Olimpia Milano, occhio a Darius Thompson. L’ex Brindisi impressiona

kevinmartorano

L’Olimpia Milano si appresta ad affrontare il Baskonia nell’undicesima giornata di Eurolega: ecco il focus su Darius Thompson

Si avvicina sempre di più la palla a due del match valido per l’undicesima giornata di Eurolega in cui l’Olimpia Milano affronterà il Baskonia alla Fernando Buesa Arena dell’ex Happy Casa Brindisi Darius Thompson. Si tratta di una sfida di grande importanza per la squadra meneghina, che, come detto da coach Ettore Messina, dovrà affrontare questa e le prossime sfide europee come se fossero tutte una finale. Il record di 3 vittorie e 7 sconfitte è infatti obbiettivamente molto al di sotto delle aspettative, quindi una partita alla volta l’EA7 Emporio Armani Milano dovrà cercare di ritrovare fiducia e risultati.

Darius Thompson, ottimi numeri al suo anno da rookie in Eurolega

Ad inizio stagioni c’erano parecchi dubbi sul Baskonia e anche su Darius Thompson, giocatore ammirato in Italia con la maglia dell’Happy Casa Brindisi con cui ha fatto vedere ottime doti. In due stagioni trascorse in Italia, le sue medie sono state da 12 punti e 4.5 assist, mostrando una leadership ed una capacità di attaccare il ferro veramente notevole. Di discreto livello anche le sue capacità difensive, grazie all’atletismo che gli permette di tenere molto efficacemente i portatori di palla avversari. Inoltre è da segnalare la sua ottima capacità nel rubare palloni, sia nella difesa sulle linee di passaggio che dal palleggio. Si credeva non fosse però pronto ad una stagione di Eurolega, ma sta invece dimostrando di essere a tutti gli effetti un buon giocatore anche al massimo livello continentale. Con il Baskonia in questa prima parte di stagione 12.2 punti, 5.6 assist, 2.8 rimbalzi, ed 1.9 palle rubate a partita, dando un grosso contributo alla causa basca. La squadra di coach Penarroya è attualmente il secondo miglior attacco della competizione, dietro di soltanto 4 punti al Fenerbahce capolista in Eurolega e gran parte del merito è sicuramente del reparto guardie, con Howard, Henry e Thompson che sono ad oggi in grande spolvero.

In questa stagione di Eurolega Darius Thompson viene utilizzato nel Baskonia per 25 minuti di media a partita, in cui risulta molto produttivo viste le cifre sopra riportate. Da segnalare che è molto efficace anche al tiro dal campo, visto che tira con il 58.8% da due punti e con il 48.5% da dietro l’arco, oltre ad essere molto propenso a mettere in ritmo i propri compagni e far muovere bene la squadra.

Possibile futuro in Azzurro per l’ex Brindisi?

Una cosa che non tutti sapranno è che Darius Thompson, combo-guard del Baskonia, a partire dall’estate 2023 potrebbe essere anche una risorsa per la nazionale italiana. Infatti nel 2020, quando era ancora un giocatore dell’Happy Casa Brindisi, il giocatore americano ha sposato una ragazza italiana, cosa che a partire dal terzo anno di matrimonio, vivendo lontano dall’Italia per tre anni, gli potrebbe permettere di acquisire la cittadinanza italiana. Ovviamente è presto per pensare ad una sua possibile convocazione, però il giocatore del Baskonia ha dimostrato di migliorare costantemente il proprio rendimento, quindi nel caso riuscisse a diventare cittadino italiano, potrebbe essere un buon rinforzo per la nazionale di coach Pozzecco.

Next Post

Basketnews: due giocatori di Olimpia Milano tra le delusioni di questo avvio di EuroLeague

Il sito basketnews ha scelto i 5 giocatori che hanno maggiormente impressionato, e i 5 che hanno deluso, in questi dieci round di EuroLeague
Basketnews delusioni EuroLeague

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: