la Virtus Bologna: Mi fa più ridere la definizione di "miracolato" data a Shields
La Visione del Guazz

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Ettore Messina
Ettore Messina: Un giorno di riposo, poi penseremo al Bayern

Ettore Messina commenta il successo in Olimpia Milano vs Virtus: Abbastanza curiosamente l’abbiamo vinta in attacco segnano 94 punti

Chiudi