Umberto Gandini: Portata la nave in porto. Alcune novità per il 2021/22

Il bilancio del presidente di LBA e la stagione 2021/22, con alcune novità in arrivo sul calendario del campionato

Una stagione difficile, ma conclusa come previsto, pur con l’addio di Roma a metà stagione. Con il format playoff pensato ad inizio anno e con le partite tutte disputate, seppur con rinvii e recuperi imposti dai focolai Covid. Ed il presidente Umberto Gandini è soddisfatto di questo campionato.

Abbiamo portato la nave in porto tutti assieme, un grande risultato e un segnale di grande vitalità. C’è stato un grande sforzo di tutte le società, con oltre 20.000 tamponi. Abbiamo avuto dei focolai, hanno impattato sul risultato sportivo, ma siamo arrivati in fondo. Senza cambiare le regole in corsa e producendo un prodotto televisivo molto buono”.

Il ritorno del pubblico: “La cosa più bella è aver rivisto il pubblico nei palazzetti ed i dati ci danno speranze per il futuro. Se non sarà al 100% dall’inizio, mi auguro almeno il 50%. Possiamo pensare ad una situazione diversa per l’anno prossimo, con la possibilità di costruire ed affrontare le scadenze dal 2022/23, con un risultato migliore per avere ritorni più importanti per le società. Vedo un futuro più roseo per la LBA”.

La prossima stagione: “Dovrà essere la stagione della pianificazione e del rilancio, con piano strategico per (almeno) i prossimi tre anni. Tutto sarà possibile solo con il supporto di tutte le 16 società, con l’obiettivo di ampliare il bacino di influenza”.

Il format del campionato: “Giocheremo un campionato a 16 squadre. Per il format non c’è molta creatività da aggiungere, anche se sarà un po’ più lunga, senza preolimpico. Cercheremo di portare qualche novità, stiamo pensando ad un calendario con alternanza di partite diverse tra andata e ritorno. I playoff saranno sempre con la formula del 5/5/7”.

La Supercoppa: “Stiamo facendo riflessioni. C’è la volontà di essere più coinvolte tutte le società. A stretto giro presenteremo una proposta e vedremo, se è fattibile o meno”.

Le norme per l’iscrizione: “Bisognerà avere un budget e rispettare alcune norme. Tutte dovranno dimostrare di essere in grado di arrivare fino in fondo. Cantù sarà la prima ad avere diritto di essere ripescata, se ci saranno delle rinunce. Le regole sono chiare”.

L’eventuale problema di Torino, con la stessa proprietà di Sassari: “L’esperienza dell’anno scorso l’abbiamo vissuta sulla nostra pelle. Avevamo fatto una scelta, poi siamo stati obbligati a tornare indietro. Chi vincerà la propria finale avrà il periodo di ammissione e di iscrizione, come tutte le altre. Per Torino sappiamo il caso particolare, i contatti sono già cominciati, sta a loro decidere come fare. Ci sono norme da rispettare”.

One thought on “Umberto Gandini: Portata la nave in porto. Alcune novità per il 2021/22

  1. Sbaglio o ha parlato di un prodotto televisivo buono? Ma se in chiaro hanno dato una sola partita a settimana la domenica sera???

    Idee confuse…

Comments are closed.

Next Post

Kevin Punter, dalla Spagna si parla di Baskonia. Ma la situazione resta fluida

Kevin Punter in direzione Baskonia? Secondo quanto appreso da ROM la situazione di mercato della guardia del Bronx resta fluida

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Arturas Gudaitis ha rinnovato per due anni con lo Zenit San Pietroburgo

Arturas Gudaitis ha rinnovato per due anni con lo Zenit San Pietroburgo. Il club ha anticipato la clausola di rinnovo...

Chiudi