Le pagelle di RealOlimpiaMilano – Repesa mantiene il timone, Cinciarini indica la via, Pascolo è la prima opzione offensiva definitiva

Olimpia che riflette, rispetta ogni singolo possesso (citazione di Marco Crespi, ma nel suo caso riferita a Craft), e vince gara-3 a Trento. Il morto respira, la bara è ancora aperta.

McLean 5 – Nervosismo, colpevole e indotto, ma sempre nervosismo. E numeri ridotti: dai 9 punti e 5 rimbalzi della stagione regolare è passato ai 5.4 per 3.2 dei playoff, giocando 6’ in meno.

Fontecchio 6 – L’attuale inadeguatezza tecnica viene compensata da un’insolita presenza fisica. 15’ di volontà su ogni pallone, come confermano i 4 rimbalzi più che i 5 punti.

Hickman 7 – Se non può difendere, decide e accetta di ragionare con la palla in mano. 16 punti e 4 assist con 6/11 al tiro.

Kalnietis 5.5 – L’Olimpia con lui è più lenta, confusa, imbrigliata. 8 punti e 3 assist, di questi tempi, non sono comunque da buttare.

Raduljica ne

Macvan 6 – Condizione fisica assente, ma quando il gioco rallenta, e Milano deve rifiatare, chiude la gara nel pitturato e vola con 12 punti in 22’.

Pascolo 7.5 – La prima opzione offensiva di Milano si conferma anche nella sua vecchia casa: 17 punti, 5 rimbalzi, +13 di plus/minus con tanto di quarto quarto da spettatore. Dopo essere stato a lungo dimenticato, ora viene centellinato.

Tarczewski 6 – Solita volontà, abbinata ad una qualità da 8 punti e 3 rimbalzi in 15’. Il quinto fallo nel terzo quarto conferma la sua, inevitabile, attuale inesperienza.

Cinciarini 7 – Milano deve ragionare, temporeggiare, attendere. E lo fa con Cinciarini, uomo da 30’ con 8 assist. Era capitano non giocatore, ora è riferimento primario.

Sanders 5.5 – Gara disastrosa, ma con segnali. Predilige l’attacco in post invece che il vuoto tiro da tre punti fuori ritmo, mostra più nervosismo che supponenza. Meglio di niente.

Abass 7 – Avrà anche discusso con Repesa, ma dopo il sontuoso secondo tempo di gara-2, produce una gara-3 da 7 punti e 6 rimbalzi in 19’.

Cerella sv

Coach Repesa 6 – Non perde mai la rotta anche quando le onde cancellano l’orizzonte. Non è la Milano che ha pensato, perchè le gerarchie non sono le sue, ma resta al timone. E con il timone, il titolo di capitano non viene mai meno.

Annunci

Un pensiero su “Le pagelle di RealOlimpiaMilano – Repesa mantiene il timone, Cinciarini indica la via, Pascolo è la prima opzione offensiva definitiva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...