Annunci

Olimpia Milano vs Maccabi | Il Dossier di una notte per difensori

Alessandro Maggi 2

Torna il Dossier di RealOlimpiaMilano per raccontarvi il Maccabi: lo scout, il momento, il profilo di coach Sfairopoulos e le possibili mosse di Messina

Annunci

Palla a due alle ore 20.45 di domani per Olimpia Milano vs Maccabi. La «Dino Meneghin Night» è in arrivo, così come l’intervento di Jordi Bertomeu, ma anche il campo chiede spazio. E’ il nono round di EuroLeague. E per ROM è il tempo del «Dossier Maccabi».

Le parole di Ettore Messina

Olimpia Milano vs Maccabi | Lo scout di Sportando

Il titolare del miglior sistema difensivo d’Europa in attesa di Ettore MessinaIoannis Sfairopoulos, si prepara alla stagione della verità a Tel Aviv dopo tre anni (almeno) a dir poco flop, tenuti in vita dal ritrovato predominio in patria (anche se la Winner Cup è recentemente finita a Gerusalemme). 

Roster e contratti del Maccabi Tel Aviv

Le perdite di DeAndre Kane e Johnny O’Bryant, di fatto le due rivelazioni della passata stagione, raccontano di una centralità del coach greco che va ben oltre le parole. Scettro sempre nelle mani di Scottie Wilbekin, reparto esterni dove si inseriscono Elijah Bryant e Tyler Dorsey: entrambi atletici, entrambi capaci di segnare palla in mano, entrambi dotati di un buon “assetto” difensivo. 

Il tutto senza dimenticare l’ex Zalgiris Kaunas Nate Wolters. La forza è però nei lunghi: Quincy Acy con Omri Casspi nel ruolo di “4”, Tarik Black e Othello Hunter in quello di centro: elementi che si sommano alla perfezione, da una parte il fisico dall’altro la perimetralità, da uno la potenza dall’altro il dinamismo sui cambi difensivi. Attenzione al classe 20001 Deni Avdija.

Il momento del Maccabi Tel Aviv

Dopo due ko in avvio, peraltro sui difficili campi di Mosca (Khimki) e Madrid, sono arrivati 6 successi in campionati, che sommati all’imbattibilità in patria diventano 11 complessivi.

Il successo sull’Ashdod

Una striscia importante, che in patria dice +128 di differenza canestri e 88.7 punti segnati per 63.7 subiti. Un dominio, tutt’altro che scontato visto che nell’estate 2017 il Maccabi veniva da tre stagioni senza titoli.

Il largo successo di Vitoria

Non sarà della gara, come noto, Omri Casspi, un vero equilibratore per il team oltre che terza opzione offensiva dietro a Scottie Wilbekin e Nate Wolters. Angelo Calojaro è stato invece escluso dalle rotazioni ed è sul mercato. 

Olimpia Milano vs Maccabi | Il personaggio

Ioannis Sfairopoulos è un coach di primo piano perchè non ha mai smesso di imparare, perché ha messo la preparazione prima di tutto. Classe 1967 di Salonicco, è stato play nell’Apollon Kalamarias, sobborgo della città natale, fino a diventarne allenatore-giocatore già all’età di 21 anni. 

Le parole di Ioannis Sfairopoulos

Svolta la giusta trafila nelle giovanili, conquista due promozioni con la prima squadra, ritrovandosi a soli 26 anni alla guida del Paok. Eppure, niente è stato semplice, niente è stato scontato. Ioannis ha sempre scelto la via più seria, senza avventure improvvisate.

Chiamato in Nazionale, inizierà a formarsi come assistente di Kostas Petropoulos, Giannis Ioannidis e Panagiotis Giannakis. Capisce, che per arrivare in alto, serve essere anche nell’ombra di qualcuno. Avere insegnanti. Ne avrà tanti, infiniti. All’Olympiacos trova Pini Gershon e ancora Giannakis, al Cska Jonas Kazlauskas, agli Houston Rockets Kevin McHale, seppure solo per qualche mese.

Nell’estate 2012 capisce che il tempo della formazione è concluso, e al Panionios inizia la scalata al grande basket europeo. Chi lo conosce lo descrive come un coach rigoroso, che ama fissare e rispettare gerarchie, che crede nel duro lavoro. 

All’Olympiacos costruisce il miglior sistema difensivo europeo, tanto da conquistare due titoli nazionali in fila (nella lega del Panathinaikos, l’impresa è riuscita solo cinque volte dal 1927) e due finali di EuroLeague. E proprio per questo, a Tel Aviv, qualcuno aveva dubbi.

«Ma come? Portiamo un difensivista a Maccabi?». Era la domanda che si ponevano in molti, perchè i «gialli» sono sempre stati sinonimo di spettacolo, divertimento, libero spazio al talento individuale. Eppure. Eppure proprio in questo caso è emersa l’attenta preparazione di Sfairopoulos.

Perchè Ioannis ha preso una squadra con record 1-6 in EuroLeague portandola ad una stagione dignitosa, quindi all’attuale momento, che racconta del miglior attacco di EuroLeague e di una difesa comunque importante, la seconda dietro il Cska.

Olimpia Milano vs Maccabi | Le armi di Messina

Ovvio che l’analisi del tutto si concentri sul pitturato. Olimpia Milano priva di Arturas Gudaitis e con Aaron White ai margini, quindi con Kaleb Tarczewski, Jeff Brooks, Luis Scola e Paul Biligha credibili di rotazione.

Il tutto in opposizione a giocatori come Quincy Acy, Othello Hunter e Tarik Black. Un netto scompenso di fisico e atletismo, tenendo conto anche della presenza di elementi di centimetri anche lontano da canestro, ovvero Devi Avdija (presente uno scout dei Wolves per lui) e Tyler Dorsey.

L’analisi del momento di Olimpia Milano

Rimbalzi saranno la parola d’ordine. Perdere il confronto nettamente non darebbe alcuna speranza nel confronto a Olimpia Milano. Reggendo, con un Nemanja Nedovic vicino al suo standard, la squadra di Ettore Messina potrebbe far pesare il maggior talento sugli esterni, su entrambi i lati del campo.

Dunque, fondamentale anche selezionare bene i tiri e la circolazione di palla, per evitare facili transizioni agli avversari.

Annunci

2 thoughts on “Olimpia Milano vs Maccabi | Il Dossier di una notte per difensori

  1. Domani sarà durissima. Non cerco scuse, ma affrontare squadre con questa taglia fisica senza Gudaitis è un problema grosso, anche perchè Tarczewsky ha dimostrato di rendere molto di più quando non ha la responsabilità dell’intero parco lunghi sulle sue spalle. Sarà comunque importante anche difendere al massimo sui piccoli, per evitare facili passaggi dentro.

  2. Non voglio cercare scuse ma affrontare una squadra così fisica sotto i tabelloni senza Gudaitis sarà un vero problema. Dovremo essere barvi a difendere forte sui piccoli, onde tagliare i rifornimenti ai lunghi. E lavorare tutti a rimbalzo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano vs Maccabi | In campo alle 20.45 per Dino ed il riscatto

È la notte di Dino Meneghin, con il ritiro della maglia numero 11. Ma anche una partita molto importante per i biancorossi

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: