Ettore Messina: Orgoglioso della squadra. Sul mercato? No

Le parole del coach biancorosso in sala stampa, dopo l’esordio europeo ad Istanbul

Così Ettore Messina ha commentato l’esordio europeo ad Istanbul: “Orgoglioso di come la squadra è stata competitiva e del carattere che abbiamo mostrato, nonostante le tante assenze“.

L’analisi del match: “Congratulazioni al Fener, una partita durissima da entrambe le parti. Un peccato guardando la valutazione di 101 a 74, con più rimbalzi ed assist di loro, ma le palle perse ci hanno punito“.

Cosa portare a casa di positivo: “Il carattere sicuramente, i momenti di buona circolazione da un lato all’altro e, ovviamente, i rimbalzi“.

Sul mercato per i problemi degli esterni? “No

Hines diventato il giocatore con più presenze in Eurolega: “Sono felice per lui, mi spiace non abbiamo potuto festeggiarlo con una vittoria. Ma oggi ha pareggiato, lo festeggeremo la prossima

15 thoughts on “Ettore Messina: Orgoglioso della squadra. Sul mercato? No

  1. Uhm… peccato.
    Poteva riuscire con un po’ più di fortuna, ma non sarebbe stato meritato.
    Però chi se ne frega del merito, le partite si vincono anche per la tigna con la quale si resta in partita, contro le sfortune, contro le scelte sbagliate.

    Come l’ho vista io ci sono stati due buchi nel punteggio che si sono dimostrati poi alla fine decisivi: a inizio terzo quarto e a metà del quarto quarto.
    In quel momento noi giocavano il quintettone. In tutt’e due le circostanze.
    Lì loro hanno scavato il vantaggio che si è rivelato fondamentale.
    Anche il supplementare, giocato col quintettone, ha prodotto soltanto 6 aridi punti, e uno Shields fuori partita.

    Io ne concludo che il quintettone non può difendere le squadre ben attrezzate negli esterni: non è una buona notizia perché sopra il Fener ci sono almeno 4 squadre che gli sono sopra nelle ambizioni di F4, e se parliamo di forza degli esterni c’è anche il Monaco.
    La vedo difficile quindi continuare col quintettone se già il Fenerbhace l’ha scardinato.
    (Wilbekin 19, Guduric 15, Dorsey 15 sono la fotografia di questa impossibilità difensiva del quintettone, secondo me).

    Inoltre a causa della lentezza e dell’impaccio della nostra manovra, anche lì il quintettone s’è rivelato poco adatto a giocare partite importanti, perché la rimonta del terzo quarto l’ha poi fatta il quintetto con Shields da 3, Pangos e Tonut, come secondo me è giusto che sia.

    Altro punto critico che ho visto io nel quintettone è la difficoltà di Shields a entrare in partita in quel tipo di quintetto.
    Secondo me non ti puoi permettere di bruciare il tuo miglior giocatore facendolo giocare fuori ruolo in un assetto nel quale si è dimostrato che per lui che non c’è spazio.
    10 punti per lui in 37 minuti sono pochi.

    Per questo dico che è un peccato che non ce l’abbiamo fatta, che con un po’ più di fortuna sarebbe stato possibile: perché certo non è giocando Tonut da play, o facendo subire a Pangos l’ennesima umiliazione di cominciare con Flaccadori, che si mette in ritmo la squadra nel suo complesso.
    Nonostante questo siamo andati molto vicino, grazie a Mirotic, che si dimostra però purtroppo giocatore da tabellino personale più che uomo squadra.

    Gli infortuni non ci aiutano, ma ci sono altre squadre costruite in modo da assorbirli, mentre da noi sembra ogni volta che sia una tragedia.
    In effetti lo è, ma purtroppo è il segno dell’ennesimo roster costruito male.

    Da quello che ho visto stasera escluderei le F4, ma quest’anno possiamo fare un torneo decente alla ricerca dei play off.

    1. P.S. Alle parole di Messina ormai non credo più, sempre tra fuffa e politica, sempre un po’ bugiardo.
      Se dici che “ora puntiamo su Pangos”, e poi cominci con Flaccadori, Collodi è il tuo autore 😀

      1. @piero .. ciao Piero .. io direi che ce ne serva almeno 1 visto che allo stato attuale siamo messi così … 17 PP senza contare la difesa e le azioni senza senso … un saluto

    2. Io mi chiedo che partita tu abbia guardato! Ma tu hai visto che triple hanno messo Wilbekin e Dorsey? Secondo te è un problema di difesa causa quintettone? Ma come puoi difendere su uno che ti mette 4 triple da 10 metri!!! Di cui una assurda nell’OT dove entrambe le squadre erano in ginocchio e non si segnava più…
      E poi del clamoroso 6/6 della coppia Pierre-Papagiannis ne vogliamo parlare!

      Parli delle criticità del quintettone senza considerare che il Fener non ci ha capito nulla in difesa e difatti erano spesso accoppiati male. I numeri parlano chiaro, siamo stati superiori in tutto e senza la loro prestazione balistica individuale staremmo parlando di un altro risultato

      È chiaro che ci sono aspetti su cui lavorare, ma criticare tanto per criticare

    3. Mah
      Dici che hanno scavato il solco quando c’era il quintettone, ma l’abbiamo scavato anche noi all’inizio partita col quintettone. In difesa abbiamo cmq tenuto, è più della metà dei punti dei tre che hai citato erano in isolamento, quindi ci fosse stato Shields da 3 sarebbe stato uguale. Il problema semmai era la tenuta difensiva di Pangos. A me ormai sembra più una crociata contro questo assetto, che va detto, oggi era ancora più obbligato visto gli infortuni. Che poi la difficoltà di Shields non è stato entrare in partita, perché ci è entrato benissimo, ma semmai proseguirla… e avendo il solo Tonut nel ruolo(a cui voglio bene, ma che rinuncia per almeno due volte al tiro portando la squadra allo scadere dei 24; e poi finalmente fa un tiro e addirittura lo segna!) la scelta di farlo giocare da 2 non è tanto una “scelta”. Poi chiaro che gli infortuni non devono essere un alibi e blablabla ma se ti manca il secondo(primo?) play e le due guardie, puoi anche aver assemblato male la squadra ma ti mancano comunque tre esterni. E qualsiasi squadra di EL faticherebbe senza 3 esterni. E nonostante questo siamo stati vicini al vincerla a Istanbul contro il Fener, alla prima di campionato, con un play insufficiente, e una condizione fisica per alcuni molto precaria(Melli su tutti). Quindi mi sembra che male male questi infortuni non li abbiamo assorbiti.
      Detto questo io comunque mi sono divertito, ho sofferto e non godo certo della sconfitta, ma questa prima partita mi fa guardare la stagione con ottimismo, che è una parola che in questo blog ultimamente sembra bannata 🙂

  2. Non è certamente solo colpa di Pangos la sconfitta ma con Melli bollito Shields solo 1 tempo nonostante super Mirotic le palle e alcune che palle perse gridano vendetta! Cmq con questo Pangos e Flaccadori inesistente a questi livelli i play da prendere sono 2 altro che 1. No a sentenze dopo la prima giornata.

  3. Rieccoci con la testardaggine del nostro coach, che io reputo un ottimo coach ma un pessimo GM, proprio per la testardaggine e l’incapacità di ammettere gli errori e provare a rimediare.
    Il suo assunto è che con Lo, Baron e Hall il nostro reparto guardie sia competitivo a livello EL, assunto sul quale io non sono d’accordo:
    a) per l’inconsistenza di Pangos che per lo meno per recuperare necessita di avere più tempo e meno responsabilità ; b) per la fragilità di Shields che ha bisogno di una guardi/ala piccola alternativa di livello.
    Però il GM e’ lui ed io spero che abbia ragione ed io torto e che si possa fare una grande stagione

    1. Ma prima di dire che con Lo, Baron e Hall non sono competitivi bisognerebbe vederli in campo…

  4. Stesso errore dell’anno scorso. Poi andrà sul mercato dei play quando il risultato sarà compromesso.

  5. Bene se avevamo qualche dubbio .. questa partita lo ha confermato. La squadra ha lottato ed è stata capace di rimanere in partita sino alla fine, ma è palese che almeno un elemento in grado di poter portare palla e che abbia una decina di punti nelle mani è indispensabile.
    E’ mandato tuo l’intervento sul mercato xke per almeno uno o due mesi non avremo nel Lo ne Baron e le difese flotteranno raddoppieranno su Mirotic e Shields dato che gli altri elementi sono poco pericolosi e alla lunga è insostenibile se vogliamo puntare ai PO o si PInn.

    Anche i commenti di Messina mi ricordano Ott Nov e Dic dello scorso anno .. spero che le cose cambino

    Grande Hines per il traguardo raggiunto

    Forza Olimpia

    Ps Messina se in entrata non vuoi alcun giocatore almeno analizza la situazione dei preparatori atletici e dello staff medico .. non ne possiamo più davvero basta

  6. Premetto non ho visto la partita, penso sia chiaro che tonut non e’ da eurolega, vorrei capire perchè e’ stato portato bortolani per fargli giocare due minuti e non kamagate, chi ha preso kamagate se poi si pensa non sia pronto?
    Ogni anno acquisti strani e non funzionali.

  7. Dalla partita di ieri mi porto due certezze:
    РPangos ̬ da sostituire immediatamente, ormai ̬ una causa persa, negarlo sarebbe da ottusi
    – il sostituto non può essere Calathes che è ancora più boliito di Pangos. Per fortuna che non lo abbiamo raccattato in estate, sarebbero stati altri soldi buttati

    1. concordo Massimo, pangos e calathes non sono più determinanti e lo scambio che in molti dicevano di fare tra pangos e calathes non sarebbe servito a nulla.

Comments are closed.

Next Post

Fenerbahce-Olimpia Milano | Le pagelle di RealOlimpiaMilano

Un super Mirotic ed un grande Voigtmann non bastano, giornata con difficoltà al tiro per Shields

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: