Kevin Pangos: C’è stato un momento di incertezza. Ma ho potuto scegliere Milano

Kevin Pangos si è presentato alla stampa presso la Technogym Milano di via Durini 1. Ecco le sue prime parole da giocatore di Olimpia Milano

Kevin Pangos si è presentato alla stampa presso la Technogym Milano di via Durini 1. Ecco le sue prime parole da giocatore di Olimpia Milano.

SU OLIMPIA MILANO

 «Speriamo di fare qualcosa di speciale quest’anno, ci sono tutte le condizioni. Sono qui da tre settimane, la situazione non potrebbe essere migliore, per me e la mia famiglia, e parlo anche dell’organizzazione. Tutti sono motivati e pronti ad aiutarti. Siamo qui, lavoriamo, possiamo fare qualcosa di speciale».

SULLA TRATTATIVA CON IL CSKA

«C’è stato un momento in cui c’è stata incertezza. Io mi guardavo intorno, cercavo di comprendere il mio futuro, ma fortunatamente sono stato in grado poi di scegliere Milano ed essere qui con la mia famiglia».

SU DAVIES, MITROU-LONG E BARON

«Quando ho iniziato a parlare con Milano sapevo che trattavano con i tre giocatori di ieri. Ho un grande rapporto di amicizia con loro. Non sono qui per imitare il Chacho, cercherò di portare i miei punti di forza ed essere me stesso. Ovviamente ho massimo rispetto per lui e per quello che fatto in tutta la sua carriera».

SU EUROLEAGUE

«La cosa più importante è la chimica di squadra. Ci sono tanti alti e bassi in EuroLeague, contano resilienza e chimica. Le differenze in questa competizione sono minime, piccole cose ti portano ai playoff»ì».

SULLA NBA

«In realtà si tratta di avere un’opportunità in NBA e di sfruttarla. Si tratta di trovare le giuste condizioni, poi ovvio, il talento nella lega è tanto. Non credo sia una caratteristica piuttosto che un’altra a fare la differenza».

One thought on “Kevin Pangos: C’è stato un momento di incertezza. Ma ho potuto scegliere Milano

  1. Auguriamo a Kevin, e soprattutto a noi, di trovare la sua NBA qui in Olimpia, e per molti anni, dove siamo certi che non fallirà

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Christos Stavropoulos: Sistema lento con Voigtmann, ma felici di esserci tutti ora

Christos Stavropoulos è stato come di consueto padrone di casa nel secondo giorno delle presentazioni. Ecco le sue parole
Christos Stavropoulos

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: