La proposta della Legabasket: Apertura al 100% solo per vaccinati e guariti

La proposta dei club di Serie A per riaprire i palazzi al completo, con una maggiore restrizione dell’attuale Green Pass

Oltre ad aver lanciato il grido d’allarme, con l’ipotesi di non far iniziare il prossimo campionato, l’assemblea di Legabasket ha anche lanciato una proposta, per avere una capienza più ampia, anzi completa.

Le società chiedono pertanto di aprire i loro impianti senza alcuna limitazione alle sole persone che avranno completato l’iter di vaccinazione e a quelle già guarite dal Covid – si legge nella nota – con una maggiore restrizione dell’attuale Green Pass“. Di conseguenza, se la proposta fosse accettata, al Palazzo solamente vaccinati con seconda dose e guariti, senza possibilità di accesso con prima dose o tampone negativo.

Inoltre, c’è anche l’apertura per svolgere delle iniziative per promuovere la vaccinazione: “Gli stessi club sono pronti a collaborare, anche con i propri tesserati, ad ogni iniziativa che il Governo varerà al fine di incentivare sempre di più il ricorso alla vaccinazione“.

3 thoughts on “La proposta della Legabasket: Apertura al 100% solo per vaccinati e guariti

  1. Giusto. Per vaccinati e guariti non devono esserci limitazioni. Non ha senso chiedere il green pass obbligatorio per poi limitare gli ingressi al 25% che è la percentuale permessa a fine stagione scorsa. Se poi col 100% degli accessi ci saranno un sacco di contagi vorrà dire che il vaccino non serve a niente, ma quello è un altro discorso.

    1. Purtroppo c’è ancora chi sostiene che tra i vaccinati e i guariti si possono ancora contagiare tra di loro..

Comments are closed.

Next Post

Buongiorno Olimpia | I club compatti nel dire "non si parte". Il Governo starà solo zitto?

Non si poteva fare diversamente. Il campionato di LBA, così, non può andare avanti. Non può partire. E' battaglia
Buongiorno Olimpia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: