Leo Dell’Orco: Il sogno Wade, Alessandro Gentile e Mike James

Leo Dell’Orco, presidente di Olimpia Milano, ha rilasciato una lunga e interessante intervista a La Gazzetta dello Sport. Ecco alcuni passaggi

Leo Dell’Orco, presidente di Olimpia Milano, ha rilasciato una lunga e interessante intervista a La Gazzetta dello Sport. Ecco alcuni passaggi.

SULL’OPERAZIONE ETTORE MESSINA

«Il signor Armani e io abbiamo incontrato Maurizio Gherardini. Con lui sarebbe rimasto Simone Pianigiani in panchina. Poi è scattata un’altra idea, e abbiamo contattato Ettore Messina chiedendogli se, oltre ad allenare fosse anche disposto a gestire. Ci ha risposto che era ciò che stava cercando».

SUI TIFOSI

«Ci stiano vicini, ci supportino. In passato c’è stato qualche screzio, ora vorrei che si remasse tutti nella stessa direzione. Domenica i tifosi di Brindisi si sentivano più dei nostri».

SU LUIS SCOLA

«Volevamo un grande nome Nba, di 36-37 anni. Abbiamo pensato a Dwyane Wade, ne parlai con Messina ma prendemmo tempo. Poi Ettore parlò con Ginobili ed è nato l’affare Scola».

SU ALESSANDRO GENTILE

«Ne abbiamo parlato con il nostro coach, poi ci è sembrato tutto prematuro. L’idea è vederlo all’opera altrove in questa stagione».

SU MIKE JAMES

«Era sotto contratto, ha parlato con Messina due volte, e nel frattempo si è messo a fare i tornei con gli amici negli USA. Tutto ciò non è professionale. E mi fermo qui».

3 thoughts on “Leo Dell’Orco: Il sogno Wade, Alessandro Gentile e Mike James

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Dino Meneghin, il 19 novembre il ritiro della sua maglia

La maglia della leggenda di Olimpia Milano, e del basket italiano, Dino Meneghin sarà ritirata. Lo ha annunciato il presidente Leo Dell'Orco
Dino Meneghin

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Vince l’Olimpia Milano, si rompe la sedia di Ettore Messina

L'Olimpia Milano vince contro il Panathinaikos, ma nella sala stampa di Oaka qualcosa va storto per Ettore Messina. Per la...

Chiudi