Virtus vs Olimpia Milano #5: le pagelle di RealOlimpiaMilano

kevinmartorano 5

Le pagelle di gara 5: Melli, Rodrigiez e Hines i migliori biancorossi, giornata no per Shields

Melli 7 – Uno dei migliori nel primo tempo: riesce a trovare punti preziosi per tornare a contatto. L’Olimpia va vicina alla vittoria soprattutto per merito suo, visto che va spessissimo in lunetta e convertendo i liberi tentati spesso e volentieri in canestri.

Grant 6.5 – Anche stasera non gioca una brutta partita, specialmente a cavallo tra terzo e quarto periodo. Meno incisivo rispetto alle ultime uscite, ma è un buon Jerian anche stasera.

Rodriguez 7 – In avvio di secondo quarto è il primo momento da “Chacho is on fire” piazzando un parziale personale che riporta l’Olimpia vicina nel punteggio. Nel complesso ottima la sua partita, ma paga qualche errore difensivo e qualche ingenuità nella metà campo offensiva.

L’Olimpia esce sconfitta dalla battaglia di gara 5: si torna al Forum per gara 6.

Ricci 6 – Prezioso nelle piccole cose nel primo tempo.

Biligha sv –

Hall 6 – Viene schierato in quintetto per la prima volta in questi playoff e ripaga la scelta di Messina: bene in attacco ed in difesa. Nel secondo tempo però sparisce offensivamente, mentre in difesa continua a giocare una buona partita.

Baldasso sv –

Shields 4 – Nel primo tempo è irriconoscibile, con qualche forzatura di troppo ed anche impreciso al tiro. Il secondo tempo non è migliore: finisce senza canestri dal campo, con anche disattenzioni difensive gravi. Serata assolutamente da dimenticare per lui.

Alviti sv –

Hines 7 – Soffre da morire Jaiteh nel primo tempo, oltre a non avere impatto a rimbalzo. Nel secondo tempo si trasforma, i ruoli si invertono nel suo duello personale con Jaiteh ed è dominante.

Bentil 4 – Impatto assolutamente negativo per il ghanese, che commette anche 3 falli in fila nel giro di 3 minuti nel terzo quarto.

Datome 5 – Non riesce a stare a lungo in campo su questi ritmi, mette una tripla nei pochi minuti a disposizione.

Coach Messina 5.5 – Squadra contratta nel primo quarto, quando subisce nettamente l’intensità virtussina e va subito sotto di oltre 10 punti. Non riesce a limitare lo strapotere fisico di Jaiteh nel primo tempo, ma si riscatta nella seconda metà di gara con gli aggiustamenti difensivi portati correttamente. La squadra si intestardisce troppo nel forzare in alcune situazioni offensive, bastava qualche dettaglio in più svolto correttamente e stasera sarebbe potuta andare diversamente.

5 thoughts on “Virtus vs Olimpia Milano #5: le pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. La nota positiva è che senza Shields, Bentil, Datome e Hines nel primo tempo stavamo per portarla a casa.

  2. Che strano uno Shields cosi, senza ne arte ne parte, alla sua peggior partita in maglia Olimpia di sempre

    1. Concordo. È Messina che doveva capirlo e lasciarlo in panchina così se non si vinceva riposava per la sesta.

  3. Bentil, dannoso, giusto il 4 ( come i falli commessi, nei 6 minuti, che è rimasto in campo ). Melli, 9. Monumentale. Ha tenuto in piedi, da solo, l’ Olimpia Milano, nel primo tempo.

Comments are closed.

Next Post

La Visione del Guazz | Calma, calma, calma

Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma. Calma
La Visione Del Guazz

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: