Ufficiale: l’Olimpia Milano saluta Zach LeDay

Fabio Cavagnera 6

Dopo le indiscrezioni di ieri sera, è arrivato il comunicato ufficiale del club. Lo ‘zainetto’ lascia il Mediolanum Forum

Dopo le indiscrezioni di ieri sera, riportate da ROM, ora c’è anche il comunicato ufficiale: l’avventura di Zach LeDay in maglia biancorossa si è chiusa dopo una sola stagione.

Questo il comunicato del club: “La Pallacanestro Olimpia Milano desidera ringraziare Zach LeDay per la professionalità, la dedizione, i risultati raggiunti, e il rendimento fornito nella stagione trascorsa insieme e gli augura il meglio possibile per il suo futuro”.

6 thoughts on “Ufficiale: l’Olimpia Milano saluta Zach LeDay

  1. Quando lo troveremo contro sarà un osso duro. E faremo il tifo x lui e per quello che ci ha regalato quest’anno.

    1. Farai il tifo per lui..non faremo perche’ ti ricordo che la nostra squadra e’ l’Olimpia .

    2. Dispiace, perché nessuno mette in dubbio la forza di Leday. Abbiamo però tutti in mente le enormi difficoltà che abbiamo avuto durante tutto l’anno ad accoppiarci con squadre fisiche. Contro lo stesso Barcellona, Leday ha mostrato tutti i suoi limiti. La scelta Melli / Mitoglou va a colmare questo gap fisico che è fondamentale per restare al top in Europa, dove Hines ha faticato molto, in solitaria, contro 4 e 5 grossi e fisici. La scelta è più che condivisibile. Ora non bisogna sbagliare la scelta della Guardia: se con Leday e Punter out perdi 30 punti circa di media, e la sostituzione di Leday ha un senso, non possiamo permetterci errori nello spot 2, dove serve un giocatore affidabile e che segni quanto conta, come faceva Punter.
      Saluti.

      1. Sono perfettamente d’accordo con te. Anche secondo me, questa dolorosa uscita, va’ nella direzione da te citata.

  2. Bruttissima notizia. LeDay out. Se mi avessero chiesto un quintetto da cui ripartire a fien stagione avrei detto Hines, Rodriguez, LeDay, Shields, Punter. Due sono andati, Punter per il contratto della vita ( First feed the family), LeDay per scelta societaria. Alcuni a quanto leggo parlano di partenza di Shields per l’NBA, a questo punto rimarrebbero i due mitici più vecchi di un anno. In pratica una rifondazione senza che venga tottcato il ruolo più carente imho, quello del centro, nel quale nell’ultimo anno abbiamo visto un insufficiente Kaleb, un italiano decente ma non dominante Biligha, due arrivati al volo ma non pervenuti, Evans e Woichechowski, col primo dei due che è stato d’aiuto in Eurolega ma senza strafare. Sono triste per lo “zainetto”, imho mvp del campionato e mi dispiace per Tonut che vorrei all’Olimpia subito.

Comments are closed.

Next Post

Giampaolo Ricci saluta la Virtus: Al mio valore di uomo, e di professionista, non rinuncio

Giampaolo Ricci saluta la Virtus Bologna. Il capitano di uno scudetto atteso 20 anni ha l’accordo con Olimpia Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Mike Hall
Mike Hall dice la sua: Melli un downgrade rispetto a LeDay, ma la scelta è sensata

Mike Hall, una bandiera indimenticata di Olimpia Milano, dice la sua sull’addio di Zach LeDay, e il conseguente arrivo di...

Chiudi