Infortuni, un problema che tuttavia ha la sua utilità… e il rinnovo di Kalnietis

Un ballo problematico ma senza strascichi. E’ il momento che vive l’Olimpia Milano, e dopo mesi di tensioni e sovraesposizioni mediatiche, il «ballo problematico» – un’EuroLeague fatta solo di sconfitte e con un ultima posizione sempre più pronosticabile – è «senza strascichi», in quanto gli infortuni si fanno alibi di fronte anche al giudice più intransigente. Infortuni che preoccupano, che stoppano una volta di più il progetto di crescita, ma che sommati alla vittoria di Sassari in LBA permettono un silenzio-assenso che sa di profondo relax prima di tornare al centro del mirino, quando sarà tempo di playoff.

Intanto, Mantas Kalnietis. Come anticipato su Sportando, dopo qualche incertezza invernale (figlia anche del problema alla caviglia sinistra emerso in estate, e della susseguente lunga convalescenza), la società avrebbe deciso di percorrere senza dubbio alcuno la via del rinnovo del contratto. Sul tavolo un biennale (Kalnietis è in scadenza 30 giugno 2017), a cifre molto simili a quelle attuali. Discorso rinviato gioco-forza a fine stagione (anche perché un mancato scudetto riporrebbe in discussione il progetto tecnico di Jasmin Repesa), ma le parti avrebbero già un accordo di massima, anche in virtù degli ottimi rapporti con l’agenzia del giocatore, la «Players Group» di Vittorio Gallinari, già decisiva nello sbloccare la trattativa nel gennaio 2016.

La volontà è comporre un trio in regia, con i rinnovati Cinciarini (in questo caso manca solo l’ufficalizzazione, che arriverà a fine stagione) e Kalnietis, e un terzo elemento Usa. Ricky Hickman? Difficile, anche se il giocatore, in possesso di un altro anno di contratto, potrebbe rimanere in roster come guardia. USA quindi, e non italiano, con conseguente esclusione per trattative nell’immediato con Federico Mussini o Davide Moretti.

Alessandro Luigi Maggi

Annunci

Un pensiero su “Infortuni, un problema che tuttavia ha la sua utilità… e il rinnovo di Kalnietis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...