Assemblea LBA, si va avanti. Solo due club hanno sollevato l’opzione della serrata

Alessandro Maggi 4

Il campionato di LBA Serie A inizierà regolarmente. Nessuna serrata dopo l’Assemblea di Legabasket

Il campionato di LBA Serie A inizierà regolarmente il prossimo 25 settembre. Nessuna serrata dopo l’Assemblea di Legabasket. 

Assemblea LBA, Il comunicato

La Assemblea della Lega Basket che si è riunita oggi in video conferenza ha ribadito la linea già espressa in più occasioni in merito alla richiesta al Governo di rivedere il limite di capienza del 35% attualmente previsto per i palasport, confermando la assoluta necessità di giungere prima possibile ad una apertura totale degli impianti al chiuso per i possessori del Green Pass.

Il perdurare di queste limitazioni, associato al progressivo aumento delle vaccinazioni e dell’estensione dell’obbligo del Green Pass a un numero sempre maggiore di settori della vita del paese, continuerebbe a veicolare un messaggio sbagliato sulla efficacia di questi strumenti per il definitivo superamento della emergenza sanitaria.

I club di Serie A si rendono conto di come nell’agenda del paese esistano al momento altre importanti priorità, a partire dall’apertura delle scuole già la prossima settimana, che non consentono di affrontare con la necessaria attenzione il problema della limitata capienza dei palasport e delle gravi conseguenze causate dal suo perdurare che mettono a serio  rischio la sopravvivenza delle stesse società. Ciononostante, la Lega Basket proseguirà nella sua quotidiana interazione con il Governo e le Istituzioni,sportive e non,  con l’obiettivo di ottenere, nel tempo, la completa riapertura degli impianti, anche attraverso un percorso graduale, alla luce di quanto già avviene in altri paesi europei.

I club si sono riservati di rivalutare la situazione prossimamente, nella attesa di auspicati provvedimenti che il Governo potrebbe assumere, continuando al contempo a sottolineare come il mantenimento delle attuali restrizioni di capienza renda oltremodo problematico l’inizio del campionato.

Assemblea LBA, i retroscena

Ovviamente il tema del 35% è stato il più caldo. Fortitudo Bologna e Happy Casa Brindisi, per bocca dei loro rappresentanti Pavani e Marino, avrebbero ipotizzato lo stop del campionato in attesa di segnali dal Governo.

Una posizione che non avrebbe trovato sostegno alcuno, e anzi la ferma opposizione della Dinamo Sassari e di Stefano Sardara. Il tutto in un clima sereno e con toni estremamente pacati. Alla fine, idee di partenza differenti, ma conclusione comune. In LBA, nonostante quanto ipotizzato in questi giorni dalla stampa soprattutto bolgnese, nessuna spaccatura.

4 thoughts on “Assemblea LBA, si va avanti. Solo due club hanno sollevato l’opzione della serrata

  1. Bene scelta la via del dialogo, fermo restando la necessità di risolvere il problema giusto inquadrarlo nella corretta priorità.

  2. Felicissimo della decisione che trovo la più corretta, ma mi chiedo: dove sono tutte quelle società che avrebbero dovuto votare contro l’inizio del campionato ? La mia impressione è che siamo solo all’inizio di una lungo braccio di ferro che terrà banco nei prossimi mesi.

  3. Una domanda: cosa avrebber guadagnato Brindisi e le due Bologna dalla serrata? Proprio non capisco….

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano, annuncio bomba: Shavon Shields rinnova per un'altra stagione

La Pallacanestro Olimpia Milano comunica di aver raggiunto un accordo per estendere il contratto di Shavon Shields fino al 2023

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: