RealOlimpiaMilano Scout | Fabrizio Lorenzi analizza Zach LeDay

Alessandro Maggi

Fabrizio Lorenzi di Repubblica analizza per ROM Zach LeDay: Deve migliorare nelle letture, ma è difensivamente solido e abbastanza atletico

Fabrizio Lorenzi è firma di Repubblica e scout di fama internazionale. Ora ci accompagna in una rapida, ma determinante, lettura dei nuovi acquisti di Olimpia Milano. Dopo la prima puntata per Malcolm Delaney, la seconda su Kyle Hines, la terza su Gigi Datome, ecco Zach LeDay.

Zach LeDay, l’analisi

«Zach Leday è forse il nome meno “aristocratico” di questo mercato Olimpia», ma la qualità non manca.

«Arriva da una stagione decisamente positiva a Kaunas dopo la parentesi con più ombre che luci all’Olympiacos». L’esperienza in Grecia è infatti durata una sola stagione, coincisa con la difficile gestione di David Blatt.

I margini di miglioramento ci sono, ma si devono palesare in questa stagione cruciale: «Deve certamente migliorare nelle letture e soprattutto quando graviterà nel spot del 4».

Non certo un “4 perimetrale”, come poteva essere maggiormente Luis Scola nella passata stagione: «Coach Messina dovrà essere bravo a trovare la quadra con le spaziature (con Zach in campo da 4) perché tende a stringere il campo».

E qui entra in gioco il suo atletismo: «Il suo livello di energia e di attività su entrambi i lati gli permette di coprire qualche lacuna di conoscenza del gioco e garantisce una buona presenza sotto le plance».

Difesa e rimbalzi come parola d’ordine: «Difensivamente solido e con abbastanza atletismo per poter dare una mano su aiuti e a rimbalzo».

Next Post

Un semplice giudizio sul roster Olimpia Milano | Kaleb Tarczewski

Il nostro giudizio su Kaleb Tarczewski con punti di forza e possibili criticità del centro, al quarto anno in biancorosso

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Malcolm Delaney
Massimo Pisa: Non sarà mai l’autostima a fare difetto a Malcolm Delaney

Massimo Pisa di Repubblica-Milano analizza l’arrivo di Malcolm Delaney partendo dalla conferenza stampa di presentazione

Chiudi