Ettore Messina: Siamo nervosi, dobbiamo ritrovare spensieratezza

Il commento del coach biancorosso in sala stampa, dopo Olimpia Milano vs Zenit San Pietroburgo

Così Ettore Messina commenta il successo dell’Olimpia sullo Zenit: “Non è stata una partita facile, arrivavamo da una brutta prova domenica ed eravamo nervosi, questo si è riflesso sulla prova, soprattutto nelle percentuali di tiro. Sono contento per la vittoria, grazie ai tifosi che ci hanno trascinato. Questo è il basket di Eurolega ed è importante portare a casa i due punti. Negli ultimi minuti abbiamo messo la palla dove volevamo”.

La prima di Sykes: “Esordio complicato. Lo ricordiamo come un giocatore aggressivo, ha fatto fatica. Un paio di buone cose, ma un paio che non si può permettere. Qualche indecisione, lo voglio con la stessa faccia dello scorso anno ad Avellino”.

LE PAGELLE DI ROM SU OLIMPIA-ZENIT

Il bilancio del girone d’andata di Eurolega: “Se mi avessero detto il 9-8 ad inizio anno sarei stato contento. All’inizio la palla pesava meno e abbiamo fatto belle partite come con Fenerbahce e Barcellona, però non è che puoi lamentarti perché le partite sono difficili o per altro. Il girone di ritorno sarà ancora più duro, dobbiamo tornare ad avere un po’ di spensieratezza. Ci manca l’acuto in trasferta e bisogna riuscire a farlo, perché non possiamo vivere solo di vittorie in casa”. 

Meno energia rispetto alle partite precedenti? “Una domanda molto difficile. Non so. Gli alti e bassi non fanno piacere a nessuno. Ci sono cose che stiamo cercando di mettere a posto, con quello che possiamo fare adesso. Dobbiamo come prima cosa rilassarci un po’ quando tiriamo, oggi abbiamo passato un paio di tiri e non è una bella cosa”.

Ùn commento generale sul momento della squadra biancorossa e sull’ambiente milanese: “C’è una depressione abbastanza generalizzata. Dentro e attorno. Si risolve solo lavorando, vincendo e giocando bene. Purtroppo siamo in una situazione abbastanza frequente qui negli ultimi anni, in cui speravo non ci fossimo trovati. Buttare tutto nel cesso a gennaio non ci voglio nemmeno pensare, voglio provare a vedere se riusciamo a ribaltare tutto”. 

13 thoughts on “Ettore Messina: Siamo nervosi, dobbiamo ritrovare spensieratezza

  1. Belle parole e analisi della partita ineccepibile. Qualche soluzione in più però va trovata.

    Settimana prossima si va al forum a tifare 🙂

  2. Si sa che io sono una dichiarata pecora, ma non posso farci niente, sono (quasi) sempre d’accordo con i concetti di normale buon senso che esprime.

    È un po’ come il collega di lavoro che sai che lavora con serietà e dice le cose come stanno nella loro semplicità e a volte banalità.
    Poi ti volti altrove e senti invece i commenti di altri sputati fuori davanti alla macchinetta del caffè.
    E a me i commenti alla macchinetta mi fanno girare un po’ le palle.

    Con Messina a me capita così. E a volte anche con questo blog.

    La partita non la giudico perché l’ho vista poco e non dal vivo.
    Che ci siano difficoltà è evidente. Che si possano risolvere per me anche.
    Con lavoro, sudore e fatica.
    E supporto dal pubblico.

    Intanto portiamo a casa il 7 posto, consci che non basta ma è un punto di partenza.
    Con il Pana di oggi per l’Olimpia di oggi sarà durissima, ma non impossible.

  3. Brutta partita, se può essere brutta una vittoria, però si è vista una squadra bloccata, timorosa, confusionaria come non mai (marea di turnovers). Anche il nuovo Sykes ha giocato con paura, sbagliato molto e perso palloni banali, malissimo Roll (involuto inspiegabilmente), irrecuperabile White (ennesimo zero in tabellino), tutti gli altri a sprazzi, con il solo Tarc sopra il 6 in pagella. La parte più brutta però in conferenza, con un Messina polemico, molto nervoso, che fa capire di percepire in questo momento un alone di scetticismo sulla squadra, sorta di male endemico che tutti gi anni si ripropone come un virus…
    Poi parla di giocatori che rtifiutano il tiro ed a cui la palla in mano scotta molto più che ad inizio stagione… La stoccata a Sykes (‘forse è un altro a cui pesa la maglia di Milano”) è molto dura.
    Chissà poi se gli sono fischiate le orecchie per come Pitino ha parlato di James…
    Comunque giovedì contro il Pana è quasi un ‘giorno del giudizio’, ma servirà altra Olimpia (se ne esiste un’altra).

    1. Su James le orecchie gli fischiano da 3 mesi…Mollare un giocatore cosi’ (con buona uscita!) e prendere Mack credo sia stata la peggior scelta di mercato del decennio…
      Un po’ come quando i Blazers scelsero Bowie e non Michael Jordan.
      Per forza e’ nervoso…in un’azienda ordinaria una scelta del genere avrebbe avuto da tempo drastiche conseguenze, errore troppo grave e decisivo….

  4. È nervoso perché si sta rendendo conto che ha fallito sotto tutti i punti di vista solo che è talmente egocentrico che darà le colpe sempre e solo agli altri come ad esempio si è scagliato contro Syjes che poverino era alla prima partita con Milano ed in Eurolega e che voglio ricordare che cmq è sempre stata una sua scelta..quindi perché non se la prende con sé stesso?? Ah vero poi il suo ego né risente 😂😂

    1. Assolutamente d’accordo. Messina lo conosciamo ed è così. Abbiamo messo un’elefante in cristalleria e non ha potuto fare a meno di mandar via i migliori giocatori che avevamo a disposizione. Immaginatevi la squadra dell’anno scorso con Rodriguez, Scola ed un 5 forte a rinforzarci e a garantirci da eventuali disastri dell’ultimo secondo (infortunio a Gudaitis, ecc). Eravamo perlomeno fa final four. 😐

  5. Rispetto agli anni passati,e agli allenatori passati,siamo riusciti a portarla a casa.
    Una brutta partita causata da noi,dai grigi e dai giocatori dello Zenit che hanno tirato fuori dal coniglio una prestazione pazzesca.
    Come cifre e impatto per me non la più brutta vista al Forum quest’anno,sia in Eurolega che in LBA,ma simili ad alcune giocate lo scorso anno e perse.
    Non voglio passare per antiMessina ma non ho ancora trovatoun tifoso che abbia trovato brutta e sciapa la partita di ieri,e più passa il tempo,più passano le partite e più parlo con tifosi diversi e nessuna che ha il coraggio di parlare male di #CartaBiancaEttore.
    Vorrei sapere il perchè ma quello vero non le solite risposte preimpostate,lo dico per il bene dell’Olimpia.

    1. Partita brutta e sciapa che mi preoccupa più di una sconfitta a Mosca. Eccomi, molto sereno nel parlare male del momento della squadra e di alcune scelte estive di Messina a mio avviso evidentemente sbagliate. Dove mi perdete completamente è se pensate che Messina sia un incapace o che vada discusso il progetto al mese 4 di competizione sulle almeno 3 stagioni sulle quali va giudicato. E secondo me, come me ce ne sono tanti così su questo forum.

  6. Forse non si critica #cartabiancaettore perché è la speranza di costruire un team forte e vincente, forse lo si critica sottovoce perché qualche EL l’ha vinta in carriera, forse per il suo palmares ineguagliabile, forse per la volontà di non distruggere una creatura appena nata e non prima di aver provato a vincere…. In molti ci credono, altrettanti no! Credo davvero che la frase più sintetica l’abbia scritta un amico tifoso proprio qui: “a Milano si è più innamorati della singola vittoria che dell’Olimpia”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano vs Zenit | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Le pagelle di RealOlimpiaMilano dopo Olimpia Milano vs Zenit: Sykes è appena sceso dall'aereo, Tarczewski ci mette energia e la chiude a rimbalzo
Olimpia Milano vs Zenit

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: