Olimpia Milano vs Asvel | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Una gran bella prova di squadra per i biancorossi: Datome MVP per i canestri che spaccano il match, ma tanti voti alti

LeDay 7 – Poche cose appariscenti, ma tante molto utili. E, alla fine, si vede anche dal tabellino: 10 punti e 9 rimbalzi.

Moretti ne

Moraschini 7 – Ripaga la fiducia di Messina con una bella prova sui due lati del campo. Entra in campo subito con il 2+1, trova buone giocate difensive ed aggredisce in difesa.

Roll 6 – Un paio di canestri e 4 rimbalzi. Utile alla causa biancorossa.

Rodriguez 7 – Ecco il vero Chacho: attacca subito la partita e ne è protagonista, tra triple, assist e palloni recuperati.

Tarczewski 6.5 – Pronto a rimbalzo quando entra, equilibrando la lotta vicino a canestro, poi energia, ma anche qualche errore banale.

Cinciarini ne

Delaney 6.5 – Non è la sua giornata al tiro, ma serve 8 assist ai compagni. Ed anche in difesa il suo lo fa.

Shields 7 – Punti importanti e difesa, per un’altra prova da protagonista per il match winner di Monaco.

Brooks sv – Solo sette minuti in campo

Hines 6.5 – Lotta contro i centimetri di Fall, ma fa valere la sua esperienza. Poi viene meno impegnato del solito per problemi di falli. 

Datome 7.5 – Il campione nel momento del bisogno: mette a segno i cinque punti che spaccano definitivamente in due la partita. 

Coach Messina 7 – La sua Olimpia è sempre più convincente, continuando a vincere le partite partendo dalla difesa. Mancano Punter e Micov, ma non se ne accorge praticamente nessuno. Minuti importanti a Moraschini, solo Shields oltre i 25’ in campo. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
palmasco
palmasco
1 mese fa

A Delaney darei mezzo punto in più, un bel 7 anche a lui, per le ingiustizie che ha subito dagli arbitri.
Che hanno lasciato che fosse colpito anche con violenza, senza battere ciglio, ovvero senza soffiare di guance.
Incomprensibile e ingiusto.
E poi gli fischiano un intenzionale quando inciampa nell’avversario?
Mah.
Bravo lui a non spaccare tutto.

Biancorossodasempre
Biancorossodasempre
1 mese fa

Delaney non mi e’ piaciuto tanto, ha cercato giocate da fenomeno e ha gettato un paio di contropiede. Shields e LeDay hanno fatto una grande partita.

GAE
GAE
1 mese fa

Se Brooks non si dà una svegliata il suo minutaggio sarà sempre più ridotto e fa bene il Messia a relegarlo in panchina..ormai sono 3 anni che latita e non lo si può aspettare all’infinito..eppure il Messia già la stagione scorsa l’aveva messo in riga facendogli capire che se non si dà una scossa avrà sempre meno spazio..a quanto pare non gli è servito a nulla..di vede che hlibpiace stare più in panchina che in campo..PS..due parole per chi sostiene che i numeri di Roll non sono male..ieri 1/2 da 2 e 1/2 da 3 per un totale di 2/4… Leggi il resto »

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

È oggettivamente dura arrampicarsi sugli specchi

iellini
iellini
1 mese fa

Fabio mi sembri come quegli insegnanti che hanno paura a riconoscere i meriti dei propri alunni.
Diamo anche 8 a Datome poco coinvolto in attacco e che ha svoltato la partita.
Almeno 7 a Hines sche ha spento il loro lungo nonostante i 20 cm di differenza.

GAE
GAE
1 mese fa

Per te Orlando sicuramente non è dura ma durissima

Hollywood Party
Hollywood Party
1 mese fa

Vorrei sottolineare la crescita costante di Moraschini. Arrivato all’Olimpia dopo una stagione da miglior italiano della LBA ha conosciuto il duro pane di Messina. Un anno difficile passato tra pochi alti e molti cazziatoni, ma il ragazzo ha testa e determinazione, il lavoro intrapreso paga e quest’anno è evidente la fiducia del coach. Stabile nelle rotazioni, ottima applicazione difensiva, gioca play, guardia o tre senza problemi e quando cambia sui lunghi ci mette l’anima. Riccardo è la dimostrazione che il duro lavoro in palestra può trasformare un tiratore micidiale e nulla più in un giocatore totale. Vedere il Chacho che… Leggi il resto »

Mr. Tate
Mr. Tate
1 mese fa

Bravo, Moraschini va sottolineato. Non è ancora un giocatore a cui ti affidi per fare la differenza ma in questa parte iniziale di stagione c’è sempre, forse più dell’anno scorso quando aveva sì deciso un paio di partite chiave ma aveva altalenato di più. Hines fisicamente inspiegabile, sembra al tempo stesso più alto/piazzato e più atletico a seconda dell’azione.

Mr. Tate
Mr. Tate
1 mese fa

Comunque questo Bayern che ne fa 90 in “trasferta” a me non dispiace affatto in ottica di analisi della stagione Olimpia…

GAE
GAE
1 mese fa

Io non credo che si possono fare raffronti con altre partite perché ogni partita è a se..altriment secondo il tuo ctiterio se l’Alba dovesse vincere contro l’Asvel sminuirebbe la nostra vittoria di ieri con l’Asvel…

Fabrizio Arlati
Fabrizio Arlati
1 mese fa

Brooks come qualcuno ha detto è al lumicino, non è di questa categoria. Delaney a dispetto degli 8 ass ha fatto una pessima partita in attacco perchè oltre alle percentuali scadenti molte volte senza aver addebitato statisticamente la palla persa mette nelle condizioni i compagni con giocate strampalate di perdere la palla. va spesso fuori giri e fuori controllo like il fenomeno di due stagioni fà( James )

Fab
Fab
1 mese fa

Brooks non è di categoria. Delaney spesso fuori controllo e fuori giri mette nelle condizioni i compagni di concludere male l’azione o perder palla, questo a dispetto degli 8 assist e della buona difesa( James docet)

GAE
GAE
1 mese fa

@FabrizioArlati io non scritto che Brooks non è di categoria ma solo che da quando sta da noi non ha reso secondo le aspettative..infatti l’anno scorso è stato giustamente cazziato più volte dal Messia e venerdì solo 7 minuti..l’anno scorso viveva di rendita perché non avevamo granché nel suo ruolo al contrario di quest’anno che ci sono Datome e Leday..poi ti ricordo che la sia conferma è stata in dubbio per molto tempo..e anche nel secondo anno di Pianigiani è stato uno dei più deludenti..come critichi James per la sua difesa perché non usi lo stesso metro di giudizio per… Leggi il resto »

Next Post

Maledetto Covid, questa Olimpia è nata per la Gloria

Olimpia e Covid nella visione del Guaz, l'editoriale di Luca Guazzoni che ci accompagnerà in tutti i post partita di EuroLeague
La visione del Guaz

Subscribe US Now

13
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: