Buongiorno Olimpia | Ha davvero senso parlare già oggi di mercato?

Buongiorno Olimpia, la rubrica semi-quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà quasi ogni mattina al risveglio

Buongiorno Olimpia, la rubrica semi-quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà quasi ogni mattina al risveglio.

Le incertezze di EuroLeague, e la notte di stop con lo Zenit, hanno riportato in Olimpia Milano un clima di distensione, che con il nuovo format della competizione continentale era stato dimenticato da tempo.

Una settimana di lavoro e di defaticamento dopo il doppio turno della scorsa settimana, per un Ettore Messina che ha peraltro evidenziato nelle scorse ore la sua visione in tal senso:

«Probabilmente ho fatto troppi allenamenti con giocatori stanchi. Ho imparato a evitarlo a tutti i costi. Se lavori con giocatori stanchi aumenti le possibilità di infortunio. Il recupero è fondamentale».

Recupero sia, anche per ritrovare giorno dopo giorno gli elementi che in queste settimane sono stati a guardare, ovvero Vlado Micov e Kevin Punter, con Malcolm Delaney alle prese con la distorsione accusata con il Real Madrid.

Olimpia Milano Mercato | Giusto parlare di innesti?

Nei giorni scorsi, soprattutto dopo lo stop del play di Baltimora, alcuni lettori, su social e blog, sono tornati a parlare di mercato, di ricerca di nuova linfa vitale per il roster biancorosso.

Premesso come al momento l’Olimpia Milano non sia sul mercato, ha davvero senso parlare in questi termini? Attenzione. Ettore Messina ha composto un gruppo di 15 giocatori veri, se opportunamente e singolarmente declinati sulla dimensione EuroLeague e sulla dimensione LBA.

Le risorse sono insomma già nel parco giocatori stesso, e lo dice anche il campo. Shavon Shields, il cui inserimento in squadra è stato molto silenzioso, ha alzato immediatamente le sue prestazioni nel momento in cui è venuto meno il braccio di Micov, diventando peraltro la prima opzione offensiva di squadra.

Michael Roll, spettatore più di chiunque altro in preseason, ha giocato una media di 23’ nel doppio turno, segnandone 16 all’Olympiacos. Questo nel momento in cui Kevin Punter ha alzato bandiera bianca.

In un simile scenario, Riccardo Moraschini ha prodotto ottime prestazioni in serie giocando su tre ruoli, Gigi Datome ha allungato la coperta garantendo tanto anche da “3”, Zach LeDay si è adeguato da “ala forte” anche in LBA e Davide Moretti ha risposto presente nelle ultime uscite italiche.

Ora si è aggiunta anche la “tegola” Malcolm Delaney, e in questo senso Sergio Rodriguez si è subito preso la squadra in spalla, mentre Andrea Cinciarini tornerà a pieno regime in campionato.

Olimpia Milano Mercato | Conclusione e Marco Belinelli

In un roster versatile, e così profondo, parlare oggi di mercato (lo ribadiamo, oggi) non ha alcun senso. Marco Belinelli? Lo ribadiamo. Giocatore ad alto budget, che attenderà a lungo l’opportunità NBA, e il cui talento merita una totale rivisitazione delle gerarchie di una squadra ormai al lavoro da quasi tre mesi e inserita in un folle calendario figlio di una folle epoca (quella del Covid-19).

Se proprio Italia dovesse essere, Marco Belinelli sarà (?) un avversario. In canotta bianconera. Per rilanciare gli equilibri di una grande rivalità per lo Scudetto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto Monti
Roberto Monti
1 mese fa

“Probabilmente ho fatto troppi allenamenti con giocatori stanchi ” le parole di Messina , io lo sostengo da sempre, vedo con piacere che l’ha finalmente capito anche lui…

giorgioiv
giorgioiv
1 mese fa

Diciamo che è sempre stato un’uomo fortunato, questo stop per noi è linfa vitale e magari ci preserverà da altri infortuni. Per non parlare dello stop dell’anno scorso che lo ha salvato da una figuraccia senza precedenti. Ora vediamo di meritarcela questa fortuna. Ma su Punter e Micov non si sa niente ?

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

Vedi com’è bravo Messina, ha voluto comunque darvi la possibilità di dire ” ah io lo avevo detto”

Anonymous
Anonymous
1 mese fa

Sugli esterni andiamo bene così. Va detto, e gli infortuni non c’entrano, che quando Hines esce ed entra Tracisio si inceppa tutto. Se proprio toccherei qualcosa lì anche perchè Biligha entra nel garbage time pure in campionato

giorgioiv
giorgioiv
1 mese fa

@orlandoilrosso Non so perchè ma ti vedo al lavoro mentre ti comporti così con il tuo capo 😊 😊😊

Leonardo
Leonardo
1 mese fa

Quest’anno si è rifatto alla grande, ha già vinto Supercoppa e secondo alcuni Coppa Italia, Scudetto e Eurolega

Biancorossodasempre
Biancorossodasempre
1 mese fa

Belinelli punta a Bologna, ma senza incassi e senza la certezza di EL per il prossimo anno, sarà dura anche per Baraldi pagare Teodosic e Beli. Poi si sa…

Francesco Sacco
Francesco Sacco
1 mese fa

Peraltro, ha tirato anche una bordatina niente male riguardo i calendari internazionali. Mi ha sorpreso non vederla riportata da nessuna parte, per quanto siano concetti non espressi per la prima volta. Non un inedito assoluto insomma.

Mr. Tate
Mr. Tate
1 mese fa

La citazione su allenamenti con giocatori stanchi è riferita all’NBA (è una cosa che ha “ho cercato di portarsi dietro”, cioè indietro dall’NBA).

Next Post

Speciale RealOlimpiaMilano | Dentro la crisi di Jeff Brooks

In un avvio di stagione più che eccellente, l’unico angolo oscuro di Olimpia Milano si chiama Jeff Brooks. Analisi di una crisi
Crisi Jeff Brooks

Subscribe US Now

9
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: