Sergio Rodriguez: Grande squadra, in difficoltà. Quindi ancora più pericolosa

Alessandro Maggi 10

Sergio Rodriguez si prepara alla sfida Olimpia Milano vs Efes di domani sera, ore 20.30 al Mediolanum Forum d’Assago

Sergio Rodriguez si prepara alla sfida Olimpia Milano vs Efes di domani sera, ore 20.30 al Mediolanum Forum d’Assago. Ecco le parole del Chacho:

«Giochiamo contro i campioni d’Europa, una grande squadra, formata da grandi giocatori, che attraversa un momento di difficoltà, il che li rende ancora più pericolosi e ci obbligherà a prestare estrema attenzione ai più piccoli dettagli».

10 thoughts on “Sergio Rodriguez: Grande squadra, in difficoltà. Quindi ancora più pericolosa

  1. Per la partita con l’Efes rimango ottimista anche se sarà dura.
    Decisamente pessimista invece su quello che accadrà domenica: non oso pensare a quello che farà Messina che ,pur di vincere la più inutile delle partite con Venezia, spremera’ all’inverosimile i soliti noti e terra’ come al solito in panchina italiani e stranieri a suo dire più scarsi.

  2. “Quando si parla di pensieri ossessivi si intendono delle idee ripetitive, che si focalizzano su preoccupazioni, paure e angosce, impedendoci di focalizzarci sul momento presente e che influenzano negativamente anche i nostri comportamenti. Le cause principali di questo modo di pensare sono da ricercare in ansia e stress e i pensieri negativi sono vere e proprie immagini mentali che si ripetono senza alcun controllo, creando un meccanismo difficile da interrompere.”

  3. Eh vabbè Enrico… però anche tu ci fai un assist così a porta vuota, difficile non fare gol!

    Rilassiamoci e godiamoci una partita con l’Efes campione d’Europa da quasi favoriti.

    Potevamo immaginare una cosa del genere qualche anno fa!?

    1. Vero. E anch’io sono fiducioso per domani.
      Ma ,ripeto, sono terrorizzato per domenica: quest’anno voglio finalmente vincere il campionato e per farlo occorre una ben diversa gestione dei giocatori durante la regoular season.

      1. Siti vedrai che contro Venezia metterà in campo Delaney Rodriguez Hines Datome e Melli fissi per 40 minuti .

  4. Vedi Enrico90 credo che la mentalità vincente di un gruppo sia fondamentale per ottenere risultati e vada costruita giorno dopo giorno nello sforzo di essere sempre migliori. Se il tuo scopo è di puntare all’eccellenza, se sei “committed to excellence” come gli allora Oakland Raiders (lacrimuccia) non puoi accettare sotterfugi e piccole sconfitte, che tra parentesi arriveranno lo stesso come è normale che sia nello sport. JFKennedy nel 1962 promise agli americani che un uomo avrebbe passeggiato sulla luna entro la fine del decennio, gli diedero del pazzo e visionario ma altri uomini ispirati dalle sue parole realizzarono quello che nessuno avrebbe mai osato immaginare, partendo da una tecnologia che oggi definiamo ridicola. E sai perchè resero possibile quel sogno, perchè ogni giorno accettarono la sfida di essere migliori del giorno prima. Questo per dirti e scusami la mia eccesiva prolissità che Messina vuole un Olimpia migliore ogni giorno, vuole costruire qualcosa che duri nel tempo che ci renda orgogliosi della nostra squadra anche quando sarà sconfitta.

      1. Ma anche un po Martin Luther King del:” I have a dream”, il nostro attivista dei diritti cestistici, dissacrando il tutto

Comments are closed.

Next Post

Ergin Ataman: Olimpia Milano, la squadra più ambiziosa quest'anno

Ergin Ataman presenta rapidamente Olimpia Milano vs Efes, match di cartello di domani sera al Mediolanum Forum
Ergin Ataman

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: