Olimpia vs Stella Rossa | Out Gigi Datome, torna Malcolm Delaney

Una buona ed una cattiva notizia, alla vigilia della gara di Eurolega di domani sera al Mediolanum Forum per i biancorossi

Vigilia di Eurolega in casa biancorossa, con la sfida contro la Stella Rossa di domani sera al Mediolanum Forum nel mirino. Superata la paura per l’emergenza Covid-19 della scorsa settimana, fortunatamente con la serie di falsi positivi, i biancorossi stanno lavorando nell’impianto di Assago, per il ritorno in campo europeo.

Non ci sarà Gigi Datome, sempre alle prese con il problema fisico subito nella gara di campionato di due domeniche fa con Brescia, mentre la buona notizia è il rientro di Malcolm Delaneyper qualche minuto“, come annunciato da coach Messina al sito di Euroleague. Ovviamente, dopo il rientro in campionato, ci saranno anche Kevin Punter e Riccardo Moraschini.

27 thoughts on “Olimpia vs Stella Rossa | Out Gigi Datome, torna Malcolm Delaney

  1. Questa è veramente una buona notizia, vedremo però se saranno solo pochi minuti o , come spesso fa questo allenatore al rientro da infortuni, saranno intorno ai 20…

  2. Occhio alla Stella Rossa, è una brutta bestia , l’anno scorso ero presente al Forum quando ci hanno battuto nettamente , ora la voglia di rivincita è tanta !

  3. Dodo, secondo me dipende dall’andamento della partita, nel senso che se si incanala sui binari giusti non forzerá, nel caso di partita punto a punto o di rincorsa, credo che verrà rischiato. Staremo a vedere.

  4. Milano è quella città dove un giocatore a disposizione dovrebbe riposare, invece di giocare..

  5. Francesco Sacco, nessuno ha scritto che Delaney debba riposare, ma solo che, visto che viene da un infortunio e le ricadute sono dietro l’angolo, bisogna fare attenzione, tutto qua, altrimenti significa distorcere il significato dei messaggi.

  6. “IL TONO DEI MESSAGGI ERA TENDENZIOSO ”
    ha sentenziato Francesco sacco, giudice della CORTE SUPREMA.
    “SONO D’ACCORDO ” ha ribadito Palmasco, giudice emerito ,a riposo, della CORTE SUPREMA.

    Che spasso, è come vedere un film comico senza pagare il biglietto…

  7. Se un giocatore torna a disposizione, mi pare ovvio che debba essere utilizzato, come mi pare ovvio che debba essere utilizzato con un principio di precauzione, ma i due concetti non dovrebbero essere pensati in contraddizione. Delaney, Punter e Moraschini sono in grado di ampliare (sia in quantità, sia per qualità) l’arco delle possibili soluzioni sia in attacco (creando dal palleggio, attaccandoli sul pick and roll e aggredendo il ferro, visto che non sono una macchina da guerra in difesa), sia in difesa, mettendo pressione su un perimetro che per loro paga dividendi importanti se si lasciano loro degli spazi per le soluzioni dall’arco.

  8. Il punto è che “noi” confidiamo nelle capacità del coach di gestire i giocatori, convalescenti o meno, i contaminuti no!

  9. “Questa è veramente una buona notizia, vedremo però se saranno solo pochi minuti o , come spesso fa questo allenatore al rientro da infortuni, saranno intorno ai 20…”
    “Esatto Dodo, e il minutaggio di Micov al rientro lo dimostra ampiamente.”

    Queste due frasi sono uno dei motivi per cui ogni tanto Maggi fa e farà pulizia, secondo me. Sono frasi che dimostrano come non ci sia alcun interesse a discutere o anche a criticare ferocemente ma nell’ambito di cose sensate. Sono frasi che hanno come scopo quello di far litigare o di aggredire senza alcun motivo l’allenatore o i giocatori (ricordiamo sempre con affetto Roll che non la mette mai). La prima frase è un “damned if you do, damned if you don’t”. Anzitutto: “ottimo, torna Delaney, però deve giocare solo pochi minuti altrimenti come succede con Messina si spacca di nuovo”. Che senso ha dire che è una buona notizia se può giocare 5 minuti scarsi? Nessuno, è solo un trappolone per aspettare di poter dire domani “Avete visto?”. Inoltre, il minutaggio dei rientri è un’altra pura polemica, perché nessun giocatore al rientro a Milano ha avuto problemi (quindi l’unico motivo per menzionare i minuti è polemica senza fatti) e soprattutto perché Punter al rientro ha giocato 14 minuti. “Il “minutaggio di Micov al rientro” non dimostra nulla, visto che dopo di lui appunto Punter ha giocato 14 minuti.

    Ora arriverà la Vendetta dei Cloni a dire che le opinioni vanno rispettate. Certo, a ognuno le proprie opinioni ma a tutti gli stessi fatti: Roll è il tiratore più preciso che abbiamo, i giocatori al rientro non giocano in media 20 minuti e quando giocano 20 minuti non si fanno male, ecc., tutti dati di fatto. Poi diranno che è un troll che parla come se Maggi non sapesse benissimo chi crea problemi e chi no. Poi diranno che va bene, allora vediamo alla fine di queste 3 partite, come se 3 gare a novembre potessero essere influenzate dal minutaggio di atleti che hanno giocato probabilmente il minor numero di partite nell’arco di 2 settimane della loro carriera in Europa da quando giocano per squadre di Euroleague e possono scendere in campo. Certo, si può perderle tutte, anche la prima oggi ma certo non perché avranno giocato 45 minuti in 10 giorni dopo stasera.

    Perché scrivo questo? Perché noto che escono nomi nuovi o persone che non erano qui da un po’ ed è importante non perderle per strada e far capire loro che questo è un luogo in cui si può discutere e apprezzare la redazione, tanto ciclicamente sappiamo che viene fatta un po’ di pulizia.

  10. W i pipponi! I pipponi ci piacciono!
    Siamo qui per leggere, e commenti, reazioni, sensazioni e impressioni espresse informa lunga non ci fanno paura.
    Anzi, ci piacciono.
    E sono liberatori per chi ha qualcosa da dire.
    W i pipponi!
    Disclaimer: non saprei partecipare senza pipponi 😀

  11. Beh..di questi tempi, regalare una risata, o anche solamente un sorriso, è un valore caro Roberto. Non volermene ehehe

  12. A me basta leggere Mr Tate o Palmasco per ridere! Anche perché più di quello non possono fare, a parte insultare o screditare gli altri.

  13. Vero Andrea, però ti dirò, più che Mr.Tate, che mantiene comunque un certo contegno anche quando si inventa cose senza senso, quando voglio farmi 4 risate preferisco palmasco quando impazzisce e insulta chiunque in modo volgare o ci propina il solito polpettone da 2 soldi al quintale…

  14. Roby, Mr Tate oltre ad essere un piagnone (chiama sempre Maggi per farsi soccorrere) non insulta a parole ma cerca sempre di screditare gli altri, per questo ho scritto insultare (Palmasco) e screditare (Mr Tate).

  15. Caspita! Che teatrino colto alto ed ilare, prendo atto dell’intervento di mr Tate e condivido con lui il senso e lo spirito, per quanto riguarda il duo delle meraviglie ritengo che.un bimbo di 7 anni in seconda elementare avrebbe elaborato meglio i pensierini che devo dirlo, olezzano alquanto di pregiudizio e preconcetto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Messina: Transizione difensiva e circolazione di palla saranno cruciali

Le parole della vigilia del coach biancorosso e la situazione del roster, per la gara della nona giornata di Eurolega
Ettore Messina Olympiacos

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Ferdinando Gentile
Nando Gentile: Brindisi più fisica, ma Milano é un computer

Il grande Nando Gentile, capitano dello scudetto Olimpia Milano del 1996, fa le carte al campionato per il Corriere dello...

Chiudi