Davide Alviti, ecco il primo italiano per Ettore Messina

Davide Alviti sarà un giocatore di Olimpia Milano. L’ala azzurra nella prossima stagione giocherà agli ordini di Ettore Messina

Davide Alviti sarà un giocatore di Olimpia Milano. Come anticipato da Superbasket in questi minuti, l’ala azzurra nella prossima stagione giocherà agli ordini di Ettore Messina. Mancherebbero solo le firme secondo quanto appreso da ROM.

Davide Alviti, un italiano per Ettore Messina

Davide Alviti prosegue la sua scalata ai massimi livelli del basket italiano. Dopo Treviso, con cui ha esordito nella massima serie, e Trieste, ecco il passaggio all’Olimpia Milano. Su di lui c’era anche la GermanI Brescia, che attendeva risposte dal giocatore da giorni.

Classe 1996 di Trieste, il 201 centimetri può giocare da ala piccola e ala grande, e in questa stagione ha prodotto 10.5 punti di media e 4.6 rimbalzi in LBA con Trieste. Ormai è definito l’accordo con Olimpia Milano, che verserà un piccolo buyout per sfruttare la clasuola d’uscita del giocatore dal contro con Trieste, con scadenza 20 giugno.

Davide Alviti, la trattativa e le prospettive

Davide Alviti, con Olimpia Milano, è alla terza squadra in tre stagioni. Su di liui Gigi Datome aveva espresso belle parole negli scorsi mesi su La Gazzetta dello Sport:

«Vedo ragazzi interessanti che devono però ancora fare esperienza internazionale. Faccio un nome che non conoscevo: Davide Alviti, che il c.t. Sacchetti ha chiamato per le prossime gare. M’ha colpito perché alla sua età ero come lui. Mi ricorda il Datome giovane»

Entro il 20 giugno Alviti aveva clausola di uscita dal contratto con la squadra giuliana. Mossa evidentemente posta in essere in queste ore, con il pagamento di un piccolo buyout. Bruciata la Pallacanestro Brescia che attendeva una risposta da alcuni giorni. 

Davide Aviti in questa stagione ha vestito anche in quattro occasioni la maglia azzurra tra novembre e febbraio con 5.8 punti di media e 2.5 rimbalzi.

Ala piccola e ala grande, Alviti può essere un’aggiunta sia nel reparto esterni che in quello interni. Da comprendere quali saranno le scelte di Ettore Messina per il roster, soprattutto in considerazione della risposta di Nicolò Melli.

14 thoughts on “Davide Alviti, ecco il primo italiano per Ettore Messina

    1. ormai ogni volta che arriva un giovane italiano a Milano sembra che non possa andare oltre il ruolo di sventolatore di asciugamani…onestamente da 4 lo vedo solo forse qualche minuto in LBA ma se conferma la solidità nel tiro da fuori delle ultime due stagioni magari è la volta che arriva qualcuno in grado di dare un contributo…sperem !

  1. Ormai se arriva un giovanee italiano a Milano l’ipotesi che sventoli ascigamani tutto l’anno non è nemmeno quotata.
    Spero che a questo giro si riesca ad invertire la tendenza. Negli ultimi due annii ha messo su un tiro da fuori piuttosto solido ed anche il fisico non è male (da 4 solo in LBA…).
    Speriamo ! Intanto, ben venuto e buona fortuna !

  2. Una domanda: ma ‘sta roba di Melli è vera, oppure è una notizia giusto per farci sognare? Traduco: ci sono reali possibilità che Melli lasci gli States per tornare in Europa? Grazie

    1. Avendo già Datome e, pare, Alviti, dubito che arrivi Melli. Penso che arriverà un play-guardia e poi vedremo se Bortolani verrà giudicato pronto.

      1. Datome come Alviti è un tre che può dare minuti da quattro, Melli è un quattro che può dare minuti da cinque, quindi non sono incompatibili. All arrivo di Melli ci sono però due grossi ostacoli i 4 milioni di ingaggio e il fatto che ha ancora mercato in NBA

  3. Certo @Orlandoilrosso, con un minutaggio alla Cinciarini, se lo guadagna di certo.
    Niente, continuare a difendere l’errore di Messina è per te un must.

    1. A prescindere dalle scelte di Messina dimmi tu allenatore con la missione di ottenere dei risultati , fare crescere il gruppo e preparate il singolo giocatore a standard più elevati cosa faresti? Personalmente ritengo debba giocare chi è pronto.

  4. Ognuno ha la sua opinione sulle scelte di Messina, ma credo che un giocatore (da panchina) debba sudarsi il posto molto di più di un qualsivoglia titolare. Non potendo vedere gli allenamenti non possiamo farci un giudizio completo sul singolo, non sappiamo quanta fiducia possa raccogliere per meritarsi minuti in gara. Inoltre in allenamento si manifestano limiti tecnici che poi si traducono in scelte di campo. Essendo Messina un meritocratico spero che Alvisi abbia la capacità di mostrarsi pronto a migliorare seguendo quanto richiesto dallo staff tecnico.

  5. Ok … va bene … ottimo contorno … ma la prox stagione dipenderà dal 5 …

Comments are closed.

Next Post

Olimpia, cosa resta della stagione 2020/21: Kaleb Tarczewski

La stagione 2020/21 dell'americano tra statistiche e giudizio, con uno sguardo al contratto e al mercato

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Kevin Punter, dalla Spagna si parla di Baskonia. Ma la situazione resta fluida

Kevin Punter in direzione Baskonia? Secondo quanto appreso da ROM la situazione di mercato della guardia del Bronx resta fluida

Chiudi