L’Olimpia e gli italiani: un bilancio sul rendimento degli azzurri

Brooks e Biligha le note più positive, gli alti e bassi di Moraschini e Della Valle, il poco utilizzo di Cinciarini e Burns

Oltre ai due punti, la sofferta vittoria sul campo della VL Pesaro non ha portato particolari note positive in casa Olimpia Milano. Ci si attendeva, già da un po’ di tempo, una svolta nel rendimento degli italiani, almeno in campionato, ma questa crescita sta latitando parecchio. Un po’ per un utilizzo molto limitato ed un po’ per prestazioni non in linea con le aspettative. Diamo uno sguardo al rendimento dei giocatori azzurri, fino a questo punto della stagione

Olimpia Milano italiani | Chi sta rendendo

Jeff Brooks – Dopo un inizio abbastanza complicato, l’azzurro sta fornendo un rendimento complessivamente positivo, pur con qualche alto e basso. Al lavoro difensivo ed a rimbalzo, già visto anche lo scorso anno, ha aggiunto anche una maggiore pericolosità offensiva, con una maggiore fiducia nel proprio tiro.

L’OLIMPIA POST PESARO: AMMETTERE L’ERRORE E CORREGGERE

Paul Biligha – Calatosi per la prima volta in una realtà di Eurolega, il centro sta disputando una stagione sicuramente positiva. Ovviamente non mancano alcune difficoltà, soprattutto contro giocatori esperti nella competizione continentale, ma l’energia non manca mai. Deve trovare maggiore continuità.

Olimpia Milano italiani | Tra alti e bassi

Amedeo Della Valle – L’ex Reggio pareva un giocatore rinato con l’arrivo di Ettore Messina, mostrandosi decisivo in più di una partita europea. Poi quell’infortunio ne ha bloccato la crescita e, dal suo ritorno, sta facendo fatica a ritrovare la condizione e la fiducia di inizio stagione. E queste difficoltà stanno pesando nel momento poco brillante dell’AX.

Riccardo Moraschini – L’ex Brindisi era partito bene, regalando la sensazione di poter essere utile non solo in Serie A, ma anche in Eurolega. I tiri liberi decisivi ad Oaka, la super prova contro Varese e poi almeno un mese di grandi difficoltà. Le ultime due uscite hanno mostrato un giocatore in crescita: fondamentale prosegua questo trend nelle prossime partite.

Olimpia Milano italiani | Chi deve ritrovarsi

Andrea Cinciarini – Il capitano biancorosso sta avendo un utilizzo molto basso in questa prima parte di stagione, nonostante le difficoltà di Mack in cabina di regia. Giocando così poco, sta facendo fatica anche a rendere nei momenti in cui è sul parquet.

IL MERCATO DEI TIFOSI: “SERVE UN PLAY/GUARDIA”

Christian Burns – Difficile dare un giudizio su un giocatore impegnato sette minuti di media in campionato, con tre partite (tra cui la trasferta di ieri a Pesaro) in cui non ha nemmeno visto il parquet. Eppure nei pochissimi attimi in campo, non ha avuto un brutto approccio. Ma evidentemente non sta avendo la fiducia di Messina.

0 0 vote
Article Rating

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

Andrea Cinciarini: Non giocare è molto difficile, ma sarò pronto

Capitan Andrea Cinciarini: Sono uno dei pochi che è riuscito a restare perchè ho il fuoco dentro sempre acceso, come Milano vuole
Andrea Cinciarini

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: