Virtus vs Olimpia Milano verso il rinvio? Ecco cosa dice il regolamento, e cosa dicono i numeri

Virtus vs Olimpia Milano di domenica pomeriggio a rischio? E’ la domanda che si pongono in tanti dopo la comunicazione di una nuova positività

Virtus vs Olimpia Milano di domenica pomeriggio a rischio? E’ la domanda che si pongono in tanti dopo la comunicazione di una nuova positività nel gruppo biancorosso. 

Ieri Olimpia Milano si è presentata a Lione con 11 uomini. 8 il minimo richiesto dalla competizione. Dunque gara regolare.

Diversa la regola in LBA. Ettore Messina deve poter schierare il 65% del roster registrato nella competizione. 

Il roster di Olimpia Milano è a 17 uomini dopo la risoluzione con Riccardo Moraschini. Ad oggi non sono disponibili l’infortunato Gigi Datome, oltre ai positivi Trey Kell, Sergio Rodriguez, Troy Daniels e Shavon Shields.

Non citiamo Dinos Mitoglou, che in quanto sospeso non rientra nella quota, risultando dunque come giocatore disponibile, anche se non schierabile. 

Il 65% di 17 è 11. Se il positivo comunicato oggi fosse un giocatore, sarebbero proprio 11 i giocatori a disposizione domenica pomeriggio. Dunque la gara sarebbe disputabile secondo regolamento.

Tutto passa per i prossimi test. Un nuovo positivo porterebbe il derby d’Italia ad un clamoroso, e dannoso, rinvio. Sempre, ovviamente, che il positivo di oggi sia un giocatore, e non un membro dello staff.

3 thoughts on “Virtus vs Olimpia Milano verso il rinvio? Ecco cosa dice il regolamento, e cosa dicono i numeri

  1. Ma se mandassimo qualche ragazzino, si può fare? Voglio dire: spostare una gara rischia di intasarci il calendario proprio all’inizio dei playoff. Non sarebbe meglio”togliercela” falle scatole, lasciare a Bologna il primo posto, e far riposare chi dovrà giocare in Europa? Non dico di mandare solo ragazzini ma magari anche Biligha, Alviti, Baldasso.

    Mi preoccupa invece lo stato di forma in cui i ragazzi arriveranno alla post season, specie se i “positivi” non potranno allenarsi per una decina di giorni…. Certo che quest’anno, tra infortuni, covid e squalifiche, la iella non è mancata….

  2. Fanno numero solo i positivi, non gli infortunati o gli squalificati per doping (Mitoglou, Moraschini non fa più parte dell’Olimpia in quanto ha transato).

    Fanno parte del gruppo squadre in ordine di maglia:

    1) Kell (fa numero nonostante sia infortunato)
    2) Melli
    3) Grant
    4) Rodriguez
    5) Tarczewski
    6) Ricci
    7) Biligha
    8) Hall
    9) Delaney
    10) Mitoglou (squalificato)
    11) Baldasso
    12) Daniels
    13) Shields
    14) Alviti
    15) Hines
    16) Bentil
    17) Datome (stesso discorso di Kell)

    Il 35% su 17 giocatori fa 6 giocatori.

    Per cui a oggi abbiamo i seguenti giocatori disponibili

    1) Melli
    2) Grant
    3) Tarck
    4) Ricci
    5) Biligha
    6) Hall
    7) Delaney
    8) Baldasso
    9) Alviti
    10) Hines
    11) Bentil

    A cui devi togliere l’ultimo positivo.

    Allo stato attuale si giocherebbe.

  3. Per coerenza torno qui a dire che si dovrebbe giocare, fine, come ho già detto in passato quando era l’Olimpia a non avere infettati. Se il regolamento prevede che giovani sui 30 anni non possano giocare anche se asintomatici, l’Olimpia dovrebbe mandare i ragazzini.

Comments are closed.

Next Post

Il Bayern Monaco espugna Madrid. Eccellente Olimpia Milano, sei terza

Il Bayern Monaco espugna Madrid. L’Olimpia Milano chiude da terza classificata la stagione regolare di EuroLeague
Bayern Real Olimpia Milano Terza

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: