Il futuro di Marco Belinelli e Danilo Gallinari? Lo analizza The Athletic

Si avvicina il via della Free Agency: ecco le chance di un contratto NBA per Marco Belinelli e Danilo Gallinari

The Athletic studia e classifica i free agent dell’autunno NBA, e ovviamente dedica spazio ai due nostri porta bandiera, Danilo Gallinari e Marco Belinelli. L’articolo è di John Hollinger.

Il futuro di Marco Belinelli e Danilo Gallinari

Marco Belinelli

Nel ruolo di ala piccola spunta Marco Belinelli. L’ex Spurs è inserito al livello 5, tra i giocatori che possono “spuntare” un contratto minimo. Ecco il giudizio.

Gli Spurs hanno puntato su Marco Belinelli come fosse il giocatore di qualche anno fa, ma non lo è più. La sua media realizzativa è calata, le sue conclusioni dalla media sono ormai un cratere, e in difesa è un problema.

Tuttavia, potrebbe esserci ancora un mercato per il 34enne a causa della sua qualità dall’arco. Anche lo scorso anno Belinelli ha firmato il 37,6% dalla distanza, eguagliando il top in carriera. Un contratto minimo di un anno è sicuramente possibile.

Danilo Gallinari

Prospettiva differente per Danilo Gallinari, livello 2 tra le ali grandi dietro al solo livello massimo di Anthony Davis. Leggiamo il giudizio.

La dichiarazione di Danilo Gallinari

Questa potrebbe essere la situazione di free agent più interessante del campionato. Gallinari è chiaramente uno dei “4” più preziosi della lega, ma ha 30 anni con una storia di infortuni alle spalle e sta entrando in un mercato in cui le squadre con spazio salariale sono per lo più in dinamiche di ricostruzione. 

Detroit, Atlanta, Charlotte e New York hanno tutte il massimo, ma perché una di queste squadre dovrebbe inseguire Gallinari?

Inoltre, è probabile che anche la sua squadra, Oklahoma City, gli riconosca un’accoglienza tiepida. I Thunder sembrano puntare verso la ricostruzione, e mantenere Gallinari li metterebbe troppo vicini alla luxury tax.

Quindi la domanda non è solo “Quanto vale?” ma anche “Chi gli pagherebbe plausibilmente tale importo?”

Miami ovviamente è una possibilità, poiché gli Heat hanno quasi acquisito Gallinari alla scadenza del mercato di febbraio. Il probabile punto critico è che Miami offre solo una stagione garantita, in modo da potersi muovere su profili come Giannis Antetokounmpo nell’estate del 2021.

La mia squadra da tenere d’occhio è Phoenix. I Suns potrebbero lasciare che Dario Saric e Frank Kaminsky escano e avere circa 18 milioni di dollari nel cap rimanenti per pagare il Gallo. 

Firmarlo per un accordo triennale da 55 milioni di dollari, inserendolo in un cast di supporto impressionante, i Suns sarebbero probabilmente una squadra da playoff. 

Oppure, si può anche sognare più in grande: i Suns potrebbero effettivamente ingaggiare prima il Gallo, e poi arrivare al suo compagno ad OKC Chris Paul scambiando Ricky Rubio, Kelly Oubre, Ty Jerome e Jalen Lecque.

One thought on “Il futuro di Marco Belinelli e Danilo Gallinari? Lo analizza The Athletic

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano vs Alba | Si recupererà l'1 dicembre

La gara era stata rinviata la scorsa settimana, a causa delle positività di alcuni giocatori del club tedesco al Covid-19

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Presentazione Ettore Messina - Olimpia Milano
Ettore Messina: Ho visto reazioni scomposte alla mia lettera. La discussione ora è rissa

Nel corso dell’intervista concessa a famigliacristiana.it, Ettore Messina ha parlato anche di aspetti economici e comunicativi

Chiudi