Liveblog - Brandon Davies saluta il Barcellona. E’ in arrivo l’annuncio in Olimpia Milano

Alessandro Maggi 23

Brandon Davies saluta su Instagram il Barcellona. Nel suo futuro, a brevissimo, c’è l’Olimpia Milano e Ettore Messina

Brandon Davies saluta su Instagram il Barcellona. Nel suo futuro, a brevissimo, c’è l’Olimpia Milano e Ettore Messina.

    23 thoughts on “Liveblog - Brandon Davies saluta il Barcellona. E’ in arrivo l’annuncio in Olimpia Milano

    1. Grande presa .. atletismo e dinamicità, tiro dai 3/4 metri che a noi, a parte Melli, è sempre mancato, buon stoppatore e rimbalzista, non n gradi di marcare sia i 4 che i 5 e non mi stupirei di vederlo impiegato anche come 4 in attacco. Insomma versatile. Credo che comunque al momento serva un altro 5 x reggere l’urto in EL Davies Hines e Melli ./ serve un 4,5 .. peccato Mitoglu davvero un peccato.buon scudetto e buon basket a tutti

      1. Scusate errore typo. Davies in grado di marcare sia 4 che 5 ..

    2. bentil davies melli e hines un bel quartetto di lunghi e tranne hines che e’ solo pivot, gli altri tre sarebero intercambiabili…….chiaro che mandando via bentil un altro lungo e’ necessario.

      1. Io ci penserei prima di mandare via Big Bentil … ha mostrato solidità mentale non da poco … preso per l’infortunio del greco … poi messo in panca al rientro … poi rimesso in campo per le note faccende e dopo chiamato a sostituire Melli … c’era da perdersi … non sarà un top ma ci mette energia fisico e mi pare ben inserito nella squadra …

    3. Davies sostituisce Kaleb … resta il tema di chi sostituirà il greco ( di cui non si sa più nulla … la solerte giustizia sportiva) …

      1. cusa la mia ignoranza, ma mitoglu e’ stato trovato positivo dalla giustizia italiana o europea?

        1. Da quella europea, ma cambia ben poco: ormai è un ex giocatore Olimpia e, speriamo presto, anche ex giocatore in assoluto.

      2. Ma chi se ne frega se per il greco la giustizia è lenta? Hai a cuore le sue sorti?

        1. Io si finché non è stato condannato.
          È anche se e quando lo sarà è una persona e va rispettata perché non mi sembra abbia ucciso nessuno.

          Il giustizialismo mi fa davvero schifo così come certe offese gratuite.

        2. Non ha ucciso nessuno e infatti non rischia il carcere, ma siccome, a livello sportivo, ha sbagliato è giusto che paghi con una pena esemplare. Quello che ha fatto è il peggio che un atleta possa fare e non esistono giustificazioni di alcun tipo. Qui non si tratta di giustizialismo ma semplicemente di applicare le regole, per cui per chi sbaglia, in questo caso il greco, la giustizia deve fare il suo corso. A differenza del caso Moraschini, questa volta Messina è stato chiaro fin da subito sul greco e pochi giorni fa ha anche ammesso che, quando è uscita la positività del greco, ha provato un po’ di vergogna nel comunicarlo alla proprietà nonostante non avessero nessuna colpa e nessuna responsabilità ne lui ne il suo staff per la cazzata di questo idiota. Le parole di Messina valgono più di una sentenza. E la società è stata fin troppo gentile nei suoi confronti, perché, se fosse stato per il sottoscritto, oltre alla sospensione dello stipendio fino alla sentenza, che seguirà il licenziamento per giusta causa, gli avrei chiesto i danni per le sue nefandezze.
          Vogliamo poi parlare della sua moralità? Non ho letto da nessuna parte il suo pentimento per aver lasciato la squadra in difficoltà e nemmeno le sue scuse verso il nostro coach e il suo staff, verso i suoi compagni e verso la proprietà che lo pagava profumatamente.
          Ma di cosa stiamo parlando?
          Se poi hai a cuore le sue sorti, dopo la squalifica lo puoi sempre ingaggiare per giocare nei campetti vicino casa pagandogli lo stipendio, tanto con la nostra canotta non lo rivedremo più e spero anche da avversario, se giustizia sia fatta.

    4. L’upgrade Davies per Tarcisio è tanta roba, perchè va a colmare diversi buchi (cambi in difesa, gioco in post basso, tiro dalla media, …) . Io terrei Bentil per le cose scritte sopra. Non mi convince invece Voitgamm. A me piacerebbe prendere un lungo giovane per provare a svezzarlo (in LBA) alla corte di Sir Kyle. Petrusev, che ha fallito al Fener, potrebbe essere il tipo giusto.

    5. Ben Bentil!!! Ben Bentil tutta la vita … spero veramente in una riconferma. Le parole di Messina più che tutte le nostre, ovviamente, sono dei chiari segnali. Non andiamo a cercare in giro personaggi che potrebbero rivelarsi poi alla resa dei conti non superiori a Big Ben! Ha margini di miglioramento e Messina e Fioretti lo faranno migliorare alla grande.

      Statistiche di Voigtmann in stagione regolare:
      PUN 8.4 – REB 5.4 – ASS 1.4 – PR 0.6 STO 0.2 – Big Ben non ha problemi a fare numeri così … in un campionato più competitivo … E sicuramente costa meno

      1. Sono giocatori con caratteristiche diverse, non sono facilmente accostabili. Bentil ha sostituito Mitoglou come impatto generale, e ovviamente va benissimo e ha entusiasmato, però sono parti diverse del gioco della squadra. Zero obiezioni a tenere Bentil da parte mia ma la scelta è complessa se è fra lui e un lungo con caratteristiche diverse.

    6. Rispondo qua a MIR e poi basta.

      1. Il “Greco” ha un nome e un cognome, Dino Mitoglou
      2. Le scuse non le deve presentare a te e non puoi sapere se l’ha fatto o no
      3. Non è stato ancora condannato, quando lo sarà potrai dire che è colpevole.

      Tutti i punti sopra si chiamano “civiltà” e “stato di diritto” che si parli di giustizia ordinaria o sportiva.

      Il resto si chiama presunzione di colpevolezza e ignoranza delle minime regole di convivenza.

      Messina in questo caso non c’entra niente, non lo usare a tuo piacimento dopo averlo schifato per anni.

      1. 1 – definirlo “greco” non è un insulto, è semplicemente la sua nazionalità;
        2 – le scuse non le deve presentare a me ma a tutti i tifosi, ai quali ha preso in giro, e io mi attengo ai fatti, con i “se” e i “ma” non si fa nulla;
        3 – è solo questione di tempo poi sarà condannato e squalificato (Moraschini docet, con la differenza che a Moraschini riconosco la buona fede, non al greco che ha usato una sostanza dopante molto più grave rispetto a Moraschini).

        Le parole di Messina, non appena uscita la positività del greco e quelle di qualche giorno fa, c’entrano eccome, perché accertano la sua colpevolezza, altrimenti un coach del suo calibro non si sarebbe esposto così duramente.

        Io sono contro ogni forma di doping, evidentemente non è lo stesso per te.

        Non so per chi mi hai scambiato, ma io sono pochi mesi che scrivo in questo blog e non ho mai “schifato” Messina

    7. Lo definirei un Melli più atletico più che un vero 5 stile Tavares ma alla fine ,tolti i soliti 2/3 lunghi per noi irconomicamente inarrivabili direi che sarebbe una delle migliori prese possibili anche perché non si gioca qualche anno nel Barca se non sei atleta di livello.Io avrei preferito Mickey ma chi sceglie per la nostra squadra ne sa certo molto più di me.

      1. Fra 10 anni saremo ancora qui a parlare di “5 vero” mentre la squadra bicampione di EL vince con Pleiss e Dunston. Davies è sulla carta l’acquisto perfetto per caratteristiche e necessità. Se poi deluderà lo criticheremo ma basta vi prego con la storia del “centro vero” o del “5 vero” perché il basket cambia…

    8. secondo me il giocatore perfetto per il gioco di Messina, non un centrone statico, vedremo se Bentil rimarrà o meno, certo dovrebbe migliorare il tiro da tre, Mitoglu era meglio secondo me, ma purtroppo e’ accaduto quel che e’ accaduto, certo se arriva pangos per me e’ un gran colpo, vedremo il budget dove potrà spingersi, perchè un 4 veramente forte costerebbbe parecchio.

    Comments are closed.

    Next Post

    Il saluto di Malcolm Delaney: E' stato comunque un successo. Vediamo cosa c'è dopo

    Nella giornata di ieri Malcolm Delaney ha affidato a Instagram il suo saluto alla stagione e a Olimpia Milano
    Malcolm Delaney

    Iscriviti

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: