Striscione a pezzi: Olimpia Milano si scusa con i tifosi di Brindisi

Alessandro Maggi

La Pallacanestro Olimpia Milano si scusa con i tifosi di Brindisi e delle altre squadre partecipanti alle Final Eight di Coppa Italia

Il “caso” delle striscione a pezzi, che sta generando anche qualche discussione sul profilo Instagram della società Happy Casa Brindisi, ha portato all’intervento di Olimpia Milano.

Ecco il comunicato:

La Pallacanestro Olimpia Milano si scusa con i tifosi di Brindisi e delle altre squadre partecipanti alle Final Eight di Coppa Italia che si svolgeranno nei prossimi giorni a Milano.

La proprietà dell’Olimpia Milano e la società sono da sempre a favore dell’integrazione, del rispetto reciproco e dell’ospitalità.

L’Olimpia condanna quindi con forza quanto avvenuto nella giornata di oggi. Questo tipo di tifo non ci appartiene e non ci apparterrà mai da qualunque direzione provenga.

Una condanna netta e forte da parte di Olimpia Milano, e soprattutto della proprietà Giorgio Armani, padrona di casa delle prossime Final Eight.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Urania Wildcats vs. Bergamo| In campo alle 18:00 all’Allianz Cloud

I Wildcats cercano di dare continuità alla loro stagione cercando il successo contro Bergamo nella 18^ giornata del Girone Verde

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Striscione
Striscione brindisino fuori dal Forum. Gli Ultras Milano: Attaccateli a casa vostra

Uno striscione, il post sui profili Instagram della Happy Casa Brindisi, e l'immediata risposta degli Ultras Milano su Facebook

Chiudi