Olimpia Milano post Cantù | Numeri, difesa come svolta e Zach LeDay

Olimpia Milano post Cantù per una rapida analisi che merita una premessa. La squadra di Ettore Messina doveva essere superiore, ed è superiore

Olimpia Milano post Cantù per una rapida analisi che merita una premessa. E’ una preseason, né più né meno, dove la squadra di Ettore Messina parte in netto vantaggio, per profondità roster, esperienza, taglia e anticipo sull’avvio dei lavori.

Il merito è che tutto questo viene dimostrato, 40’ su 40’, senza pietà.

I numeri

Chiari, semplici, evidenti. Aggiungiamo sulla gara con Cantù. Dopo 11.30 siamo sul 22-24. Parziale da quel momento? 40-78.

Olimpia Milano Post Cantù | La gara

A 11.30, come detto, Olimpia avanti di 2 punti, e con già 4 falli spesi nel quarto. In campo allora ecco Sergio Rodriguez, Kevin Punter, Shavon Shields, Jeff Brooks e Zach LeDay. Quattro difese quattro con tripla su una gamba di Maarten Leunen e tre palle perse di Cantù.

Giusto parlare di triple, di Milano ancora oltre i 100 punti, ma è la difesa a dare la svolta. Sempre.

Zach LeDay

L’ala USA chiude con 16 punti e 7 rimbalzi. E dopo le 7 palle perse con Varese, sono 0 con Cantù. L’ex Zalgiris ha avuto dei passaggi a vuoto nelle prime uscite, esattamente come il suo predecessore Aaron White un anno fa, ma in questo caso vediamo un giocatore presente a sé stesso, cercato dai compagni, pienamente “dentro” il sistema.

Poi chiaro, le vittorie arrivano larghe, le prestazioni individuali si avverano più facilmente, ma Zach LeDay resta congeniale: ora restano da vedere più minuti da “4”, cosa poco permessa dalle regolamentazioni italiane sugli stranieri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
GAE
GAE
1 mese fa

Per me Leday non ha proprio nulla a che fare con White..è un giocatore che ha già fatto intravedere le sue qualità negli anni passati e ora ha iniziato positivamente la stagione..speriamo che confermi le nostre aspettative e per ora mi sembra un acquisto azzeccato..invece al contrario White fin dall’inizio ha riscontrato problemi ad integrarsi con il gioco del Messia anche se fu scelto da quest’ultimo..infatti fu uno degli errori del Messia della scorsa stagione 😂😂😂

Next Post

Vincenzo Esposito: Siamo al 50%, per battere Milano serve essere al 100%

Venerdì sarà scontro al vertice nel girone A di Supercoppa tra Olimpia Milano e Germani Brescia. Le parole di Vincenzo Esposito
Vincenzo Esposito

Subscribe US Now

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: