Un semplice giudizio sul roster Olimpia Milano | Shavon Shields

Il nostro giudizio su Shavon Shields con punti di forza e possibili criticità per il neo acquisto biancorosso

In questa settimana centrale di agosto prosegue il nostro viaggio nel roster 2020/21 dell’Olimpia Milano, in attesa del debutto previsto tra poco più di una settimana nel Torneo di Cagliari. Tocca ad uno dei nuovi acquisti dell’estate, Shavon Shields, reduce dal titolo spagnolo nella ‘bolla’ di Valencia con il suo ex Baskonia e di ritorno in Italia, dopo le stagioni all’Aquila Trento. 

Olimpia Milano roster | Cosa può dare Shavon Shields

Duttilità. Un po’ come tanti altri compagni di squadra, può giocare in più ruoli e permettere, così, ad Ettore Messina di sfruttare tante situazioni, in base al momento della partita e all’avversaria. Ala piccola per alternarsi con Micov, ma anche in grado di fare male da guardia. 

Fisicità. 201 centimetri per 100 chilogrammi: i numeri non mentono e daranno all’Olimpia un giocatore di talento ed in grado di imporre il suo fisico, sia in attacco che in difesa. Quello che, in parte, era mancato negli ultimi anni nel suo ruolo, lasciando troppo spesso ‘solo’ Micov.

Difesa. Più un giocatore di sistema che un grande difensore a livello individuale, ma sa sicuramente essere in grado di aiutare la squadra anche nel reparto arretrato. 

Olimpia Milano roster | Le criticità per Shavon Shields

– Soprattutto a Trento, ma anche nella parte finale della stagione al Baskonia ha spesso avuto la palla in mano nei momenti caldi. All’Olimpia potrebbe non essere così, visto il grande talento e le alternative a disposizione di Ettore Messina. Dovrà rendere anche senza essere prima punta.

Saprà esplodere definitivamente? La finale scudetto 2018, ma non solo, l’aveva lanciato come uno dei giocatori più in crescita a livello europeo. Tuttavia, nei due anni al Baskonia, non ha fatto quel salto di qualità definitivo che in molti si attendevano. Ora Milano è uno step ulteriore.

Post basso. Sa costruirsi il tiro da fuori, con il jumper o andando in transizione, ma non è un uomo in grado di rendere con continuità in post basso. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
GAE
GAE
2 mesi fa

Gran bel giocatore e soprattutto concreto..speriamo solo che confermi quello che ha fatto vedere a Trento e al Baskonia e non come per esempio Brooks che a Sassari era un fenomeno e da noi in 2 anni non ha fatto vedere neanche la metà di quello che fece a Sassari

Next Post

Gigi Datome: Ognuno dovrà mettere il suo ego da parte

Protagonista di Vlog1 sul sito di EuroLeague, Gigi Datome: Abbiamo questa missione, fare un qualcosa di fantastico per Milano
Gigi Datome

Subscribe US Now

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: