La difesa stritola anche il Baskonia: è bis in Eurolega per l’Olimpia

I biancorossi controllano sempre il punteggio ed il ritmo della partita, conquistando il secondo successo europeo

Dopo il Cska, anche il Baskonia: è sempre la difesa dell’Olimpia Milano a stritolare gli avversari e permettere alla squadra di Messina il bis per iniziare la stagione di Eurolega. Un successo (78-64) su un campo storicamente difficile per i biancorossi, in una partita sempre controllata e tenendo il ritmo voluto, pur avendo percentuali non certo perfette dal campo. Dall’altra parte, però, non viene mai trovata la mano dall’arco e non c’è nemmeno la classica energia. Parlando dei singoli, ci sono buone risposte da Delaney, oltre alle conferme firmate Melli, Hall e Hines, con doppia doppia di Shields.

Baskonia vs Olimpia Milano | La partita

Grande equilibrio in avvio alla Buesa Arena, con Melli da una parte e Giedraitis dall’altra a mettere punti sul tabellone. L’AX guida la partita, grazie anche ad un paio di triple di Hall, però si resta sempre a contatto, con difese dure e attacchi ad intermittenza. Si va avanti sullo stesso trend anche nel secondo quarto, dove Ricci nuovamente si fa notare per alcune cose difensive, prima di un tentativo di allungo milanese con un 7-0 per il 26-33 al 17’, su cui c’è anche la firma di Delaney. Un’altra tripla di Hall vale la doppia cifra di vantaggio e c’è anche qualche rimpianto per il finale di tempo.

Il disavanzo, però, cresce in avvio di ripresa: la difesa è sempre di lusso, in attacco arrivano punti in contropiede, approfittando anche dello sbandamento dei padroni di casa (33-47 al 25’). Qualche tiro sbagliato di troppo e dei rimbalzi in attacco concessi non permettono alla squadra di Messina di chiudere i conti in anticipo, con Fontecchio ed Enoch a tenere in partita i suoi (47-57 al 30’). L’Olimpia non si fa intimorire dal tentativo di rimonta dei baschi, continua a difendere duro e trova i canestri per mettere la parola fine al confronto, con le grandi giocate sui due lati del campo di Shields.

Baskonia vs Olimpia Milano | Il tabellino

BASKONIA VITORIA-AX ARMANI EXCHANGE MILANO 64-78 (17-19, 30-38, 47-57)

Clicca qui per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

La squadra di Messina giocherà domenica pomeriggio a Varese (ore 17) il terzo impegno di campionato, mentre la prossima settimana ci sarà il primo doppio turno europeo, sempre al Forum, prima martedì contro il Maccabi e poi venerdì con i campioni d’Europa dell’Efes. Palla a due sempre alle 20.30.

12 thoughts on “La difesa stritola anche il Baskonia: è bis in Eurolega per l’Olimpia

  1. Bravi! Ottima gestione di Messina, ottimi delaney e hall. Chi criticava l’arrivo di melli è un pazzo! Mamma mia che giocatore!

  2. Io non l’ho vista ma seguito il punteggio sul sito di europea.
    Chi l’ha vista, come ha giocato il greco ?
    Lo chiedo perché quest’anno “tifo” per lui

    1. Lontano da canestro bene. Sotto canestro no ha molto da migliorare.

  3. Difesa eccellente. Chiunque ci fosse in campo non abbiamo lasciato spazio e li abbiamo costretti al tiro a segno da tre con ottimi risultati. Olimpia solida, ancora in rodaggio ma con buona intesa in campo. Piacevolissima

  4. Buona partita e ottima difesa.
    Rimango sempre scettico sulla mancanza di un play capace di gestire i ritmi di gioco (Delaney ottimo difensore e buona guardia) e di un pivot titolare che dia fiato a Hines, oltre che sulla non profondità del roster degli italiani. Pero l’inizio di stagione in EL è molto buono. Faccio i complimenti alla squadra tutta e al coach che stimo molto (interviste più o meno condivisibili a parte).

  5. Assoluto controllo alla Fernando Buesa piena di tifosi. Questo è l’anno del downgrade? Io non creto.

  6. Concordo, buona partita, con grande applicazione in difesa. Conferma di un ottimo Melli, il solito Shields, utile anche quando ha percentuali non alte, figurarsi quando cominciano ad entrare, bene Hall, ma oggi la notizia migliore è Delaney. E i rimbalzi!!!
    Mitoglou attento in difesa, come tutti; in attacco deve diventare più deciso sotto canestro, ma ha messo una bella tripla, coraggiosa.
    Anche oggi poca mira per Da Tome e Grant, ma danno il massimo (Gigi per quello che può…) in difesa, quindi li aspettiamo.

  7. Partita giocata in controllo dopo il primo quarto e come l’altra volta vittoria di squadra senza spremere nessuno.
    Vedo che quest’anno Messina cambia molto spesso gli assetti e questo gli permette di mantenere alta l’aggressività soprattutto in difesa, e di disorientare l’avversario e poi punirlo (almeno per ora).
    Quasi tutti sul pezzo, manca all’appello Datome (troppo brutto per essere vero) e deve ancora inserirsi Grant ma siamo all’inizio e mi sembra che molte altre squadre siano ancora più indietro nella preparazione e nel gioco.
    Quindi direi bene.

    La Virtus questa settimana si è riposata ed anche la prossima, come scriveva qualcuno giochiamo due sport diversi.

    1. Visto che quando smetti di vestire i panni del provocatore riesci anche a esprimere un commento tecnico?

  8. Da notare l’inizio di stagione del baskonia… uno skifo. E l’applauso dei tifosi a fine partita. Chissà se fosse successa qui una cosa del genere. Da imparare! Questo è tifo.

  9. Abbiamo tanto da migliorare per lavorare. Mitoglou è ancora un pesce fuor d’acqua, specie vicino al ferro. Tante le palle perse. Tarczewsy mostra sempre i propri limiti ma nel primo quarto l’hanno menato e spinto e gli arbitri non solo non lo tutelano, ma lo puniscono anche.
    Il gioco non sempre è fluido: concordo che ci manca un play di razza
    Ottima la difesa, ottimo Hall, ottimi Hines e Melli.
    Testa bassa e lavorare.

    PS la virtus ci farà ancora il mazzo in campionato ma si sogna serate come questa. Arriveranno anche loro, e allora ci divertiremo.

  10. Buona partita e due punti messi nel fienile che faranno sicuramente comodo per la classifica finale. Come già contro il CSKA ha brillato l’intensità della difesa che ha permesso molto poco al Baskonia già di per sé molto confusionaria ovunque. Meno buona la prestazione generale al tiro, soluzioni eccellenti di gioco ma mira un po’ scarsa soprattutto da 2 punti, speriamo che si aggiusti presto altrimenti potrà diventare un problema in futuro. Probabilmente ciò è anche dovuto al fatto che la squadra va al tiro più velocemente rispetto al passato, in maniera meno macchinosa e raramente al limite dei 24”: questo non è di per sé una garanzia anche se finora ha pagato.

Comments are closed.

Next Post

Baskonia vs Olimpia Milano | Il Tabellino del successo di Vitoria

Il tabellino del successo di Olimpia Milano a Vitoria contro il Baskonia: grande difesa, e comunque 12 triple a segno
Baskonia Olimpia Milano Tabellino

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: