Olimpia Milano, torna l’Eurolega: un primo bilancio ed uno sguardo al futuro

kevinmartorano

L’Olimpia Milano torna a giocare in Eurolega dopo la sosta dovuta alle coppe nazionali. Ecco un primo bilancio del girone di ritorno

Sosta finita, torna l’Eurolega nei pensieri dell’Olimpia Milano. Dopo la pausa dovuta alle coppe nazionali, che ha visto in Italia trionfare la squadra milanese, l’Olimpia si appresta ad affrontare la seconda parte del girone di ritorno europeo. Subito trasferta insidiosa per i biancorossi, visto che si vola al Pireo per sfidare l’Olympiacos.

La squadra greca è reduce anch’essa dalla vittoria della coppa nazionale, con una grande rimonta ai danni degli eterni rivali del Panathinaikos in finale. Ambedue le squadre ci arrivano dunque col morale a mille, cosa che potrebbe significare una partita tirata fino agli ultimi minuti.

Il girone di ritorno per l’Olimpia è stato accompagnato inizialmente da qualche dubbio sul rendimento previsto. Le positività al Covid-19 e problemi fisici vari non lasciavano presagire al meglio, ma la squadra biancorossa ha invece approcciato in maniera egregia alla seconda metà di stagione europea.

Olimpia Milano, l’inizio del girone di ritorno in Eurolega

Delle prime nove giornate del girone di ritorno, l’Olimpia Milano ne ha giocate soltanto sette. Infatti le gare contro l’UNICS Kazan e lo Zenit San Pietroburgo sono state rinviate e devono ancora essere recuperate. In queste sette partite la squadra meneghina si è fatta valere, visto che sono arrivate ben sei vittorie. L’unica sconfitta ad oggi del girone di ritorno meneghino è arrivata contro il Fenerbahce, una delle squadre più in forma d’Europa.

Anche sotto il piano del gioco in ambedue le metà campo l’Olimpia ha rasentato la perfezione. Infatti anche in Eurolega, l’Olimpia Milano tiene praticamente sempre gli avversari al di sotto dei 70 punti segnati. Questo è veramente un dato statistico clamoroso, che testimonia l’incredibile sistema difensivo costruito da coach Ettore Messina e splendidamente interpretato dai suoi giocatori.

Il dato dei rimbalzi è anch’esso in crescita per la squadra milanese. Infatti nella prima metà di stagione, almeno in Eurolega, l’Olimpia andava sotto a rimbalzo praticamente con tutti. Dal girone di ritorno in poi questo dato è però in netto miglioramento, visto che sono saliti notevolmente il numero di rimbalzi catturati dalla squadra meneghina. Ora l’Olimpia è poco sotto alla metà della classifica per rimbalzi catturati di media a partita, quando nel girone d’andata si era anche ritrovata ad essere ultima in questo aspetto.

L’attacco milanese sembra essere inoltre in crescita, visti gli 89 punti segnati contro il Baskonia e le ottime percentuali di tiro che sta tenendo la squadra milanese nelle ultime uscite europee. Infatti, nel girone di ritorno, l’Olimpia tira in Eurolega con il 50% da due punti ed il 40% da dietro l’arco, a cui va aggiunto l’80% dalla lunetta.

Armani Exchange Milano: uno sguardo al calendario europeo

24 febbraio, round 27: Olympiacos Pireaus-AX Armani Exchange Milano

01 marzo, recupero round 21: AX Armani Exchange Milano-UNICS Kazan

04 marzo, round 28: Panathinaikos OPAP Athens-AX Armani Exchange Milano

10 marzo, round 29: Real Madrid-AX Armani Exchange Milano

18 marzo, round 30: AX Armani Exchange Milano-Bayern Monaco

22 marzo, round 31: Maccabi Tel Aviv-AX Armani Exchange Milano

24 marzo, round 32: Anadolu Efes Istanbul-AX Armani Exchange Milano

29 marzo, recupero round 19: AX Armani Exchange Milano-Zenit San Pietroburgo

31 marzo, round 33: AX Armani Exchange Milano-AS Monaco

7 aprile, round 34: ASVEL Villeurbanne-AX Armani Exchange Milano

Questo il calendario in Eurolega dell’Olimpia Milano. Sei trasferte, quattro partite casalinghe. Vincendo 5 delle ultime 10 giornate, l’Armani Exchange andrebbe a quota 22 vittorie europee. Nella passata stagione, 22 vittorie significarono terzo posto in classifica per i turchi dell’Efes.

Next Post

Amedeo Della Valle: Se fossi andato ora all'Olimpia avrei avuto una consapevolezza diversa

Amedeo Della Valle analizza questo grande momento della sua carriera sul Corriere dello Sport e parla anche di Olimpia Milano
Amedeo Della Valle

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: