Mario Boni: Dico 4-2 Virtus. Hines farà fatica contro Jaiteh

Mario Boni, uomo GIBA, commenta per il Corriere di Bologna la finale scudetto tra Virtus Bologna e Olimpia Milano, e il pronostico è chiaro

Mario Boni, uomo GIBA, commenta per il Corriere di Bologna la finale scudetto tra Virtus Bologna e Olimpia Milano, e il pronostico è chiaro: «Vince la Virtus 4-2».

SULLA SERIE

«Con gli innesti di Hackett eShengelia vedo una Virtus che questa volta ha i favori del pronostico, ha trovato la quadratura del cerchio. Per quanto riguarda Milano molto dipenderà dalle condizioni di Melli dopo l’infortunio. In questa occasione vedo favorita la Virtus, ma sono curioso di vedere gli italiani di Milano che stanno facendo meglio di quanto ci si potesse aspettare, Baldasso su tutti».

SUGLI ITALIANI

«Dipenderà da quanto sarà produttivo Melli in attacco. L’Olimpia ha bisogno di punti in avvicinamento, perché Hines farà fatica con Jaiteh. Melli lo conosciamo per la difesa, ma per me sarà l’ago della bilancia in attacco. La Virtus è molto forte e completa, Mannion ha giocato poco ma nelle ultime due partite ha dato risposte convincenti, così come Tessitori».

SULLA CHIAVE

«Penso la marcatura di Hines su Jaiteh. Il centro della Virtus è straordinario nel prendere posizione spalle a canestro negli ultimi metri».

24 thoughts on “Mario Boni: Dico 4-2 Virtus. Hines farà fatica contro Jaiteh

  1. Eh grazie Mario Boni. Se accedere causa guerra a un mercato precluso a tutte le squadre di Eurolega e portarsi a casa i 2/5 del CSKA Mosca e vincere grazie a questo l’Eurocup con ammissione all’Eurolega, essere favoriti per lo scudetto sembra il minimo, Sul fatto che sia etico e legale è un altro discorso, ma quando c’è di mezzo Baraldi non mi stupisco. Pensavo che il patron Zanetti fosse una persona per bene.

    1. Si può discutere sull’etica, ma sulla legalità di tale operazione non ci sono dubbi, perché purtroppo il regolamento lo consentiva.

  2. Marione,stacca la mano dal fiasco….
    Da qui all’inizio della serie chiunque si sentirà in diritto di sparare le c…te più assurde.
    Per me rimaniamo ampiamente favoriti.

  3. ok, hacktt e shengelia li hanno presi dopo, ma se e’ stato preso kell che non convince visto che non gioca mai e non qualcuno più forte la colpa non e’ di bologna, dipenderà molto da melli e bentil, anche bentil punti nelle mani ne ha, speriamo bene.

    1. Scusate..ma sugli acquisti dal cska…credo che avrebbe potuto comprarli anche Milano. Non avrebbero potuto giocare in coppa, ma volendo per il campionato erano tesserabili (se non avessimo finito i tesseramenti), sbaglio?

      1. Si, avremmo potuto prenderli anche noi se non avessimo finito i tesseramenti con l’inutile Kell, ovviamente solo per il campionato e con la certezza di disputare l’EL con noi l’anno prossimo. Certezza che non avevano con Bologna al momento della firma.

      2. No no ti sbagli, se non avessimo finito i tesseramenti per la LBA potevamo prenderne uno che avrebbe giocato solo in LBA.

      3. Appunto. Proprio per questo non trovo nulla di non etico in quanto ha fatto la virtus

      4. Almeno, questo è quello che mi era stato fatto notare all’epoca e che avevo letto. Non trovo ora l’articolo specifico ma se non ricordo male il vincolo è per qualsiasi trasferimento fra squadre di EL, a prescindere dall’uso nella competizionale nazionale. Se qualcuno ritrova l’articolo che conferma o smentisce quanto sopra me lo rileggo volentieri per capire come stanno le cose.

      5. Hai letto male o chi ti aveva fatto notare ciò era in errore. Non potevano essere giocare in EL, ma in LBA si se non avessimo finito i tesseramenti.

      6. Piccola precisazione: concordo che uno degli errori di Messina è stato non tenere uno slot libero, per me ha sbagliato. Però sono abbastanza convinto di aver letto che la regola riguarda non dove giocherebbe poi il giocatore ma se le squadre coinvolte sono di EL. Vedo se ritrovo il regolamento…

      7. Tu hai un articolo o il regolamento su questa cosa? Ho zero problemi a dire che avevo letto male o ricordavo male, sono solo curioso di capire come stanno le cose, però preferisco evitarmi il tempo della ricerca se hai già sottomano un link

      8. No, sottomano no perché in genere non salvo gli articoli che leggo. Cmq lessi da più fonti che se noi avessimo avuto uno o più slot liberi per la LBA saremmo potuti intervenire anche noi, ovviamente non potevano essere schierati in EL ma solo ed esclusivamente in LBA. Anche perché l’EL, essendo un ente privato e autonomo, non ha nessun potere decisionale sui vari campionati nazionali.

      9. No, il tesseramento EL era chiuso, quindi si potevano prendere (anzi, solo uno, c’era solo un posto libero) e farlo giocare solo in serie A. Altro non si poteva. Ma ripeto: se i regolamenti lo avessero consentito, pensate che l’Olimpia non avrebbe fatto? E quindi?

      10. Ma ovviamente secondo me l’Olimpia avrebbe dovuto farlo, che scherziamo… Shengelia sarebbe stato, per me, un colpo da favola, per dire. La Virtus è stata molto intelligente e molto lungimirante con quegli acquisti, io l’ho detto subito e sono sicuro molti altri qui l’hanno detto.

  4. Al di la di tutto, da quando sono state create le licenze pluriennali di coppa, parlare di etica nel basket europeo è una barzelletta.

  5. Ma cosa c’entra l’etica e tutta sta discussione del piffero sugli acquisti Virtus? Perchè, avendone la possibilità Milano non l’avrebbe fatto? Di cosa stiamo a ‘parlare.

  6. Un po pessimista Boni sulla marcatura Hines-Jeiteh, io sul nostro totem ripongo sempre una qual fiducia, potrei dire che sarà il virtussino a fare fatica; che poi loro nel settore lunghi siano più profondi è un altro paio di maniche…..

  7. Caro Mario Boni, con grande malincuore direi che sulla carta il 4-2 Virtus e’ giustificato. Partono favoriti, vantaggio campo + un roster superiore in talento (posizione per posizione) e spessore, sia in interni che dal perimetro. Non e’ detto pero’ che la Virtus riesca a “girare” a 100 se abbiamo ancora cuore e energie per rendere come possiamo in difesa. L’attacco potrebbe essere il nostro tallone d’Achille (difesa Virtus non e’ Sassari, o Reggio), ma la panchina Olimpia ha una grande opportunità’ per diventare protagonista a sorpresa. Baldasso & Co. hanno dimostrato di essere preparati e hanno fame (più’ di Delaney al punto in cui era arrivato)….quindi il 4-2 e’ ribaltabile, ma sarà’ necessaria una gara 7 ho paura

  8. Mario Boni, festa Virtus, al Forum? Anche NO! 4 a 2 per Milano, OK.

  9. Mi auguro di poter rinfacciare tutti questi pronostici ” contro ” alle rispettive Sibilla. Valutare a freddo non mi è possibile, troppe le varianti ed il basket è un gioco meraviglioso proprio per questo. Lo scorso anno avevamo tutte le carte in regola per ottenere il massimo risultato ma…oramai lo scorso anno è storia. Mi auguro che la mia amata Olimpia possa ribaltare il risultato cancellando il sorriso di chi si sente superiore.

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano, il percorso netto sino alla finale nei numeri

L’Olimpia ha giocato la sua ottava semifinale consecutiva e l’ha vinta per la quinta volta. Il record nelle singole partite in questo arco di tempo è 21-16

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: